mercoledì 28 giugno 2017

Book Haul: Piccoli acquisti, grandi soddisfazioni

Buon pomeriggio, lettori!
E' con il temporale fuori dalla finestra che vi do il benvenuto ad un nuovo book haul. L'ultimo risale allo scorso febbraio, perciò mi sembrava giusto aggiornarvi sui miei ultimi acquisti in fatto di libri e gadget librosi. Sebbene ci siano poche cose, sono molto contenta di ciò che è entrato a far parte della mia libreria negli ultimi tempi!





















LA CASA DELLE FOGLIE ROSSE di Paullina Simons » Il mio amore incondizionato per questa autrice, conosciuta grazie alla sua famosa trilogia, non mi ha tenuta lontana dalla libreria. Ho recuperato appena possibile questo nuovo volume in italiano e, sebbene ci siano ancora tanti titoli da leggere, spero che le case editrici italiane continuino a tradurre le opere di questa bravissima autrice.

DENTRO L'ACQUA di Paula Hawkins » Dopo aver letto La ragazza del treno, ero curiosa di scoprire quali altri misteri questa autrice avesse in mente. Purtroppo non l'ho ancora letto, ma la trama mi ha incuriosita molto e spero mi piaccia tanto quanto il precedente.

IL CIRCO DELLA NOTTE di Erin Morgenstern » Quanto ho desiderato questo libro! Purtroppo fino a poco tempo fa era quasi introvabile, poi, un bel giorno, la Rizzoli ha fatto un regalo bellissimo a tutti coloro che ne cercavano invano una copia come la sottoscritta: lo ha ristampato! Pur essendo in copertina flessibile, hanno mantenuto la copertina originale, che trovo davvero meravigliosa. Un po' per la popolarità, un po' perché affascinata dalla trama, non ho saputo resistere e mi sono fiondata in libreria per comprarlo. Spero si riveli all'altezza delle mie aspettative.

















E per ultimi i miei amatissimi gadget librosi! Ogni tanto anche io ho un po' di fortuna e qualche mese fa Game Stop ha fatto una fantastica promozione 2x1. Appena l'ho saputo, mi sono precipitata nel negozio più vicino, ma purtroppo non c'era nulla di ciò che cercavo. Non mi sono scoraggiata e sono andata di tutta fretta nel secondo negozio della mia città, sperando che ci fosse ancora qualcosa di interessante. Finalmente sono arrivata e ho trovato questi due bellissimi Funko Pop, uno del Cappellaio Matto di Alice attraverso lo specchio e Jack Skellington di The Nightmare Before Christmas. Ora spero di trovare i restanti Funko Pop di Alice e anche quello di Mary Poppins!


Cosa ne pensate? Sono stata brava? Fatemi sapere cosa avete comprato di recente, se avete letto uno o più libri tra quelli che ho citato e se tra queste cose ce n'è qualcuna che si trova nella vostra Wishlist. Noi ci rileggiamo al prossimo post, buone letture!

martedì 27 giugno 2017

Segnalazione librosa: I Cavalieri dell'Apocalisse

Buongiorno e buon martedì, lettori!
Avete trascorso un buon fine settimana, magari immersi nella lettura di un buon libro?
Oggi voglio presentarvi un romanzo fantasy che nessun amante del genere e delle storie ambientate durante un'apocalisse si lascerebbe sfuggire. Ecco quindi I Cavalieri dell'Apocalisse, l'ultimo romanzo di Aldo Parisi.


Autore: Aldo Parisi
Casa editrice: Youcanprint
Genere: Horror/Fantasy
Serie di appartenenza: Trilogia dei Vampiri #2
Formato: Cartaceo / Ebook
Numero pagine: 214
Data di pubblicazione: maggio 2017
Prezzo: 13.60€ (cartaceo) / 1.99€ (ebook)
Link d'acquistoMondadori Store / KOBO

Trama: La Nuova Era è giunta. 
Non è rimasto più niente della società che conoscevano. Loro sono ovunque, sono assetati di sangue e la notte è divenuta il loro impero. Una città cerca di resistere alla loro Apocalisse, ma lo scontro tra il sindaco e un ex deputato, Simone Allegretti, renderà la sopravvivenza ancora più complicata. E lo scenario si complicherà ulteriormente a causa del terribile segreto che Allegretti si porta dentro. C'è qualcuno di più pericoloso dei vampiri. 
I Cavalieri dell'Apocalisse stanno arrivando. Il romanzo è stato finalista al Premio Nazionale Streghe, Vampiri & Co. 2016


L'autore

Aldo Parisi, nato nel 1974 a Viareggio (LU), è stato finalista al Premio Nazionale Streghe, Vampiri & Co. nel 2015, alla prima partecipazione di un concorso letterario, e anche nel 2016. Cambiato genere letterario, al suo terzo concorso ha ricevuto il quinto premio assoluto al Premio Internazionale Golfo dei Poeti. Quando non è incollato allo schermo del computer a scrivere i suoi romanzi, si dedica alle sue altre passioni: fa giardinaggio, studia geopolitica e ama le passeggiate sul mare. In questo momento, sta lavorando al suo settimo romanzo. E' possibile seguire l'autore sulla sua pagina Facebook e, per maggiori informazioni, visitare il sito del romanzo I Cavalieri dell'Apocalisse.

giovedì 22 giugno 2017

Segnalazione librosa: Il mio primo Dostoevskij

Salve a tutti, carissimi lettori!
La scorsa settimana vi avevo presentato il primo libro della nuova collana di Atmosphere Libri, Zucchero Filato, dedicata ai bambini e ai classici della letteratura, a cui Il mio primo Kafka apriva la strada. Ebbene, oggi sono qui per presentarvi un nuovo volume della collana, dedicato ad un famoso autore russo: Dostoevskij. Si tratta de Il mio primo Dostoevskij - Il coccodrillo: un caso straordinario.


Autore: Mauro Di Leo
Illustratore: Strambetty
Casa editrice: Atmosphere Libri
Genere: Fiabe e storie illustrate
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 32
Data di pubblicazione: maggio 2017
Prezzo: 12.50€
Link d'acquistoAtmosphere Libri

Trama: Che succede se un grande coccodrillo è stuzzicato da un signore per vedere se è vero o di sasso perché non si muove? Il povero animale, un po' irritato per essere stato svegliato dal suo sonnellino, spalanca la bocca e se lo mangia in un boccone. Il grande scrittore russo Fëdor Dostoevskij racconta la storia di un beone, un impiegato che si crede di essere chissà chi, che pensa di dare lezioni al mondo e finisce nella pancia di un coccodrillo. Ne Il mio primo Dostoevskij, il narratore Mauro Di Leo e l'artista Elisabetta Barbaglia, in arte Strambetty, adattano una novella di un gigante della letteratura in una sorprendente, serpeggiante e divertente storia per tutte le età.
Fëdor Dostoevskij è il più grande scrittore russo. L'autore di alcuni tra i grandi capolavori della letteratura mondiale, tra cui I fratelli Karamazov, Delitto e castigo, è stato uno scrittore che aveva una vena ironica molto profonda e amava i più piccoli tanto da dire «L'anima guarisce stando con i bambini». Il coccodrillo è una storia che ben si presta alla facile lettura, introducendo inaspettatamente questo grande autore ai bambini.

mercoledì 21 giugno 2017

Recensione: Outcast - Season 2

Buon mercoledì, lettori!
Oggi torno a parlarvi di una serie TV di cui ho deciso di seguire anche la seconda stagione. Ideata dalla stessa mente che ha partorito una delle mie serie preferite, The Walking Dead, purtroppo continua a non convincermi del tutto con questa nuova storia di demoni e spiriti malvagi. Sto parlando di Outcast, la cui seconda stagione è terminata da poco, che mi ha coinvolta, ma mi ha lasciato anche un po' di amaro in bocca. 






















Ideatore: Robert Kirkman
Cast: Patrick Fugit, Philip Glenister, Wrenn Schmidt e molti altri...
Genere: Horror/Thriller
Episodi: 10
Anno: 2017

Trama: Nella fittizia cittadina di Rome, nella Virginia Occidentale, Kyle Barnes, dopo una vita tormentata da possessioni demoniache che hanno afflitto lui e i suoi cari, cerca di trascorrere la sua vita alienandosi quanto più possibile dal resto della società. Dopo un incontro fortuito con il reverendo Anderson, un pastore evangelico che aveva tentato di aiutarlo da bambino, questi gli chiede aiuto per un esorcismo da compiere su un bambino con il quale apparentemente non ha legami. Tuttavia, scopre presto di essere direttamente coinvolto in tali nuove manifestazioni soprannaturali, accorgendosi nell'occasione di come il suo sangue abbia un effetto repellente nei confronti del demone. Insieme a Anderson, decide quindi di provare a comprendere cosa si nasconda dietro tali esternazioni demoniache e quale sia il suo ruolo. Kyle e i suoi compagni dovranno affrontare le forze demoniache e fare i conti con le azioni del proprio passato.

RECENSIONE


Questa seconda stagione è stata senza dubbio più coinvolgente e ricca di azione e, come avevo già avuto modo di notare in The Walking Dead, sembra che anche questa volta Kirkman abbia deciso di separare i personaggi, in modo da far seguire allo spettatore i rispettivi cammini dei protagonisti, ognuno dei quali si troverà davanti a situazioni differenti. Kyle prosegue, con e senza il reverendo Anderson, la sua caccia ai demoni, cercando allo stesso tempo di proteggere la propria famiglia e di far luce sul passato dei propri genitori. Proprio in questa stagione si scopre che non è il solo faro rimasto e che, oltre agli altri fari sparsi in giro per il mondo, ce n'è uno proprio vicino a lui. 
Sydney, il signore sempre vestito in giacca e cravatta e catalogato come il male supremo, guida di tutti i demoni, si rivelerà presto debole e impotente, pur sapendo che ciò che succederà sarà solo l'inizio. Anche Megan, che nella prima stagione restava un po' in disparte, proseguendo con la sua quotidianità tra casa, famiglia e lavoro, viene coinvolta in questa situazione, provando sulla propria pelle ciò che fino a quel momento aveva visto sui corpi altrui o immaginato attraverso i racconti di Kyle. Una bella scossa che la farà dubitare e investigare, e che dimostrerà che anche lei combatte per ciò a cui tiene. 
Senza dubbio è stata una stagione più movimentata ed intrigante, ricca di colpi di scena e di situazioni più tese e intense, ma ancora una volta non mi ha convinto del tutto. Non so se sia la storia in sé, il suo sviluppo o il fatto che, sebbene non sappia quante altre stagioni ci saranno, sia ancora troppo presto per giudicare, ma io tutto l'entusiasmo che leggo in certi commenti non l'ho provato. Sono io che ho sbagliato approccio, aspettandomi forse troppo, o il meglio deve ancora venire? Per il momento aspetto pazientemente la terza stagione, sperando riesca a convincermi del tutto!

Voto
★★★✰✰

martedì 20 giugno 2017

Segnalazione librosa: I quattro regni

Buongiorno e buon martedì, lettori!
Come state? Come proseguono le vostre letture? Io sono ancora alle prese con la lettura in lingua di Molto forte, incredibilmente vicino, di cui spero di parlarvi presto.
Oggi voglio presentarvi un romanzo fantasy ricco di avventura e personaggi, con orchi, nani ed elfi, che spero catturi la vostra attenzione. Si tratta de I quattro regni di Pietro Davide Tulipano, edito da Astro Edizioni per la collana E-sordisco.


Autore: Pietro Davide Tulipano
Casa editrice: Astro Edizioni
Genere: Fantasy
Formato: Ebook
Numero pagine: 364
Data di pubblicazione: 27 marzo 2017
Prezzo: 1.99€
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Gli orchi, antichi nemici degli uomini, nani ed elfi, stanno effettuando una corsa agli armamenti. Il re, allarmato, cerca alleati, i quali nominano un'ambasciata composta dai loro guerrieri più abili e fidati e da uno dei paladini, saggi guerrieri custodi della pace. Tra loro ci sarà anche un abile cacciatore dal passato misterioso, appartenente a un'antica razza ormai quasi del tutto estinta. Con il benestare del re degli uomini, si aggiungerà alla spedizione anche una giovane ragazza, Aisling, figlia di un nobile generale del regno. Intanto Déltan, un giovane contadino orfano di padre, conduce la sua esistenza tranquilla in una piccola città del regno, sognando un giorno di esplorare il mondo. Una sera la sua città viene attaccata da mostruose creature anfibie. I cittadini e i soldati resistono all'attacco, ma buona parte della città è data alle fiamme. Déltan non riesce a salvare sua madre e il giorno seguente decide di unirsi all'ambasciata di Aisling.