venerdì 15 dicembre 2017

Cover Reveal: Vincent di Kristen Kyle

Buon venerdì, lettori!
Sapete già come trascorrerete il fine settimana? Io questa sera andrò al cinema con un'amica per vedere il tanto atteso remake di Assassinio sull'Orient Express, basato sul romanzo di Agatha Christie, e naturalmente le mie aspettative sono alle stelle. Prima però voglio proporvi il Cover Reveal del nuovo romanzo Vincent, della serie Men of Honor di Kristen Kyle, in uscita il prossimo mese. 

















Titolo: Vincent
Autore: Kristen Kyle
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Mafia Romance
Serie di appartenenza: Men of Honor #2
Formato: Ebook
Data di pubblicazione: 15 gennaio 2018
Prezzo: 2.99€ (prezzo di lancio 0.99€)

Trama: Sono nato per essere un re, ma non mi sono piegato al mio destino. Mi sono impegnato per guadagnare quel privilegio. Ho combattuto per essere il migliore.
In quella lotta la mente è sempre stata la mia arma più affilata, il cuore un ostacolo da eliminare. Ho vinto.
Ogni guerra, tuttavia, ha i suoi costi, e io ho commesso un errore che ha distrutto la mia famiglia.
Da allora le mie notti sono turbate dagli incubi, i miei giorni avvelenati dal pentimento e dal rancore.
Ora, però, ho finalmente la possibilità di conquistare la pace.
La donna che ha mi ha rovinato la vita è tornata dal passato in cerca di protezione.
Ha trovato la morte.
Ma la morte è un dono da concedere ai giusti, la vendetta è la condanna dei traditori.
Mariana Hernández pagherà per ogni suo peccato, implorerà la salvezza e invocherà la sua fine.
Non avrò pietà, perché in me non c'è un briciolo di misericordia.
Perché non conosco perdono.
Scenderò all'inferno pur di farmi giustizia.
E Mariana verrà con me.


Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole. Men of Honor è una serie di romanzi autoconclusivi.

La serie:
- Nikolaj
- Izabella
- Vincent
- Vasilij (estate 2018)





Booktrailer

 


L'autrice

Kristen Kyle ama la lettura, i gatti e il vino caldo. È cresciuta guardando Il Padrino e Scarface e ha sempre saputo che prima o poi avrebbe scritto un Mafia Romance. Che gusto c'è nel descrivere un "man of honor" senza parlare del suo cuore? Nikolaj è stato il suo romanzo d'esordio.
Facebook / Instagram / Goodreads

giovedì 14 dicembre 2017

Release Blitz: Il colore del caos di Giovanna Roma + Giveaway

Buonasera lettori, come state?
Perdonate l'orario, ma oggi è stata una giornata ricca di cose da fare e riesco solo ora a sedermi davanti al PC. Mi rallegro pensando che domani sarà l'ultimo giorno frenetico, poi finalmente inizieranno le vacanze di Natale e, studio a parte, spero di avere qualche oretta in più da dedicare al blog e alle mie passioni.
In questo periodo ho preso parte a tante iniziative, tra cui la presentazione del nuovo romanzo di Giovanna Roma, Il colore del caos. Siete curiosi? Allora bando alle ciance e scopriamo insieme di cosa si tratta e ricordate di partecipare al Giveaway per provare a vincere una copia cartacea autografata!

















Titolo: Il colore del caos
Autore: Giovanna Roma
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Forbidden Romance
Formato: Cartaceo / Ebook
Numero pagine: 398
Data di pubblicazione: 12 dicembre 2017
Prezzo: 2.99€ (ebook)

Trama: Lui indossa jeans e tatuaggi. Io una divisa scolastica.
Lui ha un lavoro che ama, io una vita che odio.
Scott Turner è uno stronzo ventisettenne. Io, Allison Newborn, ammetto di essere una sedicenne difficile da gestire. Gli sono caduta tra capo e collo e per questo crede di dettare le regole. Certo, continua a ripetertelo. Abbandonata al lusso di una vita agiata, con due genitori sempre presi da sé stessi, è difficile obbedire agli ordini.
Tutto in lui gli urla di starmi lontano.
Tutto in me prega di combattere dei sentimenti che dovrei rinnegare.
Non abbiamo scelta, siamo costretti a trovare l'armonia in questo caos.
A volte gli incontri avvengono nel tempo sbagliato.
Ci trasformano per sempre.
Ci costano tutto.
Cos'altro può accadere a un amore proibito?

Aggiungilo alla tua Wishlist su Goodreads!


ESTRATTO


Lui è poco più grande di lei ed è assunto per le prime ore della serata, quando passano i clienti più tranquilli. Dopo l'ottimo lavoro che ha mostrato di non saper svolgere, dovrò licenziarlo. Dannazione, è arrivata fino in ufficio. Sarò costretto a cercarmi un nuovo nascondiglio.
«Mi dispiace, signor Tur-»
«Fuori, Joseph» ordino con un tono di ghiaccio. Annuisce e abbassa il capo. Sospetto non abbia recepito appieno il messaggio. «E porta via le tue cose. Non ti aspetto domani.»
Sgrana gli occhi su di me. Sta per ribattere, quando una vocina interviene. «Non sfogarti con lui.»
Trascino l'attenzione sulla mia ragazza proibita, il suo pugno ancora stretto intorno al pomello della porta. Non si cura di disturbarmi a lavoro, né si spaventa dell'uomo incazzato dietro la scrivania. Il mare sommergerà l’isola, prima che si accucci tremante in un angolo o si lasci intimidire.
Il mio umore cambia drasticamente, così come la concentrazione. Dai programmi per la nottata con Rachel, passo al momento in cui ho strappato Alli dal sedile di quella macchina.
«E da quando prendi decisioni al Devilish Kings?» Le vado sotto a muso duro, infuriato di non avere più un posto tranquillo in questa città. Ignoro la sua ritrosia. Per quanto mi combatta e si comporti da adulta, lei sarà sempre sotto di me. «C'è il tuo nome scritto da qualche parte?» Può abbaiare e mordere finché avrà fiato, non farà che alimentare lo scontro tra noi.
«È una questione di giustizia.»
Parla di giustizia con me? «È un concetto relativo. Per me non è giusto che tu vada in giro da sola, per te che io licenzi chi non sa svolgere il suo lavoro.»
Due occhi scaltri viaggiano dai miei alla bottiglia. «Hai bevuto.» Storce il naso sotto il mio respiro.
Con un cenno del mento ordino a Joseph di lasciarci. «La scuola non ha avvisato che oggi fosse la “giornata al lavoro col papà”.»
«Scott...»
Mi impongo di vagare con lo sguardo altrove, di ignorare il richiamo di Allison. Questa guerra non conosce tregua.
Voglio spaventarla.
Voglio alzarle la gonna.
Voglio che mi stia alla larga.
Voglio farla mia nel senso carnale del termine e voglio tutte queste cose da troppo tempo. Sono aggrovigliate in un nodo nello stomaco. Fantasie che non dovrebbero mai abitare la mente di un tutore. Mi trascinano verso uno stato primordiale, dove io sono l'uomo e lei il frutto proibito che non posso fottere.
«Ho un favore da chiederti.»

Booktrailer


Bookspot




Della stessa autrice

       http://giovannaroma.blogspot.it/p/adam.html                   http://giovannaroma.blogspot.it/p/razov.html

                                                

Giveaway


Il colore del caos è online, siete pronti a stringerlo tra le mani? Voglio dare l'occasione di vincere una copia cartacea autografata del romanzo. 
Il giveaway durerà dal 12 al 18 dicembre, quindi per tutto il Release Blitz.


Ecco come partecipare:

- Mettere "Mi piace" alla pagina facebook dell'autrice;
- Mettere "Mi piace" al suo post fisso;
- Taggare nei commenti del post fisso tre tuoi amici e digli perché vorresti leggere Il colore del caos.
- BONUS da 100 punti: commentate il post con la foto (o link diretto) della vostra recensione per uno dei miei romanzi su Amazon.




Desiderate accedere a estratti, booktrailer, eventi e teasers esclusivi per questo e i prossimi romanzi? Entrate in Giovanna Roma's News e scoprirete le novità prima dei vostri amici, discuterete con altre lettrici e seguirete in diretta i miei lavori.
Ringrazio tutti i fantastici Bloggers letterari per il loro immancabile sostegno 

L'autrice

Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice dei romanzi La mia vendetta con te, il suo sequel Il Siberiano, lo storico Il patto del marchese e la serie dark "Deceptive Hunters".

Blog / Instagram / Pinterest / Youtube / Amazon / Facebook / Google + / Twitter / Goodreads

mercoledì 13 dicembre 2017

Blogger Recognition Award

Buongiorno lettori!
Finalmente sono riemersa dalle pagine di storia e posso dedicarmi di nuovo al blog. Sono davvero dispiaciuta per la piega assunta dai contenuti pubblicati negli ultimi tempi, sono la prima che cerca di evitare la monotonia, ma questa volta non sono stata brava nel mantenere la promessa e vi siete trovati a leggere una presentazione di un romanzo dietro l'altra. D'ora in poi cercherò di migliorare, anche perché nel frattempo ho accumulato qualche tema o argomento che voglio condividere con voi.
Tra questi vi è il Blogger Recognition Award, per il quale la dolcissima Duille di Steli d'erba mi ha nominata lo scorso mese e che oggi finalmente recupero. Vediamo subito in cosa consiste questo bellissimo premio!


  • Ringraziare il blogger che ti ha nominata
Ringrazio con tutto il cuore Duille, una ragazza meravigliosa che pubblica post sempre molto interessanti sul suo blog, Steli d'erba. Se ancora non lo conoscete, cosa ci fate ancora qui? Correte a visitarlo e a scoprire tutta la genialità di questa ragazza!

  • Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento
Purtroppo quest'anno l'anniversario del blog è passato in sordina, ma oggi ho l'occasione di ringraziare voi lettori - e se potessi vi abbraccerei uno ad uno - che mi seguite, chi dall'alba dei tempi, chi solo di recente, e mi sostenete. Ogni commento, ogni segnale di fumo che ricevo da voi in risposta, mi scalda il cuore, perché è sempre un piacere condividere con voi la mia passione più grande, la lettura, e ricevere un parere da parte vostra, anche solo un piccolo pensiero che mi permetta di entrare in contatto con voi. Un grazie speciale va anche alle colleghe e ai colleghi blogger con cui condivido questa avventura nella blogosfera, a tutti coloro che sono stati così gentili da aiutarmi o che hanno scelto di condividere i loro progetti con me. A tutti voi dico grazie 

  • Raccontare la nascita del proprio blog
Non vorrei risultare prolissa o ripetitiva, perciò vi dirò soltanto che Cinebooks Blog è nato nel lontano autunno 2014 dal consiglio di due mie care amiche e dalla mia voglia di iniziare a condividere con qualcuno, con qualche amante dei libri come me, i pensieri su ciò che leggevo o avevo letto, per confrontarmi e scoprire tanti nuovi titoli (che hanno allungato e allungano ogni giorno di più la mia Wishlist). Il blog ormai fa parte della mia quotidianità, della mia vita, e spero di potermene occupare ancora per lungo tempo, perché se una cosa ti rende felice, ne vale la pena.

  • Dare consigli ai nuovi blogger
Anche in questo caso, per evitare di dilungarmi fino a diventare noiosa, concentrerò tutto in tre magici punti, che spero possano essere d'aiuto a coloro che si immergono per la prima volta in questa avventura.
Il primo consiglio che sento di darvi è di avere le idee chiare su ciò di cui parlerete con i vostri lettori, ma soprattutto di scegliere qualcosa che davvero vi appassiona, di cui parlereste per ore. Scegliete qualcosa che conoscete, che amate, ma di cui non vi stanchereste mai di imparare aspetti nuovi, anche piccoli dettagli. Fatto questo, la seconda cosa da tenere ben a mente è la preparazione: preparate/programmate in anticipo qualche post, giusto per muovere i primi passi e non ritrovarvi ogni volta ad affrontare l'ansia da pagina bianca, e potete fare lo stesso per la grafica e simili, in modo da dare un'identità al vostro angolo di web. Mi raccomando, quando apportate cambiamenti, ricordatevi di chiudere il blog al pubblico (e ovviamente rimetterlo visibile una volta terminata la modifica)!
Per iniziare vi serve solo una spruzzatina di determinazione per portare avanti il vostro progetto e modellarlo sempre più in base alle vostre idee, perché non c'è niente di più triste di un blog abbandonato a se stesso.

  • Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il riconoscimento
Penso che molti blog siano già stati nominati per questo riconoscimento, però spero di non arrivare troppo tardi nominando questi magnifici sette:



Questo era tutto per oggi, spero di aver rimediato un pochino alla monotonia delle scorse settimane con questo post chiacchiericcio! Prima di salutarvi, vi ricordo che è ancora possibile partecipare al Gossip Contest 2017 di Libro del Cuore, di cui trovate tutte le informazioni in questo post, sul loro sito e nel video che vi lascio qui sotto. Correte ad iscrivervi se non lo avete ancora fatto!

lunedì 11 dicembre 2017

Release Blitz: Io sono l'usignolo di Emanuela Navone

Buongiorno e buon lunedì, cari lettori!
In questo momento sarò probabilmente alle prese con l'esame di storia, ma spero che per voi sia un momento di minore tensione e che questo post possa incuriosirvi.
Oggi, con un giorno di ritardo, vi voglio presentare Io sono l'usignolo di Emanuela Navone, un thriller molto intrigante di cui potrete leggere un piccolo estratto più in basso. Prima però scopriamo qualche informazione in più sul romanzo.




Titolo: Io sono l'usignolo
Autore: Emanuela Navone
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Thriller
Formato: Ebook
Numero pagine: 330
Data di pubblicazione: 10 dicembre 2017
Prezzo: 2.99€
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Chi è Florian Chevalier e perché ha bruciato la casa del sindaco di Val Salice? Questo si domanda il giornalista Rubino Traverso, intenzionato a scoprirne di più e sorpreso che nessuno voglia raccontare nulla. Quando, proseguendo le ricerche, inizia a ricevere disegni bizzarri e strani messaggi intimidatori, capisce la verità non deve venire a galla. Che cosa nascondono gli abitanti di Val Salice?
In un agosto spazzato dal vento, Rubino scoprirà a poco a poco che perfino un piccolo paese sperduto fra i monti liguri ha i suoi scheletri nell'armadio. E dovrà scoprire quali. Cosa sei disposto a perdere pur di conoscere la verità?


ESTRATTO

Lunedì 21 agosto 2000

Il trasloco a Val Salice iniziò sotto i peggiori auspici.
Primo punto: appena partiti dovemmo tornare indietro perché Rossana aveva dimenticato il valigiotto con creme, detergenti e qualsiasi orpello con cui donne come mia moglie si divertivano in bagno.
Secondo punto: partiti per la seconda volta, dovemmo di nuovo tornare indietro perché Stella non trovava Lalla e se non aveva la sua bambola di pezza rischiava di patire l'autostrada.
Terzo punto: Oscar, il gattone rosso e pigro, decise che non amava più la gabbietta e dovemmo farlo uscire, con la conseguenza che passò il viaggio disteso sulle cosce di Rossana, emettendo di tanto in tanto un miagolio di vero dolore.
Morale: arrivammo a Val Salice due ore dopo il previsto, sotto un temporale di quelli che ti annegano appena metti un'unghia fuori, Rossana e Stella nervose e io più sudato di quando, al mare, mi ostinavo a non prendere sdraio e ombrellone perché non mi andava di sborsare ventimila
lire. Ciliegina sulla torta, appena scendemmo dalla BMW, infagottati sotto giacchette leggere prese
alla spicciolata in una valigia, Stella iniziò a starnutire.
Di per sé, qualche starnuto non è grave, ma essere sposati con Rossana De Simone equivaleva a
una delle Grandi Tragedie.
Le hai portate le medicine? No che non le hai portate, vero? E adesso come facciamo diavolo adesso le verrà la febbre e non hai portato le medicine e se si sente male bisogna chiamare
l'ambulanza andare al pronto soccorso che poi l'ultima volta siamo stati lì ore. Neanche il tempo di scaricare i bagagli che dovetti fiondarmi in auto e cercare una farmacia in quel paesino sperduto tra i monti liguri. Così iniziò la mia nuova vita lontano dalla città. E mentirei se dicessi che ero elettrizzato.

Il campanello suonò mentre la porta si apriva. Mi sfregai le mani l'una contro l'altra, intirizzito nel giubbotto leggero. Le scarpe di tela filtravano l'aria come ciabatte da mare. Feci due passi. File di scaffali di legno ospitavano un melting-pot di medicinali, mentre dietro il bancone, una vecchia credenza conteneva piccole brocche forse dipinte a mano. In un angolo, una vecchia bilancia si incastrava tra due depliant che promettevano la migliore soluzione alla tosse secca e spiegavano perché fosse nocivo fumare in gravidanza.
La farmacia di Ca' Tonda, paesino minuscolo vicino a Val Salice, era un pot-pourri di scatoline colorate. Se avessi avuto dietro la mia reflex, mi sarebbe piaciuto catturare qualche sfumatura, un verde smeraldo, un rosso mattone o un bianco panna.
La donna dietro il bancone batteva sui tasti del registratore di cassa e parlottava tra sé. Al suono del campanello, alzò lo sguardo. «Buonasera» cinguettò.
«Buonasera.» Mi avvicinai con le mani in tasca.
«Freddino, vero?»
«Già.»
La donna diede una rapida occhiata al registratore di cassa. Il pollice e l'indice grattavano pigramente il mento. «Oggi il buon Charlie non ne vuole sapere di funzionare.»

Dovevo avere un'espressione stupita perché la donna scoppiò a ridere.
«Charlie è il nome che ho dato al registratore» spiegò.
«Ah.»
«Che cosa desidera?»
«Del paracetamolo. Mia figlia ha un forte raffreddore e mia moglie teme le venga la febbre.»
La farmacista annuì e uscì dal bancone. Una piccola botte in camice bianco. «In questo periodo è
facile ammalarsi» disse mentre rovistava in uno scaffale. «Turisti?»
«Ci siamo trasferiti oggi a Val Salice.» Assunsi una delle mie migliori espressioni scocciate per
troncare il dialogo. Non avevo di certo tempo da perdere in inutili chiacchiere.
La farmacista terminò la ricerca su uno scaffale e passò all'altro. «Un posticino accogliente, vero?»
Tentativo fallito.
«Sa che è stato quasi raso al suolo da un incendio?»
In meno di un secondo, la mia espressione scocciata diventò incuriosita. «Non lo sapevo.» Fissai la donna con vivo interesse.
La farmacista pescò una confezione di paracetamolo nascosta tra un flacone di sciroppo per la tosse e un detergente intimo. Caracollò verso il bancone e vi posò la medicina. «Successe vent'anni fa.» Scosse la testa. «Una vera tragedia.»
Posai una banconota da ventimila lire accanto al registratore di cassa. Lo sguardo della farmacista sembrava afflitto, ma dietro si scorgeva qualcosa, una specie di forte desiderio, un'aspettativa. dai chiedimi cosa successe ti prego. Stetti al gioco.
«Che cosa successe?»
La donna parve gonfiarsi come un palloncino. Si allungò verso di me e mise una mano sulla bocca. «L'incendio distrusse la casa del sindaco e si propagò per metà del paese. Montignani, sua moglie e suo figlio non ce la fecero.» Tamburellò le dita sul bancone. «Aveva appena vent'anni, quel povero ragazzo. Morire così... Che destino ingiusto.»
Presi il flacone di paracetamolo. «È stato un incidente?»
I grandi occhi da lontra della farmacista mi guardavano fissi. «Certo che no. Florian Chevalier. L'usignolo.» Si diede un colpetto sulla tempia. «Un pazzo.» Armeggiò ancora qualche istante con il
registratore. «Non è serata, vero, Charlie?»
«Usignolo?» Mi stava prendendo in giro?
«Così si faceva chiamare. Non so il motivo.» Risatina civettuola.
«Perché lo ha fatto?» Misi la medicina nella tasca dei jeans.
La donna fece spallucce. «Lo chieda agli abitanti di Val Salice.» Riprese ad armeggiare con il registratore di cassa. «Le scoccia se non batto lo scontrino?»
Feci un saluto smozzicato. Non mi scocciava. Uscii.
Oh, se lo avrei chiesto. Lo avrei chiesto di certo.
Quella palla con il camice addosso non sapeva che le tragedie erano il mio pane quotidiano.
Rubino Traverso, giornalista e fotoreporter: questa è roba per te.


L'autrice

Emanuela è nata a Genova e vive in un paesino sperduto sui monti proprio sul confine con il Piemonte. Scrive da quando era una bambina, e da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. È cresciuta a pane e Stephen King, e gran parte della sua esistenza l'ha trascorsa leggendo i suoi horror e i fantasy della Bradley, Tolkien, Goodkind e autori meno famosi.
Nel 2014 ha finalmente ottenuto la laurea dopo anni di lacrime e sangue e si è trovata nel mondo reale e ha scoperto che era pieno di denti aguzzi. È diventata assistente editor per Edicolors, una casa editrice specializzata in narrativa per l'infanzia; poi, cedendo allo smisurato ego che la divora, ha deciso di diventare freelance.
Vive in una grande casa circondata da gatti — prima o poi diventerà come la gattara dei Simpson. Oltre alla scrittura, adora la musica metal e la fotografia. La trovate spesso in giro per i boschi con la sua fedele reflex e la testa sulle nuvole.
Ha pubblicato, sempre come self, il breve Prontuario di editing e il racconto Reach, contenuto anche nella raccolta a scopo benefico Only Hope.

venerdì 8 dicembre 2017

Cover Reveal: Dimmi chi sei di Nicole Teso

Buon venerdì di festa, lettori!
State addobbando casa o per voi il Natale è ancora lontano? Per me tutto è rimandato a dopo lunedì, ovvero dopo l'esame di storia, però ho in mente qualche decorazione per rendere la mia stanza più natalizia. Oggi però parliamo di libri e in particolare del romanzo protagonista di questo Cover Reveal a cui ho preso parte con molto piacere. Scopriamo insieme Dimmi chi sei di Nicole Teso.


Titolo: Dimmi chi sei
Autore: Nicole Teso
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Romance / Erotic-Suspence
Data di pubblicazione: gennaio 2018

Trama: E se uno sconosciuto ti offrisse una nuova identità, chi vorresti essere?
Mi chiamo Mercy Stone ed ero convinta di sapere tutto di me. 
Avevo un lavoro, l'amica migliore del mondo e una famiglia che si faceva in quattro per me. In una notte la mia vita cambiò per sempre. 
Venni aggredita, ma uno sconosciuto dallo sguardo magnetico accorse in mio aiuto. Non sapevo niente di lui. L'unica cosa certa era l'attrazione inspiegabile che nutrivo nei suoi confronti. 
Così, la verità venne a galla.
Così, scoprii chi ero davvero.




Booktrailer


L'autrice


Nicole Teso nasce il 10 novembre 1996 a San Donà di Piave, una città in provincia di Venezia.
Commessa di giorno e lettrice compulsiva di notte, è amministratrice di un blog letterario e scrittrice per passione. Ama qualsiasi genere di storia, purché intensa e popolata da protagonisti dall'animo oscuro. Loving the demon e Loving the angel sono i suoi primi due romanzi.
Per essere sempre aggiornato sulle sue pubblicazioni iscriviti al sito web o metti Mi piace alla sua pagina ufficiale.

martedì 21 novembre 2017

Segnalazione librosa: La carezza del cavaliere

Buongiorno, lettori!
Come state? Come procede questo mese autunnale? Io mi sono già armata di candele profumate e coperte, anche se troppo spesso mi ritrovo tra le mani la dispensa di storia e non un bel libro con cui rilassarmi. Nonostante ciò, la lettura procede molto lenta, ma almeno procede!
Oggi voglio presentarvi un romanzo molto interessante, che racconta storie d'amore impossibili e che trasporta il lettore tra presente e passato, svelando, in entrambe le collocazioni temporali, un volto inedito della vita dei cavalieri. Si tratta de La carezza del cavaliere di Paolo Gambi, scopriamolo insieme!


Autore: Paolo Gambi
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Romance storico
Formato: Cartaceo / Ebook
Numero pagine: 177
Data di pubblicazione: ottobre 2017
Prezzo: 12.99 (cartaceo) / 3.99 (ebook)
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Nella Roma dei giorni nostri un cavaliere di Malta di 80 anni, Fra' Bertrando de Villaret, incontra la donna di cui era innamorato da ragazzo. E da quell'incontro rimette in discussione tutta la sua vita, i suoi voti religiosi nell'Ordine di Malta e la sua stessa identità e si inserisce in una logica di radicale cambiamento. Nella Terra Santa del "200 un cavaliere diciottenne, Fra' Bertrand de Villaret, incontra una ragazza araba quindicenne e si innamora perdutamente di lei, costringendosi a viaggi avventurosi ad Aleppo, Antiochia, Gerusalemme pur di poterla conquistare. I due cavalieri sono uniti, al di fuori della logica del tempo, da uno stemma misterioso fatto di corvi e tortore, di cui nessuno ha mai saputo dare una spiegazione convincente. Ma sono soprattutto uniti dalla forza dell'amore, che scardina qualunque logica umana. Nobiltà, cavalleria, sapori medievali e contemporanei si mischiano in un turbinio di cambiamento interiore che può trovare approdo solo nell'amore più pieno e profondo.



L'autore

Paolo Gambi è uno scrittore e giornalista. Cresciuto in Romagna, è stato assistente alla facoltà di
Giurisprudenza di Bologna (con dottorato in diritto canonico ed ecclesiastico), dove si era laureato, prima di scegliere il giornalismo e finire a Londra. Dopo un'esperienza al Financial Times è diventato contributing editor del Catholic Herald. Tornato in Italia si è diviso fra la stampa locale e quella nazionale, curando rubriche per riviste (Vero, Stop) e lavorando per media cartacei (La Voce di Romagna in primis) e televisivi locali. Vincitore del Premio Guidarello per il giornalismo d’autore nel 2012 e del premio "Rimini Europa" nel 2016.
Nel frattempo la laurea in psicologia a Cesena, il master in neurosemantica ed il tuffo nei mondi della crescita personale. Divenuto mental coach ha lavorato con tennisti dei circuiti ATP e WTA e ha fatto formazione per aziende in Italia e nel Principato di Monaco, dove è stato nominato "testimonial del mese della cultura italiana" dall'ambasciatore italiano nel 2014.
Ottiene intanto per due anni la cattedra a contratto in Teorie e Tecniche di Comunicazione presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Sant'Apollinare", ed insegna come visiting presso l'Università della Svizzera Italiana (USI).
Pubblica il primo libro con Piemme nel 2007. Con Piemme ne pubblicherà altri nove, uno con Sperling&Kupfer, e vari altri con altri editori (Guido Veneziani, Gangemi, Fede e Cultura, ecc.).
Tutti saggi su religione, spiritualità, psicologia e crescita personale. Per dieci anni è stato a fianco al
Cardinal Ersilio Tonini, di cui ha curato l'autobiografia ed altri due libri. Ha scritto libri anche con Ettore Gotti Tedeschi (l'ultimo, Mammona, in self-publishing), Alessandro Cecchi Paone, Gustavo Raffi, Alessandro Meluzzi, Raoul Casadei. L'elenco completo si trova sul sito web.
Nel 2017 sceglie il self-publishing, pubblicando il suo primo romanzo, La spina nel cranio. Un totale di quasi 25 libri pubblicati, oltre 100.000 copie vendute.

lunedì 6 novembre 2017

5 libri che voglio leggere prossimamente

Buongiorno e buon lunedì, lettori!
Come state? Avete trascorso un bel fine settimana? Qui il tempo era da cioccolata calda e libro, ma io l'ho trascorsa in Liguria con alcuni parenti.
Prima di passare al post di oggi, che sarà più chiacchiericcio del solito, volevo comunicarvi che la rubrica Novità del mese sarà temporaneamente sospesa fino a nuovo ordine. Questa decisione non mi entusiasma, ma purtroppo il tempo che i post con le novità richiedono è davvero tanto e io non l'ho più. Avevo pensato di aspettare fino a dicembre per sospenderla, ma poi, da brava amante di date, mi sono ricordata che avevo inaugurato questa rubrica a ottobre 2014, perciò chiudiamo questo primo capitolo con l"'anniversario".
Ma ora veniamo al post di questa giornata uggiosa e autunnale! Recentemente ho fatto qualche giretto in libreria e sono rimasta affascinata da diversi titoli, che ho deciso di condividere con voi oggi.

5 LIBRI CHE VOGLIO LEGGERE PROSSIMAMENTE




















SLEEPING BEAUTIES di Stephen King e Owen King » Questo libro, che oserei definire un mattone, l'avevo inizialmente adocchiato in inglese. Il prezzo era abbastanza alto per il mio portafoglio, così l'avevo segnato come possibile regalo di Natale, ma ieri sera, cercando su internet, ho scoperto che è già stato tradotto in italiano dalla Sperling & Kupfer e costa qualche euro in meno. Non posso che gioire per questa notizia, la trama mi ha incuriosita, così come sono curiosa di leggere questa collaborazione padre-figlio.

DETECTIVE IN POLTRONA - COME SI DIVENTA SHERLOCK HOLMES di Ransom Riggs » Vagabondavo tra gli scaffali, quando ho visto il nome Ransom Riggs apparirmi davanti al naso, scritto su una copertina che richiamava lo stile di Miss Peregrine e che personalmente adoro. Secondo voi potevo non prenderlo in mano e dare un'occhiata alla trama? Sono molto curiosa di scoprire un altro lato di questo autore, che in questo romanzo si è cimentato in tutt'altro genere rispetto alla trilogia dei bambini speciali, e scoprire se riuscirà ad appassionarmi ancora una volta. 

MILK AND HONEY di Rupi Kaur » Non sono un'appassionata di poesia, ma ho letto e sentito diversi pareri positivi su questo libro e vorrei provare a leggerlo. L'ho cercato in biblioteca, ma penso che trovarlo in lingua originale sia una vera impresa, quindi probabilmente lo acquisterò più avanti. Lo voglio leggere in inglese perché credo che la poesia in lingua originale sia tutt'altra cosa rispetto a quella tradotta (pensate per esempio al povero Dante tradotto in inglese, non credo renda tanto quanto in italiano), quindi per il momento continuerò a sbirciare gli estratti online e sul profilo dell'autrice.


ILLUMINAE di Amie Kaufman e Jay Kristoff » So di andare un po' sul banale, perché questo e il prossimo titolo, come avrete già potuto notare, si trovano nelle librerie già da qualche mese, ma fanno parte della mia Wishlist, in particolare della sezione letture che voglio assolutamente fare, perciò non potevo non citarli. Illuminae è un romanzo che si discosta totalmente da ciò che leggo di solito, ma sfogliandolo sono rimasta incantata dalla sua struttura creativa e le opinioni entusiaste non possono che aumentare la mia curiosità. 

STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI di Francesca Cavallo e Elena Favilli » Oltre alla splendida copertina ed edizione pubblicata da Mondadori, un libro che racconta 100 vite di donne straordinarie non può mancare nella mia libreria. Ho avuto occasione di sfogliarlo e ne sono rimasta affascinata, spero di leggerlo al più presto!


Questi erano i cinque titoli che vorrei leggere al più presto, o almeno spero, dati i ritmi frenetici della mia quotidianità. Spero che dopo questo mese di studio matto e disperatissimo le cose un po' rallentino, in modo da potermi dedicare di più alla lettura.
Quali sono i titoli che vi hanno incuriositi e che vorreste leggere prossimamente? Avete letto qualcuno dei libri che ho citato? Cosa ne pensate? Io vi auguro una splendida settimana e ci rileggiamo nel prossimo post!

giovedì 2 novembre 2017

Segnalazione librosa: Drax - La rinascita degli Haurrak

Buongiorno, lettori!
Come state? Siete ancora sotto le coperte o anche per voi sarà un giorno pieno di impegni? Io torno alla mia routine universitaria, ma vi lascio la presentazione di un romanzo molto interessante, Drax - La rinascita degli Haurrak di Elvira Mastrangelo, un fantasy ambientato nella terra di Dromos dove razze umane e magiche vivono in un equilibrio molto delicato che presto verrà violentemente scosso dall'attacco dello Stregone e dalla rinascita del popolo degli Haurrak, le uniche creature in grado di vivere in simbiosi con i possenti draghi condividendone gli immensi doni. 


Autore: Elvira Mastrangelo
Casa editrice: Inspired Digital Publishing
Genere: Fantasy
Formato: Ebook
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2017
Prezzo: 1.99€
Link d'acquistoKOBO / Amazon /  Google Play

Trama: Gli Haurrak sono tornati, rinati da ciò che restava delle loro ceneri. Una razza potente e primitiva, selvaggia e indomabile, gli unici in grado di vivere in simbiosi con i maestosi draghi, perseguitati e sterminati nel corso della Grande Guerra. Ora, sovrastano il cielo della città umana di Als, nel suo giorno più buio in cui è assediata ferocemente dall'immenso esercito dello Stregone, riuscendo a salvare gli abitanti da morte certa.
Desiderosi di ricostruire la loro stirpe gli Haurrak, fanno ritorno a Drax l'antica roccaforte dei draghi, ma l'inimicizia degli uomini schiavizzati in passato dalle razze magiche e l'ostilità dello Stregone li seguirà fin dentro le mura della loro città. Tra vecchi amori, nuove consapevolezze, giochi di potere, lotte personali e desiderio di rivalsa, lo scontro è all'orizzonte e le diverse popolazioni iniziano a schierarsi influenzando drasticamente l'equilibrio del mondo. Nulla di ciò che è esistito esisterà ancora.


L'autrice

Elvira Mastrangelo nasce nel 1990 a Battipaglia, una città nella provincia di Salerno. Studia per conseguire una laurea in Filologia, Letterature e Storia dell'antichità, in seguito ad una maturità classica. Dopo un girovagare attraverso l'Italia e alcuni mesi a Londra, decide di tornare per provare a realizzare il sogno che l'accompagna sin da bambina, quando a soli 11 anni scriveva racconti e già adorava il genere fantasy e horror: diventare una scrittrice. Attualmente insegna italiano e latino, gestisce il blog LettereRumorose (e l'omonima pagina di Facebook) e recentemente ha autopubblicato Di luce e di ombre. Da un sogno lungo e incredibile, duro lavoro e voglia di mettersi in gioco, nasce l'idea di Drax: La rinascita degli Haurrak.

lunedì 30 ottobre 2017

Gossip Contest 2017

Buongiorno e buon lunedì, lettori!
Perdonate ancora una volta la mia assenza, ma mi hanno aggiunto nuove lezioni, perciò il tanto adorato venerdì libero d'ora in poi sarà solo un lontano ricordo. Come se non bastasse, la custodia del mio fedelissimo Kobo si è rotta qualche settimana fa, perciò addio lettura digitale sul treno. E come dulcis in fundo, a causa dei numerosi impegni e degli orari strampalati, il tempo e la voglia di leggere sono diminuiti. Proprio per questo, ho preferito rimandare la lettura di Dream Hunters a dicembre, mese in cui avrò più tempo libero a disposizione, perché detesto leggere a sprazzi ed è ciò che sta succedendo con questo romanzo. Voglio concentrarmi al massimo sulla storia e per farlo ho bisogno di più tempo. 
Bene lettori, dopo avervi raccontato delle mie disavventure, passiamo all'argomento centrale del post di oggi: sono felice di presentarvi il nuovo contest organizzato da Libro del Cuore, di cui vi avevo proposto anche il contest estivo conclusosi il 30 settembre scorso. Stavolta questi tre bravissimi ragazzi hanno organizzato una nuova iniziativa per promuovere un nuovo romanzo, Il video hard di Brianna Testa, come sempre premiando i fortunati vincitori con dei fantastici premi.
Volete saperne di più? Ecco tutte le informazioni e le istruzioni per partecipare e, perché no, magari essere uno dei fortunati vincitori!


GOSSIP CONTEST 2017

Libro del Cuore


Da domenica 22 ottobre a sabato 16 dicembre 2017, Libro del Cuore organizza il Gossip Contest 2017, dedicato alle lettrici amanti del genere romantico e giovane.
La serie protagonista del contest è "Gossip & Stars", scritta dalla bravissima Brianna Testa.
L'ultimo volume della serie, uscito il 14 ottobre 2017, si intitola Il Video Hard (genere Young Adult, non è un libro erotico!), e sarà inviato in omaggio (in versione e-book) a tutti coloro che parteciperanno al contest. La partecipazione è assolutamente gratuita, ed è riservata alle lettrici e i lettori appassionati del genere giovane e romantico che abbiano almeno 16 anni di età.

COME PARTECIPARE

- Iscrivervi al servizio di newsletter di Libro del Cuore, compilando il form che trovate QUI
- Condividere sui vostri profili social (Facebook e/o Twitter e/o Blogger e/o Instagram, ecc.) il post con la presentazione del libro Il Video Hard che trovate QUI 

Una volta che avrete fatto la condivisione, segnalatelo all'email librodelcuore@virgilio.it, così Libro del Cuore potrà già inviarvi l'e-book omaggio come ringraziamento per aver partecipato.
Ogni condivisione sui social, inoltre, vi varrà un punto per partecipare all'estrazione dei premi in palio. Ad esempio: se condividete su Facebook, il vostro nome sarà inserito una volta nell'estrazione; se condividete su Facebook e Twitter, il vostro nome sarà inserito due volte; se condividete su Facebook, Twitter e Blogger, il vostro nome sarà inserito tre volte. E così via.
Naturalmente inviate tutti i link delle vostre condivisioni a librodelcuore@virgilio.it, in modo che Libro del Cuore possa comunicarvi quante volte il vostro nome sarà inserito nell'estrazione dei premi.
Facilissimo e divertente! Potete partecipare davvero tutti!

PREMI IN PALIO



Le prime due estratte riceveranno il libro Il Video Hard di Brianna Testa in versione cartacea, autografato dall'autrice + 1 spray profumato per il corpo "Pur Blanca" di "Avon" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza Club) + 1 deodorante roll-on "Pur Blanca" di "Avon" (messo a disposizione Mondo Bellezza Club) + 1 Squishy Panda (messo a disposizione da Squishy Panda & Co. Italy) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgatto Shop).


La terza e la quarta estratta, riceveranno un rossetto "Avon", tonalità "Honey Flower" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza Club) + 1 Squishy Panda (messo a disposizione da Squishy Panda & Co. Italy) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgatto Shop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgatto Shop).


La quinta e la sesta estratta, riceveranno uno smalto "Avon", tonalità "Inspire" (messo a disposizione dal sito Mondo Bellezza Club) + 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgatto Shop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgatto Shop).


Le estratte dalla settima alla decima, infine, riceveranno 1 delizioso segnalibro con immagini di gatti (Sgatto Shop) + 16 mini-fogliettini illustrati, con immagini varie (Sgatto Shop).


Per partecipare e leggere ulteriori dettagli, vi rimando al post principale del blog Libro del Cuore.
In bocca al lupo a tutte!

martedì 24 ottobre 2017

Noi che amiamo Nicholas Sparks: Le parole che non ti ho detto

Buongiorno e buon martedì, lettori!
Avete passato un buon fine settimana? Spero per voi di sì, io a causa del brutto tempo ho un mal di gola terribile, ma sono riuscita a ricaricarmi per affrontare al meglio la settimana.
Oggi vi propongo un post diverso dal solito, perché è arrivato il mio turno per parlarvi dei libri di Nicholas Sparks, in particolare di Le parole che non ti ho detto



























Sebbene mi sia persa l'incontro a Milano con questo autore (sigh!), ho preso parte, con immenso piacere, all'iniziativa creata da Susy del blog I miei magici mondi che ha coinvolto me e altre colleghe blogger in questo fantastico progetto, ovvero Noi che amiamo Nicholas Sparks.
L'iniziativa è iniziata il 14 ottobre e terminerà il 28 ottobre, ma se vi siete persi qualche tappa non preoccupatevi, in fondo al post troverete il calendario con tutti gli appuntamenti.
Detto ciò, non mi dilungo oltre e vi lascio il mio pensiero, anche se non proprio freschissimo, su Le parole che non ti ho detto.



Autore: Nicholas Sparks
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Romanzo rosa
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 335

Trama: Durante una vacanza Theresa, un'affascinante giornalista in carriera, trova su una spiaggia una bottiglia che contiene una lettera: sono le strazianti parole di un uomo, Garrett, che ha perso la donna amata. Un messaggio che turba e commuove Theresa fino a spingerla a cercare chi lo ha scritto. Per una serie di coincidenze, il suo desiderio si avvera: lei e Garrett si incontrano e tra loro sboccia una passione travolgente. Che tuttavia non è al riparo dalle tempeste della vita.


RECENSIONE


Theresa Osborne è una giornalista di Boston in carriera. Ha appena divorziato dal marito e si ritrova a crescere un figlio da sola. Durante una vacanza a Cape Cod, mentre sta facendo jogging, sulla spiaggia trova una bottiglia con all'interno un messaggio. Incuriosita lo legge e scopre che non si tratta di un semplice messaggio, ma di una lettera: a scriverla è un certo Garrett e il destinatario è una donna, Catherine. Le parole sono struggenti, piene di malinconia e sofferenza, e Theresa è determinata a scoprire chi sia il mittente. Grazie al suo lavoro di giornalista, non le sarà difficile rintracciarlo, ma nulla l'aveva preparata a ciò che sarebbe successo. Tra i due scocca una scintilla che fa nascere una passione travolgente, ma la tempesta è sempre in agguato e i due dovranno superarla.

Mi stupisco di non avervi mai parlato dei romanzi di Sparks che ho letto fino ad ora, perciò questa mi sembra un'ottima occasione per rimediare. 
Ho sempre trovato lo stile di questo autore molto coinvolgente, ogni volta che inizio una nuova storia sono sicura di ritrovarmici catapultata dopo le prime pagine, ma sono anche consapevole che capiterà qualcosa di brutto. Purtroppo è così, Sparks riesce a creare storie bellissime, ma con l'elemento tragedia sempre dietro l'angolo. 
La storia di Theresa e Garrett è una storia in cui le coincidenze sono l'elemento chiave: senza di esse nulla sarebbe stato possibile per questi due personaggi, men che meno innamorarsi.
Theresa è, come vi dicevo, una giornalista che lavora per il Chicago Tribune ed è stata lasciata dal marito per un'altra donna; Garrett Blake vive con il padre Doge, lavora in un negozio, si occupa della sua barca a vela Happenstance e, come Theresa, ha dovuto affrontare un grande dolore, forse più profondo di quello della donna.
L'amore tra i due non tarda a nascere, ma non sarà tutto rose e fiori: i ricordi del passato e le difficoltà della vita, come per ciascuno di noi, sono ostacoli che bisogna superare.

Sebbene si tratti, per certi versi, di una storia alquanto fortunata (si veda, per esempio, la serie di coincidenze), ciò le dà un tocco più romantico, rendendola adatta ad una sognatrice come me.
Il libro, come sempre, si legge in un soffio, lo stile è semplice e scorrevole ed è stato inevitabile, per me, non versare qualche lacrima. 
Ovviamente non mi sono fatta mancare la trasposizione cinematografica, datata 1999 e diretta da Luis Mandoki, che ho apprezzato moltissimo, ma che forse ho trovato leggermente meno coinvolgente dal punto di vista emotivo. Se non l'avete ancora vista, ve la consiglio caldamente, meglio se prima avete letto il romanzo.

Voto
★★★★✰



Voi avete letto questo romanzo? Quali sono i vostri romanzi preferiti di Nicholas Sparks?
Io ammetto di doverne recuperare tanti, ma sono fiduciosa e prima o poi ce la farò!
Spero che questa tappa vi sia piaciuta, se avete già letto il romanzo, lasciatemi le vostre impressioni nei commenti, se invece non lo avete ancora fatto, spero di avervi incuriositi e convinti a dargli una possibilità. 

Non dimenticate di continuare a seguire l'iniziativa Noi che amiamo Nicholas Sparks!

martedì 17 ottobre 2017

Segnalazione librosa: Theologia - A caccia

Buon martedì, lettori!
Oggi vi presento un romanzo molto interessante: si tratta di Theologia - A caccia, un urban fantasy scritto da una collega blogger che alcuni di voi conosceranno già, ovvero Alaisse del blog La Bella e il Cavaliere. Se volete saperne di più, non vi resta che continuare a leggere!


Autore: Alaisse Amehana
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Urban Fantasy
Formato: Ebook
Numero pagine: 406
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2017
Prezzo: 2.99€
Link d'acquistoAMAZON

Trama: Vivevo tranquillo come Pulitore, lavoro degradante per un vampiro del mio calibro, ma ammetterete che coi tempi che corrono uno stipendio fisso ha il suo fascino. Poi è andato tutto in malora.
Come sempre, quando c'è qualche disastro di dimensioni colossali io ci finisco in mezzo. 
Questa volta mi sono imbattuto in una ragazzina inquietante con la capacità di mandarmi fuori di testa con un solo sguardo.  Sono certo che mi voglia morto. Avrei bisogno di alleati ma il mio talento è nel campo opposto: nel corso dei secoli ho collezionato più nemici mortali che scarpe e l'unico che ora sembra pronto ad
aiutarmi è un demone minore in grado di trasformarsi in topo.
Io avrei voluto solo essere lasciato in pace, invece mi trovo a dare la caccia a un assassino e a guardarmi le spalle da Lecroc, un licantropo che inspiegabilmente mi vuole morto da quando... beh, da sempre.
Qualcuno mi aiuti.


L'autrice

Alaisse è nata a Torino in un anno molto freddo. Si è laureata in Lingue e Culture dell'Asia e dell'Africa, che è una serie di parole per dire che sa il giapponese. Vive in una soffitta costretta a scrivere storie per le sue sei guardie senza cuore e mai soddisfatte. Ha pubblicato il primo romanzo Io sono Vera per la Rosa dei Venti Edizioni, ma solo perché l'hanno obbligata.
Si nutre di nutella, caramelle alla menta e drama coreani.

lunedì 16 ottobre 2017

Recensione: Voglio una vita a forma di me

Buongiorno e buon lunedì, lettori!
Come state? Lo so, sono giorni che non mi faccio sentire, ma purtroppo è un periodo un po' difficile e sto cercando di mettere insieme i pezzi per riuscire a saltarci fuori. Ad ogni modo, sono felice di poter condividere con voi una nuova recensione, riguardante un libro di cui avevo sentito molto parlare, soprattutto oltre oceano, ma che purtroppo non mi ha convinta. Si tratta di Voglio una vita a forma di me di Julie Murphy, edito da Mondadori.


Autore: Julie Murphy
Casa editrice: Mondadori
Genere: Romanzo per ragazzi
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 348

Trama: Willowdean Dickson ha qualche chilo di troppo, un soprannome imbarazzante come "polpetta" e soprattutto... si piace proprio così com'è! Anche se sua madre è presidentessa di un concorso di bellezza, anche se la sua migliore amica è bionda e magra come una star, anche se nelle pubblicità le ragazze grasse sono sempre infelici oppure buffe pacioccone... Willowdean è dotata di autoironia e si è sempre sentita bene nella sua comoda, morbida pelle. Fino a quando, nel fast-food in cui lavora dopo la scuola, non arriva Bo. Will se ne innamora, ed è qui che iniziano i problemi. Perché Bo sembra ricambiare. Invece di salire alle stelle, all'improvviso le certezze di "polpetta" crollano. Perché l'amore può far sentire così inadeguati, a disagio, imperfetti?


RECENSIONE


Sebbene lo abbia preso per pura curiosità, dopo averne sentito parlare più volte e anche in modo positivo, ho deciso di dargli una possibilità. Non mi aspettavo niente di particolare e forse è stato meglio così. 

Willowdean Dickson è un'adolescente con una vita ordinaria: frequenta il liceo, condivide ogni momento libero con la sua migliore amica Ellen e lavora in un fast-food. Nonostante il suo corpo non sia perfetto, i chili di troppo non sembrano essere un problema per lei, almeno fino a quando non incontra Bo, un suo coetaneo e collega di lavoro. Sulle note di Dolly Parton, seguiamo la storia di Willowdean alle prese con la sua vita, tra storie d'amore e insicurezze.

Sicuramente Julie Murphy è riuscita a coinvolgermi, tant'è che mi sono tuffata nella storia dopo solo un capitolo, e a tenere viva la mia attenzione, il mio coinvolgimento, fino alla fine.
La storia di Willowdean è una storia in cui molti di noi possono ritrovarsi: chi non ha mai trovato dei difetti guardandosi allo specchio? Chi non si è mai innamorato e non ha mai desiderato essere perfetto per quella persona? Quando Willow conosce Bo, un ragazzo davvero affascinante, è sicura che tra loro non funzionerà mai. Il destino, però, è pronto a sorprenderla, facendo nascere tra di loro una storia d'amore un po' complessa, una via di mezzo tra l'insicurezza, il desiderio di mantenerla segreta e un briciolo di indecisione. Willowdean, in questa situazione complicata, sente la mancanza di sua zia Lucy, anche lei grande fan di Dolly Parton, che aveva sempre la parola giusta per ogni momento. Dato che le insicurezze stanno venendo a galla, Willow, che si è sempre trovata bene con il proprio corpo e che ha sempre trovato inutile il concorso di bellezza di cui sua madre è coordinatrice, decide di iniziare una propria rivoluzione personale, iscrivendosi al concorso, per dimostrare che essere felici, avere una relazione sentimentale con qualcuno ed essere liberi di fare ciò che si desidera non è un diritto che spetta solo alle persone magre e perfette.

Voglio una vita a forma di me affronta senza dubbio temi importanti, forse centrali nella fase adolescenziale di ogni persona e che probabilmente tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo affrontato. Mi è piaciuto il modo in cui la protagonista decide di rompere gli schemi e fare la sua rivoluzione personale, trascinando con sé anche altre ragazze che, a causa del loro aspetto fisico, non vengono considerate molto dalle altre persone.
Quello che però ho trovato debole è il contorno della storia, ovvero ciò che accade oltre l'obiettivo del concorso di bellezza. Un triangolo amoroso che avrei evitato, perché per metà è puro egoismo; la fine di un'amicizia dovuta alla crescita e all'intraprendere strade diverse; un modo di affrontare i problemi abbastanza infantile, per lo più scappando da essi. L'evoluzione e la crescita dei personaggi è indubbiamente presente, ma non porta a riflessioni o atteggiamenti nuovi.
Lo stile usato dalla Murphy è senza dubbio coinvolgente e veloce, tanto da farmi divorare i capitoli uno dopo l'altro, ma una volta chiuso il libro mi ritrovo a pensare ad una storia con un tema centrale molto importante, a cui però l'autrice ha aggiunto anche altri aspetti, senza riuscire ad approfondirli come si deve. 

Voto
★★★✰✰

lunedì 9 ottobre 2017

Recensione: Coraline

Buongiorno e buon lunedì, lettori!
Avete trascorso un buon weekend? Avete fatto qualche gita fuori porta?
Io ho ricaricato un po' le energie e sono pronta per affrontare questa nuova settimana. Qualche giorno fa ho iniziato un nuovo libro, Dream Hunters di Myriam Benothman, di cui vi ho parlato in questa Segnalazione librosa la settimana scorsa.
Oggi, però, voglio parlarvi di un libro per ragazzi che ho letto lo scorso mese e che mi ha piacevolmente sorpreso. Si tratta di Coraline di Neil Gaiman, con cui sono riuscita a completare tre obiettivi della Reading Goals Challenge ideata da Divoratori di Libri.



Autore: Neil Gaiman
Casa editrice: Mondadori
Genere: Dark Fantasy
Formato: Cartaceo
Numero pagine: 182

Trama: In casa di Coraline ci sono tredici porte che permettono di entrare e uscire da stanze e corridoi. Ma ce n'è anche un'altra, la quattordicesima, che dà su un muro di mattoni. Cosa ci sarà oltre quella porta? Un giorno Coraline scopre che al di là della porta si apre un corridoio scuro, e alla fine del corridoio c'è una casa identica alla sua, con una donna identica a sua madre. O quasi. 


RECENSIONE


Coraline è una bambina solitaria che vive con i suoi genitori in una casa apparentemente normale, se non fosse per i vicini un po' bizzarri - due ex attrici teatrali e un anziano signore che tenta di addestrare una banda di topi - e una porta misteriosa nel suo appartamento. Da quando si sono trasferiti, sua madre le ha sempre detto che dietro la porta misteriosa c'è un muro di mattoni, costruito per separare il loro appartamento e quello adiacente, rimasto disabitato.
Un giorno, però, aprendo la porta, Coraline non trova il muro di mattoni, ma un corridoio lungo e buio. Percorrendolo tutto, arriva ad un'altra porta che dà accesso ad un altro appartamento identico al suo, in cui vivono due persone identiche ai suoi genitori, e anche i vicini sembrano proprio quelli che è solita incontrare. Ma ben presto si renderà conto che si tratta di una realtà un po' diversa da quella in cui vive ogni giorno...

Questo è stato il primo libro di Neil Gaiman che ho letto e che dire, l'ho adorato!
Essendo un libro per bambini/ragazzi, ero un po' scettica e, nonostante tutti ne avessero parlato benissimo e mi fosse stato consigliato in più occasioni, temevo che non avrebbe avuto alcun effetto su di me, ma mi sbagliavo di grosso.
L'autore è riuscito a creare una storia davvero coinvolgente, con atmosfere molto suggestive, che a volte sono riuscite a farmi provare ansia e timore. Coraline è senza dubbio una bambina sveglia, che riesce a trovare la soluzione ai problemi che incontra man mano, senza disperarsi o risultare troppo infantile. Certo, lei stessa ammette di sentire la mancanza dei genitori, ma non reagisce in maniera eccessiva davanti a situazioni spaventose, non si lamenta e dispera quando scopre che da un momento all'altro tutto potrebbe cambiare a causa dei veri intenti della "seconda madre", bensì cerca di trovare una soluzione.
Lo stile è molto semplice, scorrevole e riesce a catapultare il lettore nella storia sin dalle primissime pagine. Le atmosfere create sono riuscite a smuovere in me emozioni e sensazioni davvero inaspettate e sono davvero curiosa di leggere qualche altra opera di questo bravissimo autore.
Non si è mai troppo grandi per leggere libri per ragazzi e Neil Gaiman merita senza dubbio una possibilità!

Voto
★★★★★

venerdì 6 ottobre 2017

5 libri che voglio rileggere

Buon venerdì, lettori!
Siete pronti per il fine settimana? Io ne ho un disperato bisogno e anche se gli impegni non mancheranno, spero di riuscire a ricaricare le energie.
Oggi ho deciso di proporvi qualcosa di diverso dalle solite recensioni e segnalazioni, cimentandomi nelle liste (che a quanto pare piacciono molto) e stilando un piccolo elenco di titoli che vorrei rileggere al più presto.

Non so voi, ma io tendo sempre a dare la precedenza ai libri che non ho ancora letto, lasciando in disparte quelli che ho già letto e a cui desidero dare una seconda occasione. Forse il momento in cui li ho letti non era il migliore o forse la storia non mi aveva particolarmente colpita, ma mi piacerebbe fare questo "esperimento" per vedere se, a distanza di anni, qualcosa è cambiato.





















NON LASCIARMI di Kazuo Ishiguro » Questo libro l'ho letto diversi anni fa, se non sbaglio ero all'inizio delle superiori. Avevo aspettative molto alte, che sono state puntualmente deluse a causa della trasposizione cinematografica che avevo visto più volte prima di leggerlo. Ora, però, vorrei riprovarci, perché la storia raccontata mi piace molto e spero di apprezzare allo stesso modo anche lo stile dell'autore.

IL GIOVANE HOLDEN di J. D. Salinger » Avete presente quando a scuola vi dicono di leggere un determinato libro per le vacanze, senza magari porsi il problema dell'età e della maturità della persona? Ecco, per questo motivo non sono riuscita ad apprezzare questo romanzo. A dirla tutta, nemmeno ricordo di cosa parla, perciò direi che è tempo di rileggerlo e magari apprezzarlo come si deve.

NESSUNO SI SALVA DA SOLO di Margaret Mazzantini » In realtà nella mia libreria ci sono ben tre libri di questa autrice, ma ne ho scelto solo uno, quello che dal titolo mi ispirava di più. Per chi non lo sapesse, io e la Mazzantini non andiamo per niente d'accordo: non mi piace il suo stile e il suo modo di costruire le storie (di cui mi è rimasto davvero pochissimo), però quando li guardo mi chiedo se il mio approccio iniziale non fosse sbagliato. Quando comprai i suoi romanzi, questa autrice spopolava e le mie aspettative erano davvero altissime. Come potete ben immaginare, sono state puntualmente deluse, ma voglio scoprire se effettivamente non mi piace oppure l'ho disprezzata a causa del momento in cui li ho letti.

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI di George Orwell » Come sapete, mi piace molto Orwell. Ho letto più volte 1984, era addirittura l'argomento della mia tesina di maturità, ma se mi chiedete cosa ricordo de La fattoria degli animali, la mia risposta sarà alquanto vaga. Per rimediare a questa situazione, la soluzione è rileggerlo con coscienza e una visione più matura del mondo.

CIME TEMPESTOSE di Emily Brontë » Sebbene questo libro io lo abbia letto tre anni fa, credo di non averlo apprezzato come si deve. Si tratta di un grande classico e io con i classici inizio ad avere un rapporto discreto solo adesso, perciò potrei provare a rileggerlo e vedere se la mia impressione cambierà.


Questi erano i cinque titoli che vorrei rileggere quanto prima. I vostri quali sono? 
Fatemelo sapere in un commento, io vi saluto, vi auguro un buon fine settimana e ci leggiamo nel prossimo post!