venerdì 30 settembre 2016

TAG: Hello September Book Tag

Buondì e buon venerdì a tutti!
Il weekend è alle porte e prevedo giorni pieni di cose belle, non potrei essere più felice.
Oggi, 30 settembre, mi è sembrato il momento giusto per proporvi un nuovo book tag, Hello September Book Tag, che ho letto in numerosi blog e nel canale YouTube della dolcissima Lili White
Vado quindi a prendere la pila di libri che è composta dai titoli risposta e possiamo iniziare!

🍃 HELLO SEPTEMBER BOOK TAG 🍃


1. Goodbye Summer: la lettura estiva che hai preferito
Il giardino d'estate di Paullina Simons. 
Si tratta dell'ultimo volume della trilogia di Tatiana e Alexander, che vi ho nominato tantissime volte - ormai non mi sopporterete più - e che ho amato.
La storia dei due coniugi volge al termine dopo mille peripezie e, una volta girata l'ultima pagina, si prova una fitta al cuore sapendo di dover salutare quei due ragazzini che si sono conosciuti per caso il giorno in cui scoppiò la guerra, che si sono innamorati e che, nonostante mille ostacoli, si sono sempre ritrovati. Non fatevi spaventare dal numero delle pagine - circa 600 per ogni volume -, perché non le sentirete nemmeno. Una storia coinvolgente ed emozionante che consiglio vivamente.

2. Hello September: un libro che hai intenzione di leggere questo mese
Essendo l'ultimo giorno di settembre, posso affermare con certezza che avevo intenzione di leggere All The Bright Places in lingua originale e che l'ho fatto!
E' stata una lettura piena di sorprese e non aggiungo altro, perché ve ne parlerò presto in una nuova recensione.

3. Si torna a scuola: un titolo che hai iniziato più volte, ma che non riesci a concludere
Trainspotting di Irvin Welsh. Ho visto più volte il film, che mi piace tantissimo, ma quando ho provato ad iniziare la lettura del libro lo scorso anno, non c'è stato nulla da fare.
Forse ero nel periodo sbagliato, nel mood sbagliato, ma dopo poche pagine l'ho abbandonato. Sono sicura, però, di volerci riprovare e stavolta non fallirò!

4. Arriva l'autunno: la copertina di un libro che ti ricorda i colori autunnali

Dopo la pioggia di Charles Martin.
In questa copertina sono contenuti i colori dell'autunno e anche il titolo sembra azzeccato per questa stagione!

5. Iniziano a cadere le foglie: una lettura osannata da tutti, ma che per te è caduta in basso
Non citerò un titolo, perché purtroppo devo rispondere con il nome di un'autrice: Margaret Mazzantini. 
Da quanto ricordo, i suoi libri erano molto in voga qualche anno fa e così ho deciso di provare a leggerne alcuni. Che dire, una totale delusione! Forse vale ciò che ho detto al punto 3, periodo e mood sbagliato, e penso di voler dare una seconda possibilità a questa autrice. 

6. Riparte la solita routine quotidiana: quali sono le abitudini che metti in atto prima di leggere?
Durante il periodo autunnale e invernale adoro leggere al crepuscolo, quando il sole è già sparito dietro le colline e inizia a calare la notte. Una delle mie abitudini è accoccolarmi dentro una coperta calda, con un libro in una mano e una tazza di thè o cioccolata calda nell'altra. E magari una candela profumata accesa, perché no? 

7. L'uva è il frutto del mese: una serie che hai divorato, chicco dopo chicco, un libro dietro l'altro
Ancora una volta si tratta della trilogia di Tatiana e Alexander: l'ho iniziata a maggio e non ho smesso fino a quando ho terminato l'ultimo volume.

8. Il freddo è dietro le porte: una lettura che reputi adatta al periodo e che senti di consigliare
Piccole Donne di Louisa May Alcott.
E' un libro che ho letto da piccola e che mi è rimasto nel cuore, non nascondo che vorrei rileggerlo prima o poi per rivivere quella sensazione. Quando penso all'inverno e al freddo mi viene subito in mente questo titolo, capace di coinvolgere il lettore e fargli sentire il calore di una famiglia come quella delle sorelle March.

9. Un nuovo vento arriva e volta le pagine: il libro più scorrevole che abbia mai letto
Room di Emma Donogue. 
Letto di recente e divorato in pochissimo tempo, questo libro è coinvolgente ed emozionante. 
Le pagine scorrono velocissime e in un attimo ci si ritrova a voltare l'ultima pagina.
Ispirato ad una storia vera, questo libro trasporta il lettore in una condizione terribile, quella di Jack e Ma', rinchiusi in una stanza di undici metri quadrati, e seguirà, capitolo dopo capitolo, la loro fuga verso la libertà.

10. Gli uccelli migrano: un titolo che appena è uscito è subito scomparso dagli scaffali
Harry Potter e la maledizione dell'erede di J. K. Rowling.
Non parlo per esperienza personale perché, come sapete, non seguo la saga, ma da quanto ho potuto leggere, a mezzanotte e un minuto è stato dato il via alla vendita di questo nuovo volume e credo non ne siano rimaste tante copie sugli scaffali...


Qui termina questo book tag settembrino e chi nomino? Naturalmente tutti voi!
Sono molto curiosa di sapere che titoli sceglierete per rispondere alle domande, perciò se avete un blog, potete lasciarmi il link al vostro post, se invece siete lettori, potete lasciarmi le risposte in un commentino qui sotto. Non mi resta che darvi appuntamento al prossimo book tag, che sarà tutto speciale!

12 commenti:

  1. Voglio assolutamente leggere Room al più presto *__* Che bello All the bright places ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Room è un libro molto toccante, così come del resto lo è la trasposizione cinematografica! All the bright places è stata una bella lettura, presto ne parlerò meglio in una recensione ^^

      Elimina
  2. Ciao Silvia!!! Concordo con te sulla saga del Cavaliere d'Inverno. Ma dimmi...ma quanto bella è????!!!! <3<3<3<3<3
    E concordo con la Mazzantini...ne ho letto circa 1/4 di un libro ma niente...non c'è feeling!
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trilogia di Tatiana e Alexander è indimenticabile! *-*
      Allora non sono l'unica che non è riuscita ad entrare in sintonia con la Mazzantini! A me i suoi libri non trasmettevano niente, non mi lasciavano niente! Riproverò a leggerli, magari è cambiato qualcosa...

      Elimina
  3. ALL THE BRIGHT PLACES. ALL THE BRIGHT PLACES. ALL THE BRIGHT PLACES. AAAAAAAAAAAAAAAH. VOGLIO URLARE. Ora magari mi contengo, il resto dello sclero lo riverserò sotto la tua recensione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah allora posso immaginare che ti sia piaciuto ^^
      Presto arriverà la recensione e prevedo un tuo delirio, teniamoci forte!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie mille, che dolce!
      Sono felice che ti siano piaciute ❤

      Elimina
  5. Ciao Silvia, che bel tag! Appena avrò un po' di tempo lo farò anch'io: pure a me è piaciuta molto l'atmosfera evocata dal romanzo "Piccole donne", mi aveva invece un po' delusa "Piccoli uomini" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel, sono felice che ti sia piaciuto, non vedo l'ora di leggere le tue risposte! ❤
      Piccole Donne lo ricordo con grande affetto e vorrei rileggerlo un giorno. Purtroppo non ho proseguito la serie, però penso proprio che lo farò! ^^

      Elimina
  6. Che bello questo tag! E' un ottimo modo per far conoscere libri nuovi che, si sa, sono sempre troppi per riuscire a starci dietro! :D Piccole donne è un'ottima scelta per l'inverno! Anche io l'ho letto da piccola e da allora mi è rimasto nel cuore! A me piace rileggerlo verso Natale, quando il freddo attanaglia le ossa e si spera di veder cadere i fiocchi di neve anche a Milano (speranze vane, di solito! ;) ) Alla prossima, fanciulla! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Duille, mi sono divertita molto a rispondere a questo tag - adoro i tag, lo sai? - e penso che dovrei provare anche io a leggere Piccole Donne durante l'inverno, sperando in una nevicata - anche da me la neve si vede raramente!
      Ci proverò sicuramente, sarebbe un'ottima occasione per una rilettura! ❤

      Elimina