lunedì 29 febbraio 2016

Segnalazione librosa: Come un'onda nel tempo

Buon lunedì a tutti, sono tornata!
Vi avevo promesso diversi post per la settimana appena trascorsa, ma purtroppo lo studio ha occupato tutto il mio tempo e mi sono ritrovata con solo la recensione di Hollow City - Il ritorno dei bambini speciali di Miss Peregrine in programma.
Il viaggio a Praga è stato stupendo, la città è meravigliosa e, devo ammetterlo, non volevo più tornare.
Sfortunatamente sono di nuovo qui, seduta alla mia scrivania, ma prontissima per riprendere in mano il blog!

Oggi vi propongo la segnalazione della raccolta di poesie Come un'onda nel tempo di Luca Meloni, che spero attiri la vostra attenzione.



Autore: Luca Meloni
Casa editrice: Eretica Edizioni
Genere: Poesia
Numero pagine: 52

Trama: Come un'onda nel tempo è il racconto di una solitudine, di un un passato che vuole essere rivissuto e masticato, stanato in ogni luogo abbia cercato di nascondersi, perché per andare avanti è necessario chiudere tutti i conti, nessuno escluso, e poco importa quanto male possa fare.


Acquista ora su ERETICA EDIZIONI




L'autore

 Luca Meloni è dottore di ricerca in Culture Classiche e Moderne presso l'Università degli Studi di Torino. Si occupa principalmente di letteratura inglese e dei rapporti tra cinema e letteratura. Come un'onda nel tempo è la sua prima raccolta di pensieri.



giovedì 25 febbraio 2016

Recensione: Hollow City - Il ritorno dei bambini speciali di Miss Peregrine

Buondì, carissimi lettori, come state?
Io mi trovo a Praga in questo momento, ma non potevo non parlarvi di questo libro che ho terminato lunedì. E' il secondo volume della trilogia dei bambini speciali di Miss Peregrine, se vi siete persi la recensione del primo libro clicca QUI.


Autore: Ransom Riggs
Casa editrice: Rizzoli
Genere: Romanzo
Numero pagine: 430
Formato: Cartaceo

Trama: Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un'avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, abilissimo investigatore dell'ombra e cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno lo sa. L'unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul suo passato, catapultandolo sull'isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola dei Bambini Speciali: creature dotate di poteri curiosi e irripetibili, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, obbligati, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente Normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manipolare il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a ritrovare le proprie sembianze umane, i Bambini Speciali e Jacob saranno costretti a vedersela da soli con coloro che minacciano di distruggerli usurpando la loro stranezza e dovranno abbandonare l'eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale.


RECENSIONE


Ho adorato il primo volume, La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, e temevo di perdere l'entusiasmo con questo seguito. Fortunatamente non è successo!
La storia continua da dove si era interrotta, ovvero con la partenza dei bambini dall'isola.
Le avventure si susseguono velocemente, numerosi i salti temporali tra i vari anelli alla ricerca delle ymbryne e per salvare Miss Peregrine.
La scrittura è sempre la stessa, scorrevole e intrigante, che mi ha tenuta incollata alle pagine, soprattutto alla fine.
Essendoci il terzo ed ultimo volume, la storia si conclude lasciando il lettore in suspance, ma ho apprezzato molto la fine, una vera e propria dimostrazione di potere - e non dico altro!
I personaggi non si evolvono particolarmente, ma notiamo uno grande spirito di gruppo per le questioni delicate, un abbandono dell'immaturità.
Come dicevo prima, vi sono numerosi salti temporali che mi hanno personalmente scombussolata, ma sono riuscita in ogni caso a seguire perfettamente le vicende.
I nuovi personaggi e paesaggi che si incontrano sono vari e particolari e riveleranno qualcosa di inaspettato.
I poteri dei bambini protagonisti li ho adorati, così come è successo per le varie personalità.
Un'ottima lettura che consiglio a tutti coloro che vogliono sperimentare qualcosa di nuovo e agli amanti delle storie con un pizzico di magia.
Spero di leggere presto il seguito, voglio assolutamente scoprire come finisce la storia!


Voto
★★★★★

domenica 21 febbraio 2016

Curiosity Time: Harper Lee

Buonasera e buona domenica a tutti!
A causa degli impegni di questa settimana mi ritrovo a scrivere questo post all'ultimo, ma non posso assolutamente saltare un appuntamento con Curiosity Time.
Oggi vi propongo alcune curiosità su Harper Lee, la scrittrice de Il buio oltre la siepe, che si è spenta qualche giorno fa all'età di 89 anni.

Piccola biografia

Harper Lee nasce il 28 aprile 1926 a Monroeville, Alabama. Era la più giovane di quattro figli e uno dei suoi amici di infanzia era Truman Capote, autore di A sangue freddo. Nel luglio del 1960 venne pubblicato Il buio oltre la siepe, che le fece vincere il premio Pulitzer e da cui ne fu tratto un film.
Il 5 novembre 2007 la scrittrice fu premiata dal Presidente George W.Bush con la più alta onorificenza civile statunitense, la Medaglia presidenziale della libertà, per il suo primo e più famoso romanzo che, secondo la motivazione del premio: "Ha influenzato il carattere del nostro paese in meglio. È stato un dono per il mondo intero. Come modello di buona scrittura e sensibilità umana questo libro verrà letto e studiato per sempre".

Curiosità


Il vero nome di Harper Lee era Nelle Harper Lee, ma a causa di un errore di pronuncia - Nelle veniva spesso pronunciato "Nellie" - decise di firmarsi solo Harper Lee.

Il buio oltre la siepe ha venduto circa 40 milioni di copie e nel 2009 si è classificato al primo posto come libro di maggior ispirazione.

Pur avendo guadagnato milioni di dollari grazie al suo romanzo, l'autrice ha sempre vissuto in modo spartano, rinunciando ad elettrodomestici come lavatrice e cellulari.

I suoi autori preferiti erano William Faulkner, Eudora Welty, Jane Austen e Thomas Macaulay.
Il suo desiderio, come rivelato in un'intervista radiofonica, era quello di diventare la Jane Austen dell'Alabama del sud.

Per scrivere Il buio oltre la siepe impiegava lunghe sessioni di scrittura e a fine giornata non aveva scritto più di una pagina.

La cittadina in cui è ambientato il romanzo non esiste, ma è ispirata alla reale Monroeville, la quale attira ogni anno tantissimi visitatori.

Và e metti una sentinella è stato scritto prima de Il buio oltre la siepe, ma è ambientato circa vent'anni dopo.


Fonte:
Wikipedia
Letteradonna.it


Qui si conclude questo appuntamento con la rubrica Curiosity Time!
Voi avete letto qualcosa di questa autrice?
Io ancora no, ma mi piacerebbe molto leggere entrambi i libri. Penso di dedicarmici presto!
Spero vi siano piaciute queste piccole curiosità che ho trovato su questa grande scrittrice e non mi resta che darvi appuntamento al prossimo mese, stay tuned!

martedì 16 febbraio 2016

Share Your Blog: Dipendenza da Shoujo

Hello readers, dopo un intenso pomeriggio passato tra le pagine di storia posso finalmente dedicarmi al blog, proponendovi un nuovo appuntamento con Share Your Blog.
Non sto più rispettando l'ordine cronologico dei commenti, perché purtroppo molte risposte non le ho ricevute. Ho avvisato di questo fatto con un post su Facebook, ma colgo l'occasione e invito i partecipanti di cui ancora non è stata pubblicata l'intervista a controllare la posta elettronica, perché le mail vi sono state inviate già da qualche tempo. Nel caso in cui non vi fosse arrivato nulla, vi chiedo cortesemente di lasciare un commento o di contattarmi - Grazie!

Image and video hosting by TinyPic

Oggi avremo il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Chiara del blog Dipendenza da Shoujo

Piacere a tutti :) Mi chiamo Chiara e sono di Trieste, su ogni social esistente mi trovate  con il nick Hime Claire (sono iscritta un po' ovunque ahah). Classe 1993, studio Scienze della Comunicazione all'università della mia città, sono al terzo anno.
Sono una persona solare, energetica, emotivamente instabile e ambiziosa, anche se molte volte scivolo nell'insicurezza e nell'ansia (quella da "perdita dell'autobus" è tremenda, sappiatelo!). Sono cresciuta a pane e Nutella, con penne e matite tra i capelli, e fumetti e libri tra le mani. Il mio ragazzo spesso mi prende in giro, dice che sono troppo "nerd" XD

Come e quando è nato il tuo blog?
Dipendenza da Shoujo è nato a fine maggio del 2014, non mi ricordo nemmeno la data precisa ma la colloco alla pubblicazione del primo post.  Inizialmente volevo fare un blog generico perché sono una ragazza con tanti interessi dai manga, ai fumetti in generale, alla moda, ai libri, film, serie TV americane e asiatiche, fantasy, fantascienza, #fangirl, però l'ho giudicata come un'idea molto dispersiva, così mi sono chiesta: in cosa riesco meglio? 
Ho fatto nascere questo blog anche per potermi mettere in gioco, per dimostrarmi costante una buona volta, tendo molte volte a mollare ciò che ho iniziato, e non ti meraviglierai se ti dico che agli inizi ogni tanto non aggiornavo per qualche mese.
In più avevo un disperato bisogno di scrivere con costanza, da quando ho mollato lo sport è diventato il mio metodo di sfogo principale, e non sempre la fanwriter che è in me ha l’ispirazione dalla sua parte.
Il titolo rispecchia appieno il mio rapporto con questo genere di fumetti: ne leggi uno? Ti emoziona? Non ti fermi!

Perché hai scelto di trattare proprio questo/i tipo/i di argomento/i?
Come dicevo sopra, ho scelto semplicemente l'argomento che mi riesce meglio, quello che mi fa sentire un po' speciale, quindi perché non condividere questa mia passione?
Fin dai tempi delle scuole medie ero una "spacciatrice" di fumetti in classe, alle superiori lo sono diventata ancora di più e ho notato che ho avvicinato molte persone a questo mondo, soprattutto molte ragazze che non avrei mai immaginato potessero cominciare a leggere shoujo manga: mi sono sentita molto orgogliosa e nessuno mi ha mai classificato come "strana" (a volte succede se leggi fumetti...) Così ho deciso di parlare proprio di shoujo manga, non solo perché è un argomento che mi piace e che desidero chiacchierare con altre persone che condividono la mia stessa passione (sul web è più facile!) ma anche per poter far conoscere, al pubblico femminile soprattutto, un altro modo per sognare ad occhi aperti. Per me i fumetti manga sono l'equivalente dei romanzi d'amore, solo che l'uno o l'altro non mi bastano, ho bisogno di entrambi XD

Vorresti cambiare qualcosa o sei soddisfatta del tuo lavoro?
Vorrei essere più costante, sono migliorata molto rispetto agli inizi ma vorrei cercare di fissare un giorno in cui le persone possano recarsi sul blog perché sanno che troveranno quel post, tipo "martedì recensioni" oppure "venerdì chiacchiere", ma davvero non ci riesco o.o poi vengo spesso fregata dai post degli annunci/novità a cui do sempre la precedenza... insomma non riesco a creare delle rubriche fisse!!! Per il resto non ho niente di cui lamentarmi, cerco di dare sempre il meglio di me (nel  periodo di sessione d’esami vorrei nascondermi però...).

Quale pensi sia il punto di forza del tuo blog?
L'argomento? Diciamo che faccio fatica a trovare blog sui manga, anzi sui Shoujo manga, è davvero un argomento di nicchia, molte volte sono visti come manga di seconda categoria perché sono romantici e superficiali, perché non sono titoli noti come Naruto o One Piece (la maggior parte è colpa dei ragazzi u.u). Quindi vorrei essere un punto di riferimento per gli appassionati, ma anche per quelle persone curiose che vogliono provare a leggere manga.
In più sono sempre me stessa quando scrivo qualsiasi cosa, quella che vaneggia e cavalca unicorni rosa nella vita virtuale, vaneggia e rotola tra le nuvole anche nella vita reale.


Le recensioni le scrivi di getto o ti serve tempo?
Tempo. Ho bisogno di tempo o.o forse ci impiego sempre un sacco. Una volta scrivevo di getto e le facevo corte e vaghe, ora le faccio belle luuunghe, forse anche troppo XD semplicemente perché quando vi parlo di un manga non mi piace dare un giudizio generale, quindi mi perdo a dare un parere sulla storia, i personaggi primari e secondari, la coppia (e qui mi parte il #fangirl troppo spesso e comincio a divagare), poi passo ai disegni e infine un piccolo paragone con altre opere dell'autore/autrice e se lo consiglio o no. Ogni tanto le scrivo anche di getto se sono fresca, poi però perdo giorni a rivederle: ci tengo molto a ciò che trasmetto!

Che tipo di blogger-lettrice sei? Come ti comporti nella blogosfera?
Ho cominciato come lettrice di fashion blog, poi quando ho scoperto i blog letterari mi si è aperto un mondo, sono quelli che frequento di più ora come ora (che poi molti racchiudono film e telefilm quindi è il massimo: bravi!), perché quando non leggo fumetti, divoro libri (vado a periodi) quindi mi piace scovare sempre letture nuove da accumulare. Ho dei blog con cui ho un appuntamento fisso ogni giorno, in cui passo per vedere se ci sono novità, lasciando qualche commentino qua e là. 
È bello trovare altre persone con i nostri stessi interessi, la blog sfera aiuta molto.
Tra l'altro, visto che la prima parte della mia avventura universitaria sta per concludersi, penso che farò la tesi di laurea proprio sul fenomeno del book blogger :)


Ed infine ecco un piccolo invito per tutti coloro che ancora non conoscono il blog di Chiara!
Volete immergervi in un altro universo? Ammettilo che anche tu eri fan di Rossana, Lady Oscar
Piccoli Problemi di Cuore e Kiss me, Licia! Beh, sai tutti questi cartoni animati hanno origine proprio dai fumetti, in particolare sono shoujo manga. Non ti dico di sviluppare una dipendenza (non gliela chiamo a nessuno!), ma spero di stimolare la tua curiosità ed avvicinarci pian piano ad un altro mondo dove disegni e parole si uniscono ed emozionano.


E per oggi è tutto.
Se siete appassionati di fumetti - ma non solo - correte a visitare il blog di Chiara, è davvero interessante!

Appuntamenti precedenti



lunedì 15 febbraio 2016

Segnalazione librosa: Le cicatrici dell'anima


Buon lunedì piovoso a tutti, lettori!
Tra esattamente una settimana partirò per Praga, ma in questi giorni programmerò sicuramente qualche post per non lasciare il blog vuoto. Un motivo per amare questo bruttissimo giorno della settimana, ovvero il lunedì, è che oggi ricomincerà The Walking Dead e tutti sapete quanto io ami questa serie TV! *-*
Prima di buttarmi a capofitto nello studio, vi lascio con questa segnalazione librosa: si tratta del nuovo libro di L. Cassie, Le cicatrici dell'anima.


Autore: L. Cassie
Casa editrice: Self-Publishing
Genere: Raccolta di citazioni
Formato: Ebook

Trama: Cicatrici dell'anima è una raccolta di pensieri scritta per dare voce a quelle parole trattenute troppo a lungo nel mio cuore. Sono pensieri scaturiti da tutto ciò che mi circonda, dalla mia stessa vita, dalle persone che ne fanno parte e da ciò che mi capita di osservare nelle vite altrui. Sono citazioni, più o meno lunghe, che raccontano la vita vista con i miei occhi e le mie emozioni e, soprattutto, secondo il mio passato.
In questo libro cerco di descrivere l’adolescenza femminile, le varie sfumature dell'amore e della vita, spero possiate rispecchiarvi. Buona lettura.


Acquista il libro oraAMAZON

L'autrice

L. Cassie nasce nel 1993 a Torino ed è in Piemonte che trascorre la sua infanzia, crescendo a pane e libri. Intraprende un percorso scolastico che la qualifica Estetista nel 2010, abilitandosi qualche anno più tardi. A Gennaio 2015 apre un piccolo spazio sul web, denominato "L. Cassie - Blog", con il quale collabora, come promoter e recensitrice, con note Case Editrici. A poco a poco riscopre una vecchia passione, quella per la scrittura, ed è grazie a quest'ultima che decide di dar luce al suo primo romanzo Una nuova vita
Pochi mesi dopo realizza una seconda opera intitolata Ascolta il mio silenzio. Nell'Ottobre 2015 comincia la sua collaborazione con la rivista "Eclettica, la voce dei blogger", gestendo la rubrica "La libreria di L. Cassie". Ed è nel Gennaio 2016 che pubblica un nuovo opera, una raccolta di citazioni intitolata Le cicatrici dell'anima.

Estratto

“Mi innamoro di te ogni minuto,
ma tra un minuto e l’altro ti odio.”

 “Raccolgo da terra i cocci del mio cuore, 
per evitare che la gente,
camminando distrattamente,
calpesti anche quelli.”

“Lotta ogni giorno, 
affinché nella tua vita si realizzi un sogno.”



domenica 14 febbraio 2016

How To: Scrivere correttamente

Buongiorno, buona domenica, ma soprattutto BUON SAN VALENTINO !
Forse alcuni di voi mi staranno detestando per le ultime tre parole, ma guardiamo il lato positivo: dolci a volontà e ricordate, l'amore più importante è quello per sé stessi.
Dopo questo momento poetico, passiamo al tema di oggi: la scrittura.


PICCOLA PREMESSA: non mi ritengo un'esperta e con il seguente post non voglio né vantarmi, né insegnare qualcosa, desidero solo dare un consiglio e affrontare questo tema insieme a voi.

Recentemente mi è capitato di notare che le persone a volte - o spesso, dipende dai casi - hanno difficoltà ad esprimersi attraverso la scrittura, e non mi riferisco ad una brutta grafia.
Non tutti siamo portati per la scrittura, non tutti siamo scrittori professionisti, ma nella vita, soprattutto in certi contesti, quest'arte diventa rilevante.
I motivi principali, a mio parere, sono una scarsa proprietà di linguaggio e la mancanza di punteggiatura. 
Entrambe le cose sono molto importanti e l'assenza di una delle due potrebbe compromettere il messaggio che si vuole far arrivare a chi legge.
Avete mai fatto caso a quanto cambi il significato di una frase spostando una sola virgola?
Un esempio buffo, ma molto corretto è il seguente:
Vado a mangiare nonna ✘
Vado a mangiare, nonna ✔
Povera nonnina, salviamola dalla sua terribile fine!

Come fare? 

Per quanto riguarda la punteggiatura, la prima cosa da fare è capire l'utilizzo dei simboli.
Se invece il problema è la scarsa proprietà di linguaggio, una soluzione sono i libri.
Questi fantastici strumenti, oltre ad avere poteri magici che ci permettono di vivere in realtà parallele, ci insegnano tantissime cose e possono essere la soluzione ad entrambi i problemi: parole e punteggiatura!
Naturalmente se punterete ad un linguaggio elevato, le letture non saranno più romanzi rosa e simili, ma magari i classici.
Ultimo consiglio spassionato che vi do - e che forse avrò già dato in precedenza - è di non temere i generi diversi dal vostro preferito, ma di addentrarvi in mondi sconosciuti: ciò che potreste scoprire è fantastico e inaspettato!

Non ho accennato alla grammatica vera e propria, perché di se sarei è un orrore risaputo e il passato del verbo ardere - ho letto davvero una frase al passato con il verbo ardere al presente, spero fosse solo una svista - credo lo sappiate, come ovviamente di tutti gli altri verbi.
Quindi direi che qui si conclude questo appuntamento di febbraio con la rubrica How To.
Fatemi sapere cosa ne pensate, quali sono gli errori che trovate più frequentemente e quali sono i vostri consigli. Leggerò i vostri commenti con immenso piacere ♥


sabato 13 febbraio 2016

Tag: Happy Valentine's Day Book & Movie Tag

Buondì e buon weekend a tutti, come state?
Io questa mattina sono riuscita a riposarmi un po' e sono andata a teatro per vedere in inglese lo spettacolo A midsummer night's dream di W. Shakespeare.
Ma è anche tempo di un nuovo tag e quale miglior occasione per proporvi un book & movie tag romantico?
Le seguenti domande sono inventate da me - creatività mode on - perciò iniziamo subito!


1. Ti viene recapitata una rosa rossa: quale libro ti ha fatto respirare il profumo del vero amore?
Novemila giorni e una sola notte di Jessica Brockmore. In questa storia c'è la speranza di ritrovare un amore, forse perduto in guerra, che il lettore vive attraverso le lettere.
In un'epoca così difficile l'amore riusciva ad unire anche i cuori più distanti.

2. Il ragazzo che ti piace ti regala una scatola di cioccolatini: qual è il libro più dolce che hai letto?
Colpa delle stelle di John Green. Questo libro non è dolce nel senso stomachevole del termine, ma è dolce in quanto tra i due personaggi c'è sostegno, c'è serenità nonostante la brutta situazione in cui si trovano. E' un amore che cresce giorno dopo giorno, ma è proprio quello che resiste più a lungo, nonostante le difficoltà.

3. Piovono cuoricini a catinelle: quale libro useresti come ombrello?
La canzone d'amore di Queenie Hennessy di Rachel Joyce. Il romanzo racconta di un amore inconfessato, rimasto vivo per lunghi anni, ma ho visto in Queenie una donna forte, sicura di sè, nonostante fosse perdutamente innamorata di un uomo irraggiungibile.
Questo libro mi aiuterebbe ad affrontare una pioggia di cuoricini con la tenacia e la forza necessaria, proprio come Queenie.

4. Le coppiette sono ovunque: cita un personaggio che sarebbe seccato da tante manifestazioni d'amore.
Mi viene in mente Alaska Young di Looking For Alaska (John Green). Questa ragazza è piuttosto complicata, un momento è felice e un secondo dopo si dispera. So che è in grado di provare affetto verso qualcuno, ma un amore con la A maiuscola durante la storia non sono riuscita a trovarlo, così come le dimostrazioni d'affetto.
Ce la vedrei proprio a camminare velocemente tra la folla, cercando di non far troppo caso alle coppiette che si sbaciucchiano.

5. Al cinema proiettano film romantici: quale sceglieresti?
Nel modo più assoluto: Dear John, trasposizione cinematografica del romanzo di Nicholas Sparks, Ricordati di guardare la luna. Dopo la lettura del romanzo, stupendo devo ammettere, ho deciso di guardare il film e, nonostante il finale sia leggermente diverso, è uno dei film più romantici - ma con un velo di drammaticità, solita di Sparks - che sceglierei per questa occasione. Tra i due protagonisti vi è un amore vero, solido, che mi ha conquistata.

6. Il personaggio di un film per il quale è stato amore a prima vista.
Charlie di Noi siamo infinito. Oltre ad amare Logan Lerman, il personaggio di Charlie è davvero particolare ed io come potevo non amarlo? Timido, impacciato, ma follemente innamorato di Sam, questa storia riesce sempre a riportarmi agli anni '90 in un attimo!
Un altro piccolo grande amore è Patrick, fratello di Sam, ma nel film è gay quindi nulla, mi limiterò ad amarlo in silenzio.


7. La tua citazione romantica preferita.
"Poi incontrai Linda, e il Sole si levò.
Non riesco a dirlo in altro modo.
Si levò il Sole nella mia vita, prima soltanto come un leggero bagliore di luce all'orizzonte, quasi come a dire, è da questa parte che devi guardare.
Poi giunsero i primi raggi, tutto si fece più evidente, più facile, più leggero, più vivo e divenni sempre più felice. Infine il Sole si trovò al centro del cielo della mia vita e ardeva, ardeva, ardeva."

- Un uomo innamorato, Knausgard


Qui si conclude il post di oggi! Spero vi sia piaciuto, come sempre siete tutti invitati a partecipare e se lo fate ricordatevi di lasciarmi un commentino.
Al prossimo tag, stay tuned!

giovedì 11 febbraio 2016

Segnalazione librosa: Una parola per salvarsi

Buon pomeriggio a tutti, come state?
Qui splende un bel sole che sembra primavera! Prima che lo studio di letteratura inglese mi rapisca, vi voglio presentare il libro di Viviana De Cecco, Una parola per salvarsi, che spero possa incuriosirvi.

Autore: Viviana De Cecco
Casa editrice: Lettere Animate
Genere: Giallo
Numero pagine: 214
Formato: Ebook e cartaceo

Trama: Una parola di otto lettere da indovinare per salvare la vita alle persone più care. È questo il compito che uno spietato assassino ha scelto di affidare alla giovane fotografa Elena, proprio alla vigilia delle sue nozze. Un macabro gioco, fatto d’incomprensibili indovinelli e agghiaccianti delitti, in cui le vittime saranno scelte fra amici e familiari della ragazza e del suo futuro marito.
In un crescendo di paura e rimorso, Elena dovrà fare i conti con i suoi stessi sensi di colpa, con inganni, tradimenti e verità che affondano le radici in un lontano passato. Le persone che la circondano sono davvero innocenti? O il colpevole si cela fra gli insospettabili ospiti che si trovano riuniti in una piccola isola, situata di fronte alla costa bretone? E perché l’omicida ha scelto proprio lei per trovare la parola che potrà mettere fine all'inquietante catena di delitti?
Ma ad aiutarla a risolvere il caso, ci sarà un intuitivo e riflessivo commissario francese,
soprannominato "il pittore di crimini" per il suo ossessivo rituale di dipingere su carta la scena del
delitto e i suoi principali indiziati. E, inaspettatamente, sarà proprio da questi schizzi che, nell'imprevedibile finale, giungerà la soluzione dell’intricato rompicapo.

Acquista il libro ora su AMAZON

martedì 9 febbraio 2016

Share Your Blog: The Curly Haired Readers

Buonasera lettori, eccomi finalmente con un nuovo appuntamento di Share Your Blog!
La settimana scorsa sono saltate entrambe le interviste a causa di problemi organizzativi e non, ma sono pronta a recuperare.
Powered by BannerFans.com
Oggi vi presento il blog di Jo, The Curly Haired Readers.

Io sono Jo una ragazza riccia, studentessa di Lettere Moderne, innamorata del suo cocker inglese Mr Darcy, appassionata di cinema e lettrice compulsiva. Da quasi un anno ho aperto The Curly Haired Readers per condividere la mia passione con tutta la blogosfera e per ottenere nuovi spunti e consigli su libri da leggere.
Dopo poco si è unita a me anche la mia amica e compagna di università Frankie con la quale ora cogestisco il Blog.

Come e quando è nato il blog?
Il Blog è nato il 24 Marzo del 2016, ricordo che fino a qualche giorno prima ero a Roma con il mio ragazzo ed avevo appena finito un libro che aveva distrutto tutti i miei feels (se sapete a cosa mi riferisco) volevo assolutamente parlarne con qualcuno che l'avesse letto e che, quindi, potesse capire come mi sentivo. Così una sera prima di addormentarmi ho pensato di creare un blog, che sarebbe diventato il mio spazio personale nel quale condividere una delle mie più grandi passioni.

Perché hai scelto di trattare proprio questo/i tipo/i di argomento/i?
Ho deciso di aprire un blog che parlasse di libri perché leggere è sempre stata una delle mie più grandi passioni e una delle cose che mi è sempre piaciuto condividere. Inoltre rapportare la lettura con i New media aiuta molte persone, magari che non leggono molto, ad entrare in rapporto con questo mondo. Non c'è niente di più bello di quando un nostro follower ci dice: ho scoperto il mio libro preferito grazie a voi. L'amore per la lettura lega le persone in maniera profonda, perché per un momento, leggendo le stesse pagine, condividono lo stesso mondo.

Vorresti cambiare qualcosa o sei soddisfatta del tuo lavoro?
Sono soddisfatta del lavoro compiuto finora e dei miglioramenti che ci sono stati sul blog dall'apertura ad oggi. Ho dovuto imparare da zero come curare da sola la grafica e non è stato assolutamente facile! Sono cosciente però che non si smette mai di imparare e di migliorarsi, per questa ragione ogni giorno tento di trovare nuovi spunti e nuove idee per rendere coinvolgente il blog e i suoi contenuti.

Nel blog ci sono diverse rubriche: come le scegli/da cosa prendi spunto per crearle?
Le varie rubriche del blog derivano principalmente da due fonti: rubriche interessanti che trovo su altri blog e che mi va di condividere e rubriche di mia invenzione che possano raggruppare diversi ambiti di discussione, per farvi un esempio: abbiamo la rubrica Don’t judge a book by its movie nella quale, essendo io e Frankie molto appassionate di cinema, ci piace fare il paragone fra i libri e i film che ne traggono. E' una rubrica che mi è venuto in mente di aggiungere al blog un giorno così per scherzo ed è una di quelle che ha maggiore successo!

Le recensioni le scrivi di getto o ti serve tempo?
Personalmente scrivo le recensioni di getto, appena terminato il libro accendo il computer e butto giù tutto quello che mi frulla per la mente. A volte, infatti, mi rendo conto che forse se lo facessi più a freddo valuterei in maniera più soft alcune cose, ma d'altro canto le recensioni non sarebbero così spontanee e divertenti. Ho sempre detto a Frankie che quello a cui punto per il nostro blog è parlare di libri come se parlassimo con un'amica, senza tanti fronzoli e con molta sincerità: sia nel bene che nel male. A costo di ferire autori emergenti che ci inviano le loro opere, la nostra politica prevede sincerità al 100%.

Che tipo di blogger-lettrice sei? Come ti comporti nella blogosfera?
Prima di essere una blogger sono stata una follower di molti blog e lo sono tutt'ora. Ci sono dei blog che non posso fare a meno di visitare ogni volta che pubblicano qualcosa di nuovo e di sentire cosa hanno da dire a riguardo. Mi piace molto il rapporto che si crea fra le bookblogger, scambi di opinioni e commenti ma anche dei bellissimi rapporti a distanza. Molte ragazze conosciute grazie al blog sono diventate nostre amiche e le frequentiamo anche al di fuori della blogosfera.

Ed infine ecco un piccolo invito per tutti coloro che ancora non conoscono il blog di Jo!
Lettori di tutto il mondo udite udite: se state cercando un posto tranquillo ma molto divertente nel quale parlare apertamente di libri e di fandom in generale, venite a trovarci su The Curly Haired Readers, senza dimenticare di portarvi una tazza di tea caldo che è sempre apprezzata, noi vi aspetteremo a braccia aperte. Facciamo vedere al mondo che non è vero che i giovani non leggono più!


E qui si conclude questa fantastica intervista!
Io adoro The Curly Haired Readers e spero piaccia tanto anche a voi.
Vi do appuntamento a venerdì con una nuova intervista, ormai siamo giunti alla fine di questa iniziativa e ne farò sicuramente un resoconto.
Stay tuned!

Appuntamenti precedenti

lunedì 8 febbraio 2016

Recensione film: The Hateful Eight

Buona sera e buon lunedì a tutti, avete passato un buon weekend?
Io ho avuto l'occasione di andare a vedere il nuovo film di Tarantino, appunto The Hateful Eight, senza rischiare di dovermi accampare fuori dal cinema - come sarebbe successo per The Revenant.
Spero di stuzzicare la vostra curiosità nel caso siate ancora indecisi se vederlo o meno, ma se l'avete già visto non aspetto altro che i vostri commenti.
Non sarà difficile per me parlarvene, ma ci provo!

Regia: Quentin Tarantino
Cast: Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh e molti altri...
Genere: Western
Durata: 167 minuti
Anno: 2015

Trama: Lungo i sentieri rocciosi del Wyoming, una diligenza corre più forte del vento. Un vento che promette furia e tempesta. Ultima corsa per Red Rock, la diligenza si arresta davanti al Maggiore Marquis Warren, diligence stopper e cacciatore di taglie nero che ha servito la causa dell'Unione. Ospitato con riserva da John Ruth, bounty hunter che crede nella giustizia, meno negli uomini, Warren lo rassicura sulle sue buone intenzioni. Il viaggio riprende ma il caratteraccio di Daisy Domergue, canaglia in gonnella condotta alla forca, lo interrompe di nuovo. La sosta imprevista incontra e carica tra chiacchiere e scetticismo Chris Mannix, un sudista rinnegato promosso sceriffo di Red Rock. Incalzati dal blizzard, trovano rifugio nell'emporio di Minnie dove li attendono un caffè caldo e quattro sconosciuti. Interrogati a turno dal diffidente John Ruth probabilmente nessuno è chi dice di essere.

RECENSIONE


Questo film riprende i temi di Django - Unchained, seppur in modi differenti.
Durante la strada che porta all'emporio di Minnie, incontriamo cacciatori di teste e nuovi sceriffi, tutti con la propria storia da raccontare.
Infatti è proprio all'emporio che la verità viene a galla e ognuno si rivela per ciò che è: siamo proprio sicuri che non ci sia nessun altro?

Il film, ovviamente, è in tipico stile Tarantino, con una alternanza di scene lente e di apparente tranquillità ad altre caotiche. Non poteva di certo mancare il sangue, quindi se siete deboli di stomaco, preparatevi.
La storia è divisa in capitoli e trovo che sia un ottimo metodo per "alleggerire" la durata del film.
I personaggi sono unici e particolari e il pizzico di mistero che si cela dietro ai visitatori dell'emporio è un elemento che mi è piaciuto molto. Dopo aver delineato il presente della storia, si fa un salto indietro nel tempo, a qualche ora prima, per analizzare e capire ciò che succederà. 
Infine che dire, i paesaggi innevati li ho trovati spettacolari, fantastici.
E' un film che è stato tanto atteso e che non mi ha per niente delusa, che consiglio a tutti gli amanti del genere ma anche a coloro che si cimentano per la prima volta nel mondo tarantiniano.


Voto
★★★★★

giovedì 4 febbraio 2016

Novità cinematografiche - Febbraio 2016

01. The Hateful Eight

Regia: Quentin Tarantino
Cast: Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh e molti altri...

Trama: Lungo i sentieri rocciosi del Wyoming, una diligenza corre più forte del vento. Un vento che promette furia e tempesta. Ultima corsa per Red Rock, la diligenza si arresta davanti al Maggiore Marquis Warren, diligence stopper e cacciatore di taglie nero che ha servito la causa dell'Unione. Ospitato con riserva da John Ruth, bounty hunter che crede nella giustizia, meno negli uomini, Warren lo rassicura sulle sue buone intenzioni. Il viaggio riprende ma il caratteraccio di Daisy Domergue, canaglia in gonnella condotta alla forca, lo interrompe di nuovo. La sosta imprevista incontra e carica tra chiacchiere e scetticismo Chris Mannix, un sudista rinnegato promosso sceriffo di Red Rock. Incalzati dal blizzard, trovano rifugio nell'emporio di Minnie dove li attendono un caffè caldo e quattro sconosciuti. Interrogati a turno dal diffidente John Ruth probabilmente nessuno è chi dice di essere.

Genere: Western
Durata: 167 minuti

Al cinema dal 4 febbraio.

02. PPZ - Pride and Prejudice and Zombies


Regia: Burr Steers
Cast: Lily James, Sam Riley, Jack Huston e molti altri...

Trama: Una misteriosa epidemia si è abbattuta sull'Inghilterra del XIX secolo e il Paese è invaso dai non morti. Elizabeth Bennet e le sue sorelle sono maestre nelle arti marziali e nell'uso delle armi e sono pronte a tutto per difendere la loro famiglia dalla temibile minaccia. Forte e risoluta, Elizabeth dovrà scegliere se continuare a combattere proteggendo le persone che ama o cedere all'attrazione per l'unico uomo capace di tenerle testa, il tenebroso colonnello Darcy.

Genere: Horror
Durata: 108 minuti

Al cinema dal 4 febbraio.



03. La quinta onda




Regia: J. Blakeson
Cast: Chloë Grace Moretz, Nick Robinson, Ron Livingston e molti altri...

Trama: Basato sul primo libro della trilogia fantascientifica di Rick Yancey, autore conosciuto per aver scritto numerosi libri per ragazzi, The 5th Wave racconta la storia di una ragazza che parte alla ricerca del fratello scomparso durante un attacco alieno. Al suo fianco ci sarà un giovane che ha sembianze umane ma comportamenti anomali riconducibili ad una vita extraterrestre.

Genere: Fantascienza
Durata: 122 minuti

Al cinema dal 4 febbraio.



04. Remember

Regia: Atom Egoyan
Cast: Christopher Plummer, Martin Landau, Bruno Ganz e molti altri...

Trama: Zev Guttman, ebreo affetto da demenza senile, è ricoverato in una clinica privata con Max, con cui ha condiviso un passato tragico e l'orrore di Auschwitz. Max, costretto sulla sedia a rotelle, chiede a Zev di vendicarli e di vendicare le rispettive famiglie cercando il loro aguzzino, arrivato settant'anni prima in America e riparato sotto falso nome. Confuso dalla senilità ma determinato dal dolore, Zev riemerge dallo smarrimento leggendo la lettera di Max, che pianifica il suo viaggio illustrandone i passaggi. Quattro le identità da verificare, uno il colpo in canna per chiudere una volta per tutte col passato. Tra America e Canada, Zev troverà il suo 'nazista' e con lui una sconvolgente epifania.

Genere: Thriller
Durata: 95 minuti

Al cinema dal 4 febbraio.

05. La ricompensa del gatto

Regia: Hiroyuki Morita
Cast: Chizuru Ikewaki, Yoshihiko Hakamada, Aki Maeda e molti altri...

Trama: Haru, una ragazza di 17 anni stanca e annoiata dalla sua vita studentesca, un giorno salva un gatto che sta per essere investito da un camion per la strada. Durante la notte il Re dei Gatti va a farle visita: il gatto che la ragazza ha salvato è nientemeno che il Principe dei Gatti e suo padre, immensamente grato del gesto, vuole ricompensarla facendole sposare il suo giovane figlio. Ma quando nella notte Haru verrà rapita e portata nel Regno dei Gatti per le nozze, andranno in suo soccorso il gatto Baron, il gattone Muta e il corvo Toto (tre personaggi già presenti ne I sospiri del mio cuore). Riuscirà Haru a tornare nel suo mondo? Riuscirà a diventare più consapevole e sicura di sé grazie all'esperienza nel Mondo dei Gatti?

Genere: Animazione
Durata: 75 minuti

Al cinema il 9 e 10 febbraio.

06. Zoolander 2




Regia: Ben Stiller
Cast: Ben Stiller, Owen Wilson, Penelope Cruz e molti altri...

Trama: Il film torna a raccontare la vita di Derek Zoolander. È stato il modello più famoso al mondo. Le sue espressioni hanno cambiato radicalmente il mondo della moda ma ora Derek deve tornare nel mondo dell'alta moda per salvare le popstar del mondo.

Genere: Commedia
Durata: 100 minuti

Al cinema dall'11 febbraio.





07. L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo


Regia: Jay Roach
Cast: Bryan Cranston, Diane Lane, Helen Mirren e molti altri...

Trama: Trumbo era lo sceneggiatore più pagato al mondo quando, nel 1950, fu mandato in prigione per aver rifiutato di rispondere alle domande della famigerata Commissione per le attività antiamericane del Congresso. Ribelle, anche dopo il suo rilascio, Trumbo divenne il più prolifico sceneggiatore inserito nella 'lista nera' e ha scritto, sotto falso nome, classici come Vacanze Romane e La più grande corrida, vincendo anche due Oscar.

Genere: Biografico
Durata: 124 minuti

Al cinema dall'11 febbraio.



08. Cinquanta sbavature di nero




Regia: Mike Tiddes
Cast: Marlon Wayans, Kali Hawk, Jane Seymour e molti altri...

Trama: Dai produttori di Scary Movie e Ghost Movie, le più grandi parodie campioni di incassi in tutto il mondo, arriva la satira della saga evento più discussa degli ultimi tempi: Cinquanta sfumature. Marlon Wayans sarà un nuovo Christian Grey tutto da scoprire.

Genere: Commedia
Durata: 92 minuti

Al cinema dal 18 febbraio.




09. Shut In


Regia: Farren Blackburn
Cast: Naomi Watts, Oliver Platt, Jacob Tremblay e molti altri...

Trama: Una psicologa infantile vive e lavora senza mai allontanarsi dalla sua casa, dove riceve a domicilio i suoi pazienti e soprattutto si occupa del figliastro diciottenne Stephen, ridotto in stato vegetativo dall'incidente stradale in cui è morto il marito Richard. Quando resta coinvolta nella misteriosa sparizione di uno dei suoi pazienti, il piccolo Tom, Mary comincia tuttavia a essere perseguitata da strani eventi che condurranno a un'agghiacciante scoperta che lascerà tutti col fiato sospeso.

Genere: Thriller

Al cinema dal 19 febbraio.


10. The Boy

Regia: William Brent Bell
Cast: Lauren Cohan, Rupert Evans, James Russell e molti altri...

Trama: Alla ricerca di un nuovo inizio dopo un passato travagliato, una giovane donna americana si rifugia in un isolato villaggio inglese. È qui che Greta viene assunta da una coppia di anziani genitori in una maestosa villa vittoriana per fare da babysitter al loro figlio di otto anni, Brahams. Ben presto Greta scoprirà che quel ragazzo altri non è che una bambola a grandezza naturale che i signori Heelshire trattano come un bambino vero. Tutto comincia ad incupirsi quando Greta, rimasta sola, ignora le rigide regole imposte dalla coppia e inizia un flirt con un bell'uomo del villaggio, Malcolm. Una serie di eventi inquietanti e inspiegabili, ai limiti del soprannaturale, la convincono che è circondata da un mistero terrificante.

Genere: Horror
Durata: 97 minuti

Al cinema dal 25 febbraio.


Novità letterarie - Febbraio 2016

Buon pomeriggio, carissimi lettori, come state in questa splendida giornata di sole?
Io questa settimana ho un attimo di respiro e ne approfitto per organizzare i post futuri - prevedo una settimana impegnativa in arrivo.
Oggi vi propongo le novità di questo mese in fatto di libri, sperando in tante uscire interessanti.

Il libro Tutta la verità su Alice, inserito nello scorso appuntamento, esce il 4 febbraio.
Mi scuso per l'imprecisione, spero non ricapiti più.

01. The Heartbreakers

Autore: Ali Novak
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Young Adult
Numero pagine: 336

Trama: La vita di Stella, diciassette anni, non è stata semplice da quando sua sorella Cara si è ammalata. Stella la adora, farebbe qualsiasi cosa per lei e, ora che il compleanno di Cara è alle porte, ha in mente il regalo perfetto: un autografo dei The Heartbreakers, la sua band preferita. Poco importa se per farlo dovrà stare in coda per ore o se per lei sono solo quattro bell'imbusti senza talento. E quando un giorno un ragazzo simpatico, carino e con due meravigliosi occhi azzurri le attacca bottone da Starbucks, Stella non sa che la sua vita si sta per trasformare in una di quelle canzoni d'amore che lei tanto detesta né che quel ragazzo è nientemeno che Oliver Perry, il cantante dei The Heartbreakers...

L'uscita è prevista per il 9 febbraio.

02. La meraviglia degli anni imperfetti

Autore: Clara Sanchez
Casa editrice: Garzanti
Genere: Romanzo
Numero pagine: 224

Trama: Nei sobborghi residenziali di Madrid in cui è cresciuto, Fran passa le giornate con l'amico Eduardo e sua sorella Tania, di cui è perdutamente innamorato. I due ragazzi non potrebbero essere più diversi da lui. Figli di una famiglia benestante, frequentano scuole private e hanno persino il cane che lui ha sempre desiderato. Eppure Fran sente che dietro quell'apparenza dorata si nasconde qualcosa. E quando Tania a diciott'anni sposa all'improvviso un uomo dal passato oscuro, i dubbi si trasformano in certezze. Eduardo comincia a lavorare per il cognato. Da quel momento non è più lo stesso, e quando sparisce nel nulla, Fran ha bisogno di sapere come stanno veramente le cose. Segue l'unico indizio che Edu gli ha lasciato. Anche lui imbocca la strada della vita adulta, ma trovare le tracce dell'amico perduto è sempre più difficile...

L'uscita è prevista per il 25 febbraio.

03. La libreria dei desideri

Autore: Claire Ashby
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Romanzo
Numero pagine: 352

Trama: Meg Michaels, giovane proprietaria di una libreria, si sta leccando ancora le ferite per aver chiuso, una dopo l'altra, due storie con due uomini sbagliati. Durante una festa a casa di amici conosce Theo Taylor, un medico dell'esercito in congedo, che per puro caso scopre il suo segreto: Meg è incinta. Theo è stato ferito in guerra e sembra un tipo scontroso e orgoglioso, ma nasconde in realtà un lato dolce, discreto e premuroso. Tra i due, giorno dopo giorno, nasce un legame strano, fatto di dettagli e confessioni, di comprensione... e di una straordinaria attrazione fisica che coglie entrambi di sorpresa. Tra uno scaffale da riordinare, una pila di bestseller da spolverare e una vita che nasce, Meg sarà capace di darsi di nuovo la possibilità di essere felice?

L'uscita è prevista per il 4 febbraio.

04. Le ragazze silenziose

Autore: Eric Rickstad
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Thriller
Numero pagine: 384

Trama: Dal giorno in cui aveva riconsegnato il distintivo, Frank Rath pensava che non si sarebbe più occupato di un omicidio: l'idea era quella di diventare un detective privato e dedicarsi a sua nipote rimasta orfana. Ma il dipartimento della remota contea di Canaan ritrova una Chevrolet Monte Carlo dell'89 abbandonata al lato della strada, e la sua proprietaria, una bella ragazza poco più che adolescente, risulta sparita senza aver lasciato dietro di sé neanche una traccia... Rath tornerà così, suo malgrado, a occuparsi di un caso di cronaca nera, affrontando i peggiori abomini dell'animo umano. Non solo le conseguenze del suo violento e doloroso passato verranno a tormentarlo, ma Frank scoprirà che perfino nella più sperduta e quieta cittadina degli Stati Uniti può annidarsi il male. Il tempo stringe e Frank ne ha pochissimo per capire chi si nasconde dietro la scomparsa di altre povere ragazze...

L'uscita è prevista per il 4 febbraio.

05. 99 giorni

Autore: K.A. Tucker
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Romanzo
Numero pagine: 384

Trama: Abbandonata nella campagna dell'Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l'acqua trova sempre una strada per tornare in superficie...

L'uscita è prevista per il 15 febbraio.

06. La ragazza del giardino di fronte

Autore: Parnaz Foroutan
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Romanzo
Numero pagine: 256

Trama: Asher Malacouti è il capo di una famiglia ebrea che vive nella città iraniana di Kermanshah. Nonostante il successo e la ricchezza, Asher non può avere ciò che più desidera al mondo: un figlio maschio. La giovane moglie, Rakhel, costretta in un matrimonio opprimente, in un periodo storico in cui il valore di una donna dipende dalla sua fertilità, è disperata a causa della propria sterilità e, con il tempo, diventa gelosa e vendicativa. La sua afflizione è esasperata dalla gravidanza della cognata e dalla passione che il marito prova per Kokab, la moglie di suo cugino. Frustrato perché la moglie non riesce a dargli un erede, Asher prenderà una decisione fatale, che ridurrà a pezzi la sua famiglia e porterà Rakhel a compiere un gesto estremo, per salvare se stessa e la sua posizione all'interno della famiglia. Una storia tragica, una magnifica rappresentazione del tradimento e del sacrificio. E di un Iran che forse non esiste più.

L'uscita è prevista per il 18 febbraio.

07. Gioco di potere

Autore: Danielle Steel
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Romanzo 
Numero pagine: 372

Trama: Fiona Carson, laureata a Harvard e amministratore delegato di una delle principali società del Paese – una compagnia miliardaria high-tech con sede a Palo Alto, in California – ha dimostrato di essere una donna di successo in un mondo di uomini. Madre single, fine stratega e grande negoziatrice, Fiona si destreggia ogni giorno tra mille impegni. Dedica ogni minuto di tempo libero ai figli, ma non è facile vivere costantemente sotto pressione ed essere raggiungibile ventiquattr'ore su ventiquattro, per la famiglia come per il lavoro, senza mai staccare.
A qualche chilometro di distanza, Marshall Weston si gode invece i frutti del suo lavoro. Accanto a lui, la moglie Liz: compagna perfetta per un dirigente del suo calibro, ha rinunciato a una brillante carriera da avvocato per dedicarsi alla casa, sostenere il marito e crescere i loro tre figli. Ambizioso, abile e pacato, Marshall sembra incarnare il ruolo del dirigente modello, eppure, per mantenere la sua posizione, nasconde segreti che potrebbero distruggere la sua vita da un momento all'altro.
Fiona e Marshall devono entrambi lottare per non perdere il prestigio e i privilegi conquistati fino a oggi. Ma il prezzo da pagare per rimanere sulla cresta dell'onda potrebbe essere più alto del previsto. Chi e cosa sono disposti a sacrificare? Le persone che amano o se stessi?
Con intelligenza e sensibilità, Danielle Steel esplora la natura seducente e distruttiva del successo portandone alla luce i diversi volti: l'ambizione e l'avidità, la fiducia e l'inganno, l'amore e la perdita, e i sacrifici per mantenere il potere, o lasciarlo andare.

L'uscita è prevista per il 16 febbraio.

08. Adesso

Autore: Chiara Gamberale
Casa editrice: Feltrinelli
Genere: Romanzo
Numero pagine: 224

Trama: Esiste un momento nella vita di ognuno di noi dopo il quale niente sarà più come prima: quel momento è adesso. Arriva quando ci innamoriamo, come si innamorano Lidia e Pietro. Sempre in cerca di emozioni forti lei, introverso e prigioniero del passato lui: si incontrano. Rinunciando a ogni certezza, si fermano, anche se affidarsi alla vita ha già tradito entrambi, ma chissà, forse proprio per questo, finalmente, adesso... E allora Lidia che ne farà della sua ansia di fuga? E di Lorenzo, il suo "amor eterno", a cui la lega ancora qualcosa di ostinato? Pietro come potrà accedere allo stupore, se non affronterà un trauma che, anno dopo anno, si è abituato a dimenticare? Chiara Gamberale stavolta raccoglie la scommessa più alta: raccontare l'innamoramento dall'interno. Cercare parole per l'attrazione, per il sesso, per la battaglia continua tra le nostre ferite e le nostre speranze, fino a interrogarsi sul mistero a cui tutto questo ci chiama. Grazie a una voce a tratti sognante e a tratti chirurgica, ci troviamo a tu per tu con gli slanci, le resistenze, gli errori di Lidia e Pietro e con i nostri, per poi calarci in quel punto "sotto le costole, all'altezza della pancia" dove è possibile accada quello a cui tutti aspiriamo ma che tutti spaventa: cambiare. Mentre attorno ai due protagonisti una giostra di personaggi tragicomici mette in scena l'affanno di chi invece, anziché fermarsi, continua a rincorrere gli altri per fuggire da se stesso...

L'uscita è prevista per l'11 febbraio.

09. Città in fiamme

Autore: Garth Risk Hallberg
Casa editrice: Mondadori
Genere: Romanzo
Numero pagine: 1024

Trama: New York, 1977. Il Bronx è in fiamme e Central Park è il terreno di caccia di rapinatori ed eroinomani, il punk sta nascendo e l'Aids è alle porte, gli artisti ancora affittano le soffitte a Manhattan. La notte di Capodanno corre sul filo del rasoio. È quasi mezzanotte quando si alza una tempesta di neve e, nel frastuono dei fuochi d'artificio, uno scoppio attraversa Central Park. Uno sparo. Il momento esatto in cui scocca la mezzanotte. Gli eventi intrecciano i destini di un insolito gruppo di newyorkesi: Regan e William Hamilton-Sweeney, i riluttanti eredi di una delle più straordinarie fortune di New York; Keith e Mercer, gli uomini che, nel bene e nel male, li amano; Charlie e Samantha, due ragazzini di Long Island attratti a Manhattan dall'incandescente scena punk. Il momento esatto in cui la pillola fa effetto. I nuovi arrivati incantati dalla città e quelli che della città sono così stufi che la darebbero alle fiamme: tutti in qualche modo parte dell’ossessione di un reporter e di un detective che cercano di capire cosa c’entra ciascuno di loro con lo sparo in Central Park. Il momento esatto in cui va via la luce. Che lo sappiano o meno, sono tutti legati dalla stessa storia - una storia su quanto le persone più vicine a noi sono a volte le più difficili da conoscere, una storia dove amore e arte, crimine e tradimento, Storia e rivoluzione sono racchiusi in un unico ordigno, pronto a esplodere. New York, 1977. Il momento esatto in cui esplode..

L'uscita è prevista per il 16 febbraio.

10. La valle dei cadaveri

Autore: Antonio Invernici
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Thriller
Numero pagine: 416

Trama: Lago di Como, primi giorni d'estate. Benedetta, diciassettenne appartenente a una famiglia influente e facoltosa, scompare nel nulla. Il suo motorino viene ritrovato sul fondo di una scarpata, in una zona isolata e impervia, tra le montagne. Il commissario Gropello e la sua squadra, a cui è stato assegnato il caso, devono perciò scartare l’ipotesi di una fuga volontaria e cercare un'altra pista, ma gli indizi sono davvero pochi. A mettersi sulle tracce del vero responsabile del rapimento, anche se all'inizio solo per gioco, sono invece Federico e Massimo, due ragazzi che stanno trascorrendo le vacanze a Nisio, un paesino abbarbicato sulle pendici della tetra Valle dei Cani, vicino al bosco dov'è stato abbandonato lo scooter. La polizia riuscirà a risolvere il caso prima di loro e a ritrovare Benedetta sana e salva?
Quella che sembrava una tranquilla realtà di provincia si trasforma in un paesaggio inquietante, intriso di violenza. Lo sciabordio sinistro delle onde del lago e il cupo silenzio dei boschi diventano il palcoscenico di uno spettacolo perverso, in cui tutti gli attori, sia gli adulti che gli adolescenti, risulteranno colpevoli.

L'uscita è prevista per l'11 febbraio.