giovedì 26 novembre 2015

Segnalazione librosa: Maledettamente

Ciao a tutti, carissimi lettori!
Eccomi qui con una nuova segnalazione librosa - ne sentivate la mancanza, eh?
Oggi vi presento Maledettamente dell'autrice Adriana Pitacco, un libro la cui trama mi ha incuriosita davvero tanto e che spera faccia altrettanto con voi.

Autore: Adriana PitaccoVisualizzazione di 1.jpg
Casa editrice: Lettere Animate Editore
Genere: Psicologico
Numero pagine: 122
Formato: Ebook

Trama: E’ una voce narrante solitaria quella che decide di raccontare all'eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio l’unico uomo che riuscì ad amare in grado di farle scoprire le  piramidi dell’esistenza. E’ la voce di Sandra, malata terminale di cancro, che trasforma gli ultimi giorni che le rimangono da vivere in un fertile racconto che la condurrà al profondo compimento della sua esistenza. In un'anonima stanza d’ospedale, dopo le inutili visite di amici logorati dall'implacabile scorrere del tempo, prende forma l’affresco della memoria dal momento in cui Sergio, brillante medico psichiatra, decide di lasciare l’Italia per un importante incarico nella prestigiosa clinica di Losanna. Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto scontrarsi con una degenerata impostazione della psichiatria secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell'abolire qualsiasi suo desiderio. Folgorato dall'urlo lacerante di uomini e donne Sergio percepisce il crescendo del loro dolore mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro.
Con l’avanzare dei giorni il giovane psichiatra riesce a confutare ogni idea di questa forviante e idolatrata psichiatria sicuro di poter riportare uomini e donne, finora abbandonati con le loro sofferenze, a una ritrovata vita quotidiana. Non più quindi una psichiatria del controllo sulla delirante Giovanna, sulla bulimica Margherita, su Charlotte attanagliata dal morso della coscienza per un forte desiderio di incesto, ma un profondo dialogo per comprendere le loro storie, la loro necessità impellente di riprendere le parole per troppo tempo soffocate.
S'inoltra quindi nell'inquieta vegetazione dei loro pensieri, nei loro ricordi chiusi in un profondo oblio, nei loro isterici movimenti, in quel pianto fagocitato dalla tortura di qualche elettroshock d’ultima generazione, mettendo così in discussione le usuali e violente pratiche psichiatriche.
Solo quando Sandra giunge  alla fine del racconto comprende di aver scoperto il fulcro dell’esistenza umana ed è attraverso la sua coraggiosa voce narrante che saluta la vita con un profondo richiamo al valore inestimabile della diversità e alla straordinaria forza della libertà.

Acquista il libro oraAMAZON , EBOOK.IT , BOOK REPUBLIC e ULTIME BOOKS

L'autrice

Sono Adriana, insegnante dal 1988, amante dell’arte e della letteratura. Il libro che desidero proporvi è il terzo libro dei cinque romanzi che ho scritto. Per lungo tempo è rimasto chiuso in un cassetto, ma grazie all'incoraggiamento dei miei figli ho deciso di proporlo.



venerdì 20 novembre 2015

What's New? #7

Buon fine settimana miei cari lettori, come state?
E' vero, in questi giorni non sono stata molto attiva, ma ho cercato di rispondere ai vostri commenti il più possibile e ora finalmente riesco a scrivere un post!
Eccomi qui per presentarvi le nuove entrate nella mia libreria da settembre a oggi.
Questa volta sono abbastanza numerose e spero che possano incuriosirvi!




Questo libro mi ero scordata di inserirlo nello scorso What's New?, ma rimedio subito! La trama è davvero intrigante e nella libreria in cui l'ho acquistato tutti me lo hanno consigliato, quindi non mi resta che leggerlo e sì, ho aspettative molto alte.









Sono i libri acquistati con la collana del Corriere della Sera, ogni settimana esce in edicola un nuovo titolo. Nella mia libreria c'erano già Colpa delle Stelle e Cercando Alaska (versione originale) e questi erano i due titoli mancanti, perciò mi sono affrettata a comprarli non appena ho saputo dell'iniziativa! Qualche mese fa è uscito al cinema il film Città di Carta, ma non l'ho ancora visto perché preferisco leggere prima il libro.





Ebbene sì, finalmente ho questo libro in versione originale!
L'ho cercato a lungo in italiano, ma non mi soddisfaceva il prezzo, quindi la mia scelta è ricaduta sulla versione inglese - che tra l'altro ha una copertina molto più bella.
Ho visto il film qualche annetto fa e mi aveva davvero colpita, è uno dei miei preferiti. Ho molte aspettative anche per il libro, che spero di leggere presto!







Altro libro in lingua! Questa volta si tratta di un libro di cui avevo letto una recensione negativa proprio il giorno prima di acquistarlo, ma come sapete sono curiosa, perciò lo leggerò per scoprire la mia opinione al riguardo.
Amo leggere i libri in lingua e sono super felice di aver trovato questi due titoli!






Dopo anni di ricerca, finalmente l'ho trovato!
Avevo letto una recensione o due su questo libro e mi aveva incuriosita molto ed ora che l'ho tra le mani non vedo l'ora di leggerlo. L'interno del libro è davvero particolare, ci sono un sacco di foto anche inquietanti che mi soffermerò a guardare durante la lettura. Ho scoperto che c'è anche il film tratto da questo libro che sicuramente guarderò dopo la lettura.





E qui si conclude questo appuntamento della rubrica What's New? !
Voi avete letto questi libri? Vi ispirano?
Se li avete letti lasciatemi un commentino con la vostra opinione, mi farebbe davvero piacere!

sabato 14 novembre 2015

How To: Scegliere il libro giusto

Buon pomeriggio e bentornati all'appuntamento mensile con la rubrica How To!
Dopo avervi dato consigli su come leggere libri voluminosi nel post del mese scorso, oggi vi aiuterò a scegliere il libro adatto a voi, sia che siate lettori da tempo, sia che siate alle prime armi con questi oggetti strani che chiamiamo libri.


Per scegliere il libro giusto, specialmente se siete alle prime armi, è necessario porsi qualche domanda e individuare le risposte.

Che genere mi piace? 
Di generi ce ne sono tantissimi: fantasy, horror, thriller/giallo, narrativa, romanzi rosa, storici, young adult e così via.
Il vostro compito sarà individuare in base ai vostri gusti personali quale genere fa più al caso vostro.
A questa seguirà una seconda risposta, quella alla domanda Che tipo di storia sto cercando?, che definirà esattamente il tipo di storia che cercate.

La copertina di quel libro mi ha stregato, lo compro?
Ammetto di esserci cascata anche io, certe copertine sono un vero capolavoro, ma non facciamoci ingannare. Non giudicare il libro dalla copertina è la frase perfetta in questo caso. 
Vi consiglio vivamente di leggere la trama e controllare che non sia, per esempio, il secondo volume di una saga, per evitare delusioni e confusione. E poi chissà, magari un libro con una copertina così così potrebbe rivelarsi il più bello che voi abbiate mai letto!

Preferisco comprare un libro o prenderlo in prestito?
Questo non incide in particolar modo sulla scelta del libro, ma è una buona domanda da porsi. Alcuni preferiscono non spendere soldi per un libro che non sanno se gli piacerà o meno.
Se rientrate anche voi in questa categoria o se semplicemente volete andare sul sicuro e non rimpiangere la spesa in caso di delusione, la soluzione migliore è prenderlo in prestito in biblioteca o da un amico.

Sono indeciso/a, non so se questo libro può piacermi. Che faccio?
A volte capita di essere indecisi su un libro: lo leggo o non lo leggo?
In questo caso vi consiglio di chiedere a qualche vostro amico o parente se lo ha letto, in modo da poter avere un confronto, utilizzare Goodreads per farsi un'idea del giudizio degli altri o leggere qualche recensione online. Su questo punto mi soffermo ancora una volta. Come avevo già detto in precedenza, tutto ciò che io o qualsiasi altro/a blogger diciamo di un libro sono pareri totalmente personali, quindi non disprezzate un libro solo perché avete letto la recensione negativa di quel/la blogger che seguite. Io ho letto recensioni negative su libri che ho letto, ma ciò non ha cambiato il mio parere, anzi, mi ha permesso un confronto e in altri casi mi ha reso curiosa di leggere il libro per vedere se anche io ero di quel parere o no.

Non amo particolarmente leggere e/o non ho molto tempo da dedicare alla lettura. Come faccio?
La soluzione è molto semplice. Che voi siate da poco entrati nel mondo della lettura o abbiate poca voglia di leggere (a volte può capitare), vi consiglio di scegliere libri leggeri, senza temi troppo pesanti e complessi, e soprattutto piccoli, con poche pagine.
In questo modo il momento della lettura risulterà piacevole, passerà in fretta e terminerete il libro in un baleno!


E voi come scegliete i libri?

L'appuntamento si conclude qui, spero di esservi stata d'aiuto e sono curiosa di leggere i vostri consigli/sistemi per scegliere il libro giusto.

Al prossimo mese, stay tuned!





giovedì 12 novembre 2015

Tag: Would You Rather...? Book Tag

Buonasera lettori, come state?
Io ho di nuovo l'influenza, ma non mi fermo! (spero però che la situazione non peggiori)
Oggi vi propongo un nuovo tag libroso basato sulle preferenze, scopriamo le mie.


Il tag l'ho trovato nel blog The Books Station e naturalmente siete tutti liberi di partecipare se ne avete voglia. Let's go!

1. Preferiresti leggere solo trilogie o autoconclusivi?
Non sono un'amante delle saghe e già quando vengo a sapere che un libro avrà un seguito inizio a storcere il naso. So che è un comportamento sbagliato e superficiale, ma scelgo senza dubbio gli autoconclusivi! Ammettetelo, a volte aspettare per il seguito di un libro può essere estenuante.

2. Preferiresti leggere autori o autrici?
Non mi sono mai posta il problema di chi scrivesse il libro, se fosse un uomo o una donna. Forse sceglierei di leggere autori, perché la maggior parte dei miei libri preferiti sono stati scritti da uomini.

3. Preferiresti acquistare solo in libreria o su internet?
Beh, decisamente in libreria! Come rinunciare all'odore della carta, all'emozione di toccare con mano i libri che (probabilmente) presto entreranno nella nostra libreria o che comunque attirano la nostra attenzione? Tutto ciò non è assolutamente paragonabile ad una libreria virtuale.

4. Preferiresti che tutti i libri diventassero film o serie TV?
Qui scelgo un bel film, senza però stravolgimenti della trama o dei capitoli, specialmente quelli finali. Vorrei che i libri diventassero film fedeli ai libri dai quali sono tratti, con attori bravi che riescano ad interpretare bene i ruoli dei personaggi. Ah, sarebbe un sogno!

5. Preferiresti leggere cinque pagine al giorno o cinque libri a settimana?
Se avessi tutto il tempo libero del mondo, sceglierei senza dubbio i cinque libri a settimana. 
In mancanza di momenti liberi, mi accontenterei di cinque misere pagine al giorno. Meglio di niente, no?

6. Preferiresti essere un recensore di professione o un autore?
Mi piace recensire i libri che leggo qui sul blog, ma penso che scrivere un libro sia una soddisfazione personale enorme. Se riuscissi ad inventare una storia degna di essere letta e pubblicata, vorrei essere un'autrice senz'altro.

7. Preferiresti leggere solo i tuoi venti libri preferiti in continuazione o leggerne continuamente di nuovi che non hai mai letto?
A forza di rileggere i miei venti libri preferiti mi stancherei presto, quindi scelgo di leggerne di nuovi continuamente. In questo modo potrei scoprire storie nuove, autori nuovi e inserire tra i preferiti altri titoli!

8. Preferiresti essere un/a bibliotecario/a o un/a libraio/a?
Ho sempre frequentato le biblioteche e penso che poter prendere in prestito gratuitamente dei libri sia molto comodo, quindi sceglierei di essere una bibliotecaria. Aiuterei volentieri le persone in cerca del tal titolo, riordinerei i nuovi arrivi e soprattutto (nella maggior parte dei casi, si spera) vedrei i libri prestati tornare indietro.

9. Preferiresti leggere solo il tuo genere preferito o tutti i generi tranne il tuo? 
Scoprire nuovi generi può portare a nuovi amori e alla mia età riesco ad apprezzare sicuramente molti più generi di quanti ne apprezzavo qualche anno fa. Si cresce e si è in grado di capire più cose, forse ci si adatta più facilmente a generi diversi.


Il tag si conclude qui! Spero che vi sia piaciuto e aspetto le vostre risposte in un commentino qui sotto. Nel caso facciate un post sul vostro blog, potete lasciarmi il link e io verrò a scuriosare!


lunedì 9 novembre 2015

Segnalazione librosa: Le memorie di Helewen

Buon lunedì a tutti, carissimi lettori!
Oggi vi propongo la segnalazione del romanzo Le memorie di Helewen, primo volume della trilogia Pirin dell'autore Sebastiano B. Brocchi. Si tratta di un romanzo diverso dal solito e spero catturi la vostra attenzione.

Autore: Sebastiano B. Brocchi
Casa editrice: Kimerik
Genere: Fantasy
Numero pagine: 468 (di cui 50 illustrate a colori)
Formato: Cartaceo

Trama: Chi sono i Pirin? Su questa stirpe di uomini quasi estinta, semidei che abitavano un tempo le alte montagne d’Oriente, circolano numerose leggende ma poche notizie certe. Nella primavera inoltrata dell’Ottava Era del mondo una zattera attraversa le placide acque del fiume Pafantehes-yedo. A bordo si trovano una giovane donna avvenente, di carnagione scura, e un uomo biondo d’aspetto principesco, dall'acconciatura curata, entrambi riccamente abbigliati. Insieme a loro, un ragazzo di quindici anni mulatto, dai lineamenti ben marcati, i capelli corvini e lo sguardo bruno intenso acceso da riflessi ambrati. Si chiama Nhalfòrdon-Domenir, Splendente Narciso, e quella sarebbe stata l’ultima volta che avrebbe visto i suoi genitori. Comincia così Pirin - Libro I Le Memorie di Helewen, con l’arrivo del giovanissimo Domenir a Villa delle Magnolie, adagiata all'interno di un’insenatura del largo emissario, dimora di Helewen. Qui i genitori lo affidano alle cure del munifico padrino, prima di partire per una spedizione verso misteriose terre oltreoceano, da cui non sarebbero più tornati. Al termine della prima settimana, Nhalfòrdon-Domenir decise di presentarsi a colazione dal padrino. I domestici gli fecero indossare un abito pregiato e lo portarono da Helewen. Per permettere a Domenir di visitare i piani superiori della villa, Helewen aveva fatto predisporre un ascensore montacarichi in robusto legno di castagno, mosso da carrucole, dove Domenir avrebbe potuto agevolmente entrare con la propria sedia di legno. In questo modo, il giovane ospite poteva scendere e salire a piacimento, se aiutato da un badante, i cinque piani di cui si componeva la magione.

Acquista il libro ora su KIMERIK

Il videogioco
E' in lavorazione un videogioco ispirato alla saga, intitolato Eselmir e i cinque doni magici (Stelex Software).
Si tratterà di una avventura grafica punta e clicca in 2D per PC e Mac, dal retrogusto classico del genere, basata su testi e disegni di Brocchi che saprà rendere giustizia allo spirito della saga. Progettazione e sviluppo saranno lunghi e sono ancora nelle fasi iniziali. Non è stata ancora resa nota nessuna data prevista per il rilascio, ma le persone coinvolte in questo progetto stanno lavorando a pieno ritmo e con grande entusiasmo in un clima di creatività e competenza, a quello che, almeno per adesso, è sicuramente la più ambiziosa avventura in casa Stelex Software.

La particolarità di questa saga è anche il sito internet, sul quale vengono pubblicati ogni mese aggiornamenti e immagini inedite per scoprire via via nuove informazioni e nuovi dettagli sulle civiltà, i luoghi i personaggi, ma anche la lingua e le tradizioni.


L'autore
Sebastiano B. Brocchi, originario di Montagnola (Svizzera), è nato il 18 marzo del 1987 da Mauro e Grazia. In terza liceo lascia gli studi per diventare scrittore e ricercatore autodidatta nel campo della storia dell'arte, della filosofia ermetica, della simbologia sacra e dell'alchimia interiore.
Scrittore, nel 2004 ha pubblicato la sua prima opera, il breve trattato "Collina d'Oro - I Tesori dell'Arte". Negli anni successivi hanno visto la luce "Collina d'Oro Segreta" (2005), libro che ha suscitato scalpore nella cronaca ticinese, e "Riflessioni sulla Grande Opera" (2006), considerato dagli specialisti un testo magistrale di alchimia. È del 2009 il saggio, dedicato all'interpretazione esoterica delle fiabe tradizionali, "Favole Ermetiche". La prima opera di narrativa è l'avvincente giallo esoterico "L'Oro di Polia" (Casa Editrice Kimerik), pubblicato nel 2011, che racconta della ricerca di un inestimabile tesoro del Rinascimento legato a Lucrezia Borgia. Nel 2012 vede la luce il primo volume della saga dei Pirin, intitolato “Le memorie di Helewen” (Kimerik), un libro che, oltre a segnare l’esordio dell’autore nel genere fantasy, costituisce una piccola rivoluzione nel vasto panorama di questo tipo di letteratura, proponendo un connubio tra testo e immagini (decine di illustrazioni a colori e in bianco e nero, realizzate dall'autore) che porterà il lettore a scoprire via via un mondo immaginario studiato fin nei minimi particolari. Un continente, la terra di Gaimat, quattordici fiorenti civiltà (tra cui, appunto, i Pirin, popolo di semidei nati dall'unione di un uomo e una fata), una profusione di oggetti magici, luoghi incantati, in un originalissimo intreccio di storie fiabesche ispirate alla mitologia antica e al folklore medievale.
Ha anche pubblicato alcuni racconti, fra cui segnaliamo "Il Dipinto", raccolto nell'antologia "Là dove sorridono le muse" (Edizioni Ulivo, 2014); e quelli apparsi sulla rivista "Four Ticino".
Dal 2008, Sebastiano è autore di una rubrica di esoterismo sul noto portale culturale www.riflessioni.it, intitolata "Riflessioni sulla Simbologia", in cui vengono affrontati i temi dell'immagine allegorica, dell'iconografia sacra, lo studio delle metafore e degli archetipi nelle diverse culture religiose, correnti filosofiche, confraternite iniziatiche ed espressioni artistico-letterarie. Sempre dal 2008 scrive  sul blog Veritas e, dal 2009 al 2010, ha collaborato con la rivista mensile "Buongiorno Ticino", per la quale ha curato la rubrica filosofica "I punti di domanda", la rubrica "misteri" e "miti&leggende". Sempre nel 2010 collabora con la rivista "Noi Giovani", curando la rubrica "noi saggi". Comincia nel 2011 la collaborazione con il portale "Ticino Mixed"; con la rivista "Oltreconfine", sulla quale cura le rubriche "Le sorgenti del mito" e "Luoghi simbolici"; e con il mensile "Runa Bianca". Dal 2012, scrive sul trimestrale "FourTicino".
Come artista ha sperimentato diverse tecniche, dal disegno a matita alla fotoelaborazione digitale, dall'acquarello all'acrilico; senza contare la passione per il design, che l'ha portato, tra le altre cose, a creare il marchio automobilistico virtuale Akenaton Motors, fondato nel 2008.


venerdì 6 novembre 2015

Recensione: Bunker Diary

Eccomi qui con una nuova recensione!
Oggi vi parlo di Bunker Diary di Kevin Brooks, ma per farlo ho avuto bisogno di tempo per riprendere lucidità e non scrivere cose, pensieri a vanvera. Scoprirete presto il perché, ma prima una breve presentazione del libro.



Autore: Kevin Brooks
Casa editrice: Piemme
Genere: Romanzo per ragazzi
Numero pagine: 300
Formato: Cartaceo

Trama: Linus, sedici anni, insieme a quattro adulti e una ragazzina di nove, si trova intrappolato in un bunker, uno spazio claustrofobico da cui nessuno può fuggire. Sono stati rapiti da qualcuno che si è presentato loro ogni volta in modo diverso e non sanno perché sono stati scelti. Spiati da decine di telecamere e microfoni perfino in bagno, dovranno trovare un modo per sopravvivere. Bunker Diary è un incubo da vivere sulla propria pelle attraverso le pagine del diario di Linus, in un'escalation di umiliazioni, meccanismi perversi e violenza fisica e psicologica innescati "dall'uomo di sopra"...


RECENSIONE


Come vi ho annunciato prima, per parlare di questo romanzo mi ci è voluta una notte di riflessione per recuperare il contatto con la realtà e realizzare che il libro era davvero finito.

Linus è un ragazzo di sedici anni che ha deciso di abbandonare la scuola e la famiglia per vivere per strada. Una mattina vede un uomo, da lui descritto come cieco, che ha difficoltà a caricare delle cose sul furgone ed essendo un bravo ragazzo, Linus si offre di aiutarlo. 
La cosa gli appare da subito un po' bizzarra, ma non se ne fa un problema e lo aiuta. Grosso errore.
Il ragazzo viene stordito con qualche sostanza chimica e al suo risveglio ciò che vede sono solo pareti grigie e nessuna finestra. 
Ma in questa brutta avventura non sarà solo e presto gli faranno compagnia altre cinque persone. Riusciranno a scappare? Chi è che vuole far loro tutto ciò e, soprattutto, perché?

Avevo già letto in precedenza un altro libro di questo autore, L'estate del coniglio nero di cui ho fatto la recensione, ma trovo che in Bunker Diary Brooks si sia superato.
Sono stata coinvolta fin dalla prima pagina e non riuscivo a smettere di leggere: volevo sapere cosa mi aspettava, chi era quell'uomo, DOVEVO SAPERLO.
La lettura scorre veloce e pagina dopo pagina la storia s'infittisce. Ho instaurato un legame con ognuno dei sei personaggi, nonostante il narratore fosse sempre Linus, in quanto la storia è sotto forma di diario, o meglio, noi lettori leggiamo il suo taccuino.
Numerosi sono i colpi di scena: dai tentativi di fuga al peggioramento fisico e psicologico dei personaggi. E' proprio questo lento aggravarsi della situazione che mi ha colpita, quanto l'uomo arrivi a seguire il proprio istinto cercando di sopravvivere. Ma c'è anche chi non ci riesce, chi non ce la fa a sentirsi "animale" quando in gioco c'è la propria vita.
Leggendo questo libro mi sono sentita anch'io parte della storia, come se fossi in quel bunker con Linus, Jenny, Fred, Anja, Russell e Bird.
Interessante la figura di Russell, che proprio non poteva mancare. Qualcuno che ti dice più o meno dove ti trovi, oltre alle considerazioni più specifiche, ci deve essere in un romanzo di questo tipo.
Ho potuto confermare ciò che avevo letto in alcune recensioni di questo libro: il personaggio del cieco, del rapitore, non è una figura definita. 
La conclusione è lenta, nessun colpo di scena, ma mi ha proprio dato la sensazione di qualcosa che scivola via, per sempre.

Che dire quindi di questo romanzo?
Io l'ho adorato e vorrei non fosse mai finito, quindi ve lo consiglio vivamente
Spero presto che Brooks sforni altri romanzi perché mi sta piacendo davvero tanto!


Voto
★★★★★

Link Party: Guess The Book

Buon pomeriggio gente, sono tornata!
La settimana è stata abbastanza impegnativa, ma sono riuscita a trovare un po' di tempo da dedicare al blog. Oggi vi propongo un Link Party diverso dal solito a cui ho deciso di prendere parte e che spero coinvolga voi quanto me.

Ho vinto questa tappa grazie ad Adele del blog The Book Lawyer ed ecco cosa vi propongo!

Come partecipare?
Diventare follower di Loving Books. Se risultate già iscritti e non vi compaiono gli ultimi post nonostante risultate già followers dovete disiscrivervi e iscrivervi di nuovo. Questa è una delle regole importanti. Considerando che mi iscriverò ai vostri blog, leggendo i post e commentando, non mi pare un grosso sforzo da fare, servono pochissimi secondi;
2. Una volta che avete indovinato il titolo del libro dovete per prima cosa ricambiare il follow di chi ha partecipato prima di voi e viceversa;
3. Pubblicare sul proprio blog il link party ricopiando il post per intero;
4. Inserire la cover da far indovinare;
5. Inserire il link del post nell'evento di Facebook.
Ho deciso che per seguire meglio il link party di creare un evento su facebook in modo e maniera di seguire meglio le tappe sparse sui vari blog e aggiornare il post di volta in volta con tutti i blog partecipanti, così per chi vuole provare ad indovinare il libro ha la possibilità di tenersi aggiornato. Chiedo quindi cortesemente a tutti di postare lì i vari link ogni volta che si creano i post.

Blog partecipanti
Cinebooks Blog

Ora è il vostro turno: di che libro si tratta?


Good luck!

mercoledì 4 novembre 2015

Novità cinematografiche - Novembre 2015

01. Spectre - 007

Regia: Sam Mendes
Cast: Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes e molti altri...

Trama: La morte sfila per le strade di Città del Messico e dietro la maschera di un teschio. In missione per conto di M, la defunta M che gli ha lasciato un video e un incarico spinoso da risolvere, James Bond sventa un attentato e uccide Marco Sciarra, terrorista legato a SPECTRE, una misteriosa organizzazione criminale e tentacolare. Il suo colpo di testa gli aliena Gareth Mallory, il nuovo M alle prese con pressioni politiche e Max Denbigh, membro del governo britannico che non vede l'ora di mandare in pensione i vecchi agenti dell'MI6 e di controllare con tanti occhi le agenzie del mondo. Congedato a tempo (in)determinato, Bond prosegue la sua indagine contro il parere di Mallory e con l'aiuto dei fedeli Q e Moneypenny.

Durata: 148 min
Genere: Spionaggio

Al cinema dal 5 novembre.

02. Freeheld


Regia: Peter Sollett
Cast: Julianne Moore, Ellen Page, Michael Shannon e molti altri...

Trama: Laurel Hester è un detective di polizia nello stato del New Jersey. A fianco del suo partner, Dane Wells, combatte il crimine, colleziona articoli delle sue indagini e sogna di diventare tenente. Riservata sulla sua vita sentimentale, Laurel vive la sua omosessualità lontana da casa e dal suo dipartimento. L'incontro con Stacie, una giovane donna che aggiusta motori e cambia le ruote in sette minuti e una manciata di secondi, la induce però a rivelarsi e a rivelare al mondo il suo orientamento sessuale. Laurel e Stacie comprano una casa, 'adottano' un cane, coltivano il giardino e si certificano 'coppia di fatto'. Ma il loro amore è interrotto dalla malattia di Laurel, a cui viene diagnosticato un cancro ai polmoni.

Durata: 103 min
Genere: Commedia drammatica

Al cinema dal 5 novembre.

03. Alaska


Regia: Claudio Cupellini
Cast: Elio Germano, Astrid Berges-Frisbey, Valerio Binasco e molti altri...

Trama: Fausto lavora in un hotel e sogna di diventare maître, Nadine si presta controvoglia ad un provino per modelle (che poi passerà). I due si incontrano su un tetto di Parigi e vivono subito dopo la prima di molte disavventure che li porteranno tra la galera e l'ospedale, tra la ricchezza e l'estrema indigenza, tra Francia e Italia flirtando con il crimine come fosse niente e rovinando vite altrui. Tutto per inseguirsi come non avessero altri al mondo. E forse davvero non ne hanno.

Durata: 125 min
Genere: Drammatico

Al cinema dal 5 novembre.

04. By The Sea



Regia: Angelina Jolie
Cast: Brad Pitt, Angelina Jolie, Mélanie Laurent e molti altri...

Trama: Ambientato in Francia nella metà degli anni settanta, il film racconta la storia di Vanessa, una ex ballerina, e di suo marito Roland, uno scrittore americano. Viaggiando insieme per il paese, arrivano in una tranquilla città di mare e qui cominciano ad avvicinarsi ad alcuni dei suoi abitanti più vivaci, come ad esempio il gestore del bar/café locale e il proprietario dell'hotel.

Durata: 122 min
Genere: Drammatico

Al cinema dal 12 novembre.



05. Hunger Games - Il canto della rivolta (parte II)

Regia: Francis Lawrence
Cast: Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Julianne Moore e molti altri...

Trama: Con tutta Panem scesa in guerra, Katniss decide di affrontare il presidente Snow in una definitiva resa dei conti. In compagnia di un gruppo di amici fidati - tra cui Gale, Finnick e Peeta - Katniss parte per una missione con l'unità del Distretto 13 con l'obiettivo di mettere in scena un tentato omicidio del presidente Snow, che dal canto suo è sempre più ossessionato a distruggere la ragazza. Le trappole letali, i nemici e le scelte morali metteranno Katniss a dura prova, più di quanto abbiano fatto le arene degli Hunger Games.

Durata: 137 min
Genere: Avventura

Al cinema dal 19 novembre.

06. Mr. Holmes


Regia: Bill Condon
Cast: Ian McKellen, Milo Parker, Laura Linney e molti altri...

Trama: Ritiratosi da tempo in una casa di campagna e abbandonata ormai la professione, Sherlock Holmes è un anziano che lotta con la perdita di memoria e le difficoltà di una vita senile. C'è però ancora qualcosa che deve scoprire, un dettaglio nella sua memoria che non riesce a mettere a fuoco, relativo alla maniera in cui ha chiuso la sua carriera. Un disastro con le api della sua coltivazione, un non ben chiaro viaggio in Giappone e il rapporto con la donna che bada alla casa e il suo bambino, condiscono questa ricerca privata.

Durata: 104 min
Genere: Thriller

Al cinema dal 19 novembre.

07. In fondo al bosco



Regia: Stefano Lodovichi
Cast: Camilla Filippi, Filippo Nigro, Giovanni Vettorazzo e molti altri...

Trama: Tommaso Conci, un bambino di 4 anni, scompare durante una festa in cui persone mascherate da diavoli, i Krampus, terrorizzano il paese con fruste e catene in una notte invernale. Cinque anni dopo viene ritrovato un bambino senza nome e documenti. Il DNA coincide: è Tommi. Manuel, il padre, può finalmente riabbracciare il suo bambino. La madre Linda, invece, non riesce ad adattarsi a quella nuova situazione. Un sospetto scava dentro di lei: e se quel bambino non fosse davvero suo figlio?

Genere: Noir

Al cinema dal 19 novembre.

08. Fantasticherie di un passeggiatore solitario

Regia: Paolo Gaudio
Cast: Alessia Alciati, Angélique Cavallari, Nicoletta Cefaly e molti altri...

Trama: Tre personaggi di tre epoche diverse vengono uniti da un sogno di libertà e da un piccolo capolavoro di letteratura. Un viaggio misterioso e senza tempo attraverso le aspirazioni, le sofferenze e le "fantasticherie" di un poeta, di un giovane studente e di un bambino sperduto nel bosco. Jean Jacques Renou è uno scrittore che vive nel 1876, in un piccolo e squallido seminterrato. Povero e vecchio inizia a scrivere Fantasticherie di un passeggiatore solitario, un romanzo di formazione che è anche un ricettario fantastico. Theo è un giovane laureando in filosofia dei nostri tempi, da sempre intrappolato tra le vicende opprimenti della propria famiglia e la sua bizzarra passione per i libri incompiuti, non ultimo quello di un certo Renou. Totalmente rapito dal romanzo, Theo giunge all'inattesa conclusione di voler realizzare la "Fantasticheria n° 23": l'ultima "ricetta" scritta dal poeta che conduce in un luogo straordinario noto come Vacuitas. Infine, la storia di un bambino smarrito in un bosco senza tempo: il protagonista di quel libro che Renou sta scrivendo e che Theo sta leggendo con tanto trasporto...

Durata: 83 min
Genere: Animazione

Al cinema dal 19 novembre.

09. The Visit



Regia: M. Night Shyamalan
Cast: Kathryn Hahn, Ed Oxenbould, Olivia DeJonge e molti altri...

Trama: Shyamalan ritorna alle sue origini con la terrificante storia di un fratello e una sorella che partono per raggiungere la fattoria dei loro nonni in Pennsylvanya per una settimana. Presto i bambini scoprono che la coppia di anziani è coinvolta in qualcosa di profondamente inquietante e che le speranze di tornare a casa sono ogni giorno più remote.

Durata: 94 min
Genere: Horror

Al cinema dal 26 novembre.



10. Victor - La storia segreta del Dott. Frankenstein

Regia: Paul McGuigan
Cast: James McAvoy, Daniel Radcliffe, Jessica Brown Findlay e molti altri...

Trama: In un tempo in cui nulla sembrava impossibile, quando la scienza, la tecnologia e la religione si muovevano per riscrivere le regole che governavano la vita e la morte, uno scienziato, il Dr. Victor Frankenstein e il suo protégé Igor Strausman, si ritrovano a ricercare insieme la loro visione comune del mondo. Ma quando i piani di Victor vanno in fumo, portando ad orribili conseguenze, soltanto Igor potrà salvare lo scienziato da se stesso e dalla sua mostruosa creazione.

Durata: 110
Genere: Drammatico

Al cinema dal 26 novembre.

Novità letterarie - Novembre 2015

Hello readers, come va?
E' finalmente tempo di novità e iniziamo subito con quelle in fatto di libri in uscita questo mese!

01. Il dio della colpa

Autore: Michael Connelly
Casa editrice: Piemme
Genere: Thriller

Trama: Mickey Haller è un uomo complicato, con una vita complicata. Deve fare i conti con un passato di eccessi, con una figlia che non vuole più saperne di lui e, più prosaicamente, con le necessità quotidiane, tra cui quella di guadagnare quel tanto che basta a mandare avanti il suo studio.
È per questo che, quando riceve un messaggio sul cellulare mentre è in un’aula di tribunale, impegnato a difendere il suo cliente dall'accusa di aggressione, la sua attenzione viene immediatamente catturata. A mandarglielo è Lorna, la sua segretaria, e il testo è questo: «Chiamami subito. Si tratta di un 187». Il numero, che in California corrisponde al codice dell’omicidio, cattura immediatamente la sua attenzione. Occuparsi della difesa in un caso di omicidio significa guadagnare un bel mucchio di soldi e l’eventualità non lo lascia certo indifferente.
Quando poi scopre che la vittima, una prostituta che pensava di aver rimesso sulla retta via, era già stata sua cliente, non ha più dubbi sull'opportunità di accettare l’incarico. A muoverlo però non è solo il bisogno di guadagnare, ma i fantasmi di un passato che gli si rivela diverso da come l’aveva vissuto e una sete di giustizia che nasconde un forte desiderio di redenzione personale.
Ed è proprio il personaggio di Haller, l’avvocato fuori dagli schemi che prepara i processi dal sedile posteriore della sua Lincoln, un uomo pieno di difetti, ma forse proprio per questo decisamente autentico, a rendere così speciali i romanzi di cui è protagonista.

L'uscita è prevista per il 24 novembre.


02. L'avvocato canaglia

Autore: John Grisham
Casa editrice: Mondadori
Genere: Narrativa contemporanea

Trama: Non si può certo dire che Sebastian Rudd sia un avvocato come tutti gli altri. Non possiede uno studio vero e proprio, ma il suo ufficio si trova a bordo di un grande furgone nero blindato dotato di vari comfort – wi-fi, un frigorifero pieno di superalcolici, delle comode poltrone e un buon equipaggiamento di armi. Non ha soci in affari, ma accanto a lui c'è sempre un uomo, che lui chiama Partner, armato fino ai denti, che gli fa da autista, guardia del corpo, confidente, impiegato e caddy, quando gioca a golf. Sebastian ha anche una ex moglie che non smette mai di procurargli guai e un figlio piccolo che non vede tanto quanto vorrebbe. Sebastian Rudd difende i peggiori criminali, i casi disperati, in poche parole tutte quelle persone che nessun avvocato si sognerebbe di avvicinare. Insomma, fa il lavoro sporco. Ritiene che ognuno abbia diritto ad avere un processo equo, anche a rischio di diventare lui stesso il bersaglio dei suoi assistiti e di essere costretto a sua volta a usare metodi poco ortodossi. Sebastian odia le ingiustizie, detesta i poteri forti e si prende gioco delle istituzioni. Narrato in prima persona, L'avvocato canaglia racconta la vita professionale e privata di un vero anticonformista, un uomo sarcastico, eccessivo, arrogante, scaltro, ma molto umano, uno dei personaggi più riusciti dei romanzi di John Grisham.

L'uscita è prevista per il 10 novembre.

03. La strana biblioteca

Autore: Haruki Murakami
Casa editrice: Einaudi
Genere: Narrativa

Trama: Tornando a casa dopo la scuola, uno studente si ferma in una strana biblioteca. Certo, anche la sua richiesta è un po' strana. Chiede alla bibliotecaria qualche libro che possa soddisfare la sua ultima curiosità (è un bambino curioso, il nostro protagonista): la riscossione delle tasse nell'impero ottomano. La bibliotecaria lo manda alla stanza 107. Qui l'aspetta un altro bibliotecario, ancora più bizzarro della prima: "aveva la faccia coperta di piccole macchie nere, come tanti moscerini. Era calvo e portava occhiali dalle lenti spesse. La sua calvizie non era uniforme. Tutt'intorno al cranio gli restavano ciuffi di capelli bianchi ritorti, come in un bosco dopo un incendio". E davvero una ben strana biblioteca, questa! Il bibliotecario accompagna il bambino attraverso un labirinto di corridoi e stanze, finché non arrivano in una stanza dove riposa un piccolo uomo vestito con una pelle di pecora. E qui le cose si fanno brutte: il bibliotecario e l'uomo-pecora spingono il piccolo in una cella. Il bambino rischia di fare una fine terribile se non arrivasse in suo soccorso una ragazza sconosciuta...

L'uscita è prevista per il 17 novembre.

04. Honky Tonk Samurai

Autore: Joe R. Lansdale
Casa editrice: Einaudi
Genere: Narrativa

Trama: La vita sembra dover cambiare radicalmente, per Hap Collins e Léonard Pine. Il loro vecchio amico e datore di lavoro, Marvin Hanson, ha accettato l'invito del consiglio municipale ad assumere le funzioni di capo della polizia, ed è stato costretto a vendere la sua agenzia di investigazioni. A rilevarla, però, ha provveduto Brett, la magnifica infermiera dai capelli rosso fuoco che ha conquistato il cuore di Hap. Ai due investigatori a tempo perso non resta che riprendere l'antico mestiere per una padrona che li adora, ma non per questo esita a tiranneggiarli. E basta il primo incarico, un'indagine su una ragazza fin troppo piacente scomparsa anni prima in circostanze misteriose, perché i guai arrivino a frotte, tra venditori d'auto antiche che vendono ben altro, scagnozzi della Dixie mafia e una famiglia di fratelli pazzi dal coltello facile.

L'uscita è prevista per il 24 novembre.

05. L'invasione delle tenebre

Autore: Glenn Cooper
Casa editrice: Nord
Genere: Romanzo

Trama: Londra è una città fantasma. I pochi che non hanno voluto o non hanno potuto dare seguito all'ordine d'evacuazione del governo sono barricati in casa, nella vana speranza che tutto quello che stanno vivendo sia un incubo da cui presto si sveglieranno. Ma è tutto reale. Perché sono reali le vetrine infrante, i negozi saccheggiati, i cadaveri lasciati per strada. E, soprattutto, sono reali le bande di uomini assetati di sangue che, dopo essere comparsi all'improvviso dal nulla, stanno mettendo a ferro e fuoco la città e alcuni suoi sobborghi. Uomini che continuano ad arrivare senza sosta, come l'onda di piena di un fiume immenso. Un fiume che ha la sua sorgente all'inferno, come sanno bene John Camp ed Emily Loughty. Dopo il loro ultimo "viaggio" nel mondo dei Dannati, infatti, i varchi interdimensionali non soltanto si sono moltiplicati, ma sono anche rimasti aperti, portando letteralmente l'inferno in terra e catapultando centinaia d'innocenti "dall'altra parte". E c'è solo una persona che sa come chiudere per sempre le porte delle tenebre: Paul Loomis, l'ex capo di Emily. Purtroppo Paul Loomis è morto, si è suicidato sette anni fa, dopo aver ucciso la moglie e l'amante di lei con due colpi di fucile. Ma Emily e John sanno dove trovarlo e come mettersi in contatto con lui. Perché lo hanno già incontrato all'inferno...

L'uscita è prevista per il 11 novembre.

06. L'ultimo treno per Istanbul

Autore: Ayşe Kulin
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Romanzo

Trama: Selva è la figlia dell’ultimo pascià ottomano della Turchia e può avere qualunque uomo desideri. Eppure ha occhi solo per Rafael Alfandari, un ragazzo ebreo, figlio del medico di corte. Nonostante l’opposizione delle loro famiglie, che non vedono di buon occhio l’unione tra due mondi così diversi, i giovani amanti si sposano di nascosto e scappano a Parigi per farsi una nuova vita. Ma quando i nazisti occupano la Francia, la coppia in esilio imparerà sulla propria pelle che niente – né la guerra, né la politica, né la religione – può spezzare gli antichi legami di sangue. Grazie all’aiuto dei coraggiosi diplomatici turchi, infatti, organizzeranno un piano per mettere in salvo i membri della famiglia Alfandari e molti altri ebrei. Insieme, saranno costretti ad attraversare un continente in guerra, a entrare in territorio nemico e rischiare tutto nel disperato tentativo di ritrovare la libertà. Da Ankara a Parigi, dal Cairo a Berlino, L’ultimo treno per Istanbul racconta una appassionante storia d’amore e avventura, scritta da una delle autrici più famose della Turchia.

L'uscita è prevista per il 5 novembre.

07. Ricorda di non dimenticarmi

Autore: Jess Walter
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Romanzo

Trama: Quando Pasquale Tursi vede per la prima volta la bellissima Dee Moray è immerso nei suoi sogni, a immaginare che un giorno quel piccolo fazzoletto di costa avuto in eredità, possa diventare un’esclusiva cittadina di vacanza alla moda, e lui stesso un uomo d’affari di successo. Un’elegante imbarcazione con la donna a bordo si avvicina, e il giovane albergatore le porge la mano per scendere. La donna alza lo sguardo e gli sorride. In quell'istante Pasquale è estasiato. Rimarrà legato a quel sentimento per il resto della sua vita, come la magia di un sogno che si ripete. Dee è un’attrice americana che ha il destino segnato da un male spietato. È lì di ritorno dal set romano di Cleopatra, in attesa del suo agente Michael Deane, che la accompagnerà in una clinica svizzera per le cure. Pasquale non capisce perché una celebrità come lei sia venuta ad alloggiare nella sua pensione diroccata, lontano dai lussi degli alberghi che deve essere abituata a frequentare.
Inizia così, sotto l’accecante sole della costa ligure, una delle più struggenti e luminose storie d’amore mai raccontate. Attraverso una carrellata di episodi, luoghi e personaggi indimenticabili, l’autore accompagna il lettore in un mondo dove ognuno di noi, almeno per un momento, ha sognato di vivere: Hollywood!

L'uscita è prevista per il 5 novembre.


08. Un posto tranquillo per un delitto 

Autore: Barbara Sessini
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Thriller

Trama: Il neo-commissario Rossini è stato destinato a un piccolo paesino del torinese. Un posto molto, molto tranquillo, dove non succede nulla da cinquant’anni. Eppure, dopo solo ventiquattro ore dal suo insediamento, il commissario si trova a indagare sul primo omicidio. La vittima è Sara Ponsat, giovane titolare di una fabbrica di carta riciclata. Il timore di un assassino in circolazione ha gettato nel panico la piccola comunità, così ad affiancare Rossini viene chiamato anche il suo predecessore, Franco Diana. Gli amici di Sara, poi, aiutati da un giornalista, tentano di ricostruire gli ultimi mesi di vita della ragazza, ma si imbattono in qualcosa più grande di loro. Per Rossini non sarà facile coordinare le indagini e insieme tenere a freno i vari detective improvvisati. Perché lasciare troppe impronte sulla scena di un delitto può essere il miglior modo per confondere le tracce…

L'uscita è prevista per il 5 novembre.


lunedì 2 novembre 2015

Recensione: Ascolta il mio silenzio

Buongiorno e buon lunedì a tutti!
Oggi per fortunatamente è giorno di riposo, infatti sono state sospese le lezioni e posso andare con più calma nello studio e organizzare qualche post per il blog. Vi propongo, per iniziare, la recensione di Ascolta il mio silenzio di L. Cassie.


Autore: L. Cassie
Casa editrice: Autopubblicato
Genere: Romanzo
Numero pagine: 144
Formato: Ebook

Trama: Succedono cose nella vita in grado di ferirci terribilmente, cose per le quali non sempre esiste una spiegazione. Accadono e basta. Jennifer, tutto questo, lo sa fin troppo bene. Sono passati quasi tre anni dal giorno in cui la sua vita è cambiata drasticamente. Nulla è mai più tornato come prima, nemmeno lei è la stessa di un tempo. Sì è chiusa a riccio, in un silenzio ostinato dal quale si sente protetta. In pochi sanno la sua storia, in molti la giudicano, la prendono in giro, l’allontanano.
Nessuno vuole una “sfigata” come lei nella propria cerchia di amici, come se frequentarla fosse la peggiore delle condanne.  Jennifer non può fare a meno di sentirsi di troppo, inadatta e fuori luogo. Si sente incompresa e diversa da tutti, o meglio... è così che gli altri la fanno sentire. È sola e ha paura di esserlo per sempre, ma un giorno alla sua porta si presenta Cedric, un ragazzo pronto ad aiutarla. Riuscirà a fidarsi di lui?


RECENSIONE


Jennifer è una ragazza all'ultimo anno delle superiori. Tre anni prima è successo qualcosa che l'ha costretta per lungo tempo a letto e l'ha allontanata dalla sua passione più grande.
Una volta tornata a scuola dopo quel brutto incidente, è costretta a subire le prese in giro e gli scherzi dei suoi compagni, specialmente da quel gruppetto di ragazze che si divertono a prendere di mira chi non è come loro. Ma forse qualcosa cambierà la quotidianità, perché a volte basta poco per affrontare meglio la giornata.

All'inizio del romanzo, la storia di Jennifer mi incuriosiva. Volevo sapere cosa la rendesse così taciturna e diffidente. Purtroppo devo ammettere che tale scoperta si è rivelata un po' misera: mi aspettavo qualcosa di molto peggio.
La storia è strutturata come un diario, anche se non appaiono date o simili, gli avvenimenti sono tutti ravvicinati e il narratore è in prima persona.
Per tutta la durata della storia Jennifer continua a sottolineare quanto non sopporti le prese in giro dei compagni e, dopo che racconta dell'incidente a Cedric, anche di quanto senta la mancanza di quella passione che le è stata portata via. Tutto questo l'ho trovato un po' ripetitivo.
La lettura scorre veloce e sono inseriti termini e frasi tipiche degli adolescenti.
E' un romanzo che consiglierei ad un pubblico più giovane di me, perché non è affatto difficile e magari la storia incuriosisce di più.
Io personalmente l'ho trovata ripetitiva e povera di contenuto, nonostante l'autrice volesse mettere in luce l'importanza di parlare del bullismo e le possibili cause della timidezza.

Ringrazio l'autrice per avermi dato la possibilità di leggere e recensire il suo romanzo.


Voto
★★✰✰✰