giovedì 19 marzo 2015

Liebster Award 2015!

Buona sera a tutti!
Non sapete quanto io sia emozionata in questo momento: finalmente posso scrivere questo post!
Non pensavo di ricevere la nomination per i Liebster Award 2015, ma a volte le cose accadono quando meno ce lo aspettiamo.
Ringrazio ancora una volta Nolwenn di Uno scaffale di libri, Cristina di Leggere in silenzio, Lucia di Il mondo di una bookworm e Giulia di La collezionista di biglietti per la nomina e rispondo subito alle domande da loro poste!

E' un premio che viene conferito da blogger ad altri blogger tramite una nomination e serve per far conoscere i blog nella rete.

Regolamento

- Ringraziare il blog che ti ha nominato
- Rispondere alle 10 domande
- Nominare altri 10 blog
- Porre 10 domande
- Comunicare la nomina ai 10 blog scelti

Nolwenn

1. Perché hai aperto un lit-blog?
E' stata una cosa pensata e fatta subito dopo, ci avrò riflettuto per un giorno o due al massimo. Volevo condividere la mia passione per la lettura e per i film, quindi ho pensato che non ci fosse modo migliore che avere un blog tutto mio in cui scrivere le mie opinioni e ciò che più mi piace condividere con i lettori.

2. Perché hai scelto proprio questo nome per il tuo blog?
Volevo un nome che contenesse gli argomenti di cui avrei parlato nel blog, ovvero cinema e libri.
Avrò scritto e riscritto diversi titoli decine di volte, ma alla fine sono soddisfatta del risultato!

3. Qual è il tuo genere preferito e quello che invece non puoi leggere?
Un solo genere preferito? Mah, è difficile da scegliere! Leggo volentieri gli Young Adult, i romanzi, i gialli/thriller e i paranormal. Non mi dispiace affatto la narrativa contemporanea.
Generi che non leggo, o meglio, che non prediligo sono i fantasy e gli erotici (non mi ci sono mai cimentata e non lo farò molto presto).

4. Leggi in lingua originale? Perché?
Assolutamente sì. Non sempre, ma quando mi capita di trovare un libro che mi interessa in lingua originale, non perdo l'occasione e lo compro!
Leggo in lingua (fino ad ora solo inglese) principalmente per due motivi: si migliora la conoscenza, nel mio caso, dell'inglese (che non fa mai male) e non si rischia di trovare traduzioni in cui si perde il significato vero della parola.

5. Collabori con case editrici?
Sfortunatamente ancora no, ma mi piacerebbe tantissimo, anzi, ne sarei onorata!

6. Qual è il libro che avresti voluto scrivere tu?
Stavolta sgarro dicendo che ne avrei voluti scrivere due: La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano e Norwegian Wood di Haruki Murakami.
Trovo che questi due libri rappresentino situazioni e sentimenti incredibili che mi hanno lasciato un'impronta profonda dentro, facendomi spesso provare emozioni uniche. Sono entrambi libri a "senso unico", che piacciono o non piacciono, quindi deve essere l'autore ad affascinare con la sua storia e la sua scrittura.

7. Le recensioni le scrivi di pancia o prendi appunti mentre leggi?
Le scrivo di pancia, non ho mai preso appunti durante una lettura perché, conoscendomi, mi distrarrebbero. Preferisco essere completamente immersa nella storia e assorbire ogni emozione che provo. 

8. Qual è uno dei libri più belli che tu abbia mai letto?
Forse Norwegian Wood, il libro che ha fatto nascere l'amore che ho per Haruki Murakami, che continua a non deludermi mai!

9. Associa una parola al libro della domanda precedente
Novità

10. Cosa ti aspetti per il tuo blog?
Mi aspetto il meglio e continuerò a prendermene cura ogni giorno di più, migliorandolo e arricchendolo. 

Cristina

1. Nuova lettura da scegliere, le opzioni sono varie: cosa vi spinge a leggere proprio quel libro?
Non uso un criterio in particolare, semplicemente guardo tra i libri non letti che sono nella mia libreria e mi faccio ispirare! 

2. Avete la possibilità di incontrare un autore e porgli/le solo una domanda: quali sono le vostre scelte?
Tra le tante domande che mi frullerebbero per la mente, forse chiederei da che cosa prende spunto o ispirazione quando inizia un nuovo libro.

3. Pensate al vostro libro preferito, quale personaggio scegliereste da interpretare e perché?
Il libro in questione è Norwegian Wood e il personaggio che sceglierei sarebbe Midori Kobayashi.
E' un personaggio vivace e vulcanico, proprio come io vorrei essere (ma non sono) e un punto a suo favore è che lavora in una libreria, che sarebbe il mio sogno!

4. Vi definite lettori istintivi o razionali?
Nella scelta dei libri tendo a essere molto istintiva: se un libro mi attira, nel 90% dei casi finisce nella mia libreria.

5. Qual è la frase che più vi fa partire i cinque minuti detta da un non lettore?
"Leggere è inutile, fa solo perdere tempo"

6. Qual è il posto più strano o scomodo in cui avete letto un libro?
Di posti strani non me ne vengono in mente, ma di scomodi direi su una sedia (lo so, sono strana, ma le sedie ed io non siamo molto amiche).

7. Qual è stato il primo grande amore letterario?
Uomini e topi di Steinbeck. L'ho letto qualche anno fa e me ne sono innamorata, è uno dei libri che porto nel cuore!

8. Siete lettori "convertiti" o avete sempre amato leggere?
Sono da sempre fedele alla lettura, lo giuro!

9. Qual è il vostro guilty pleasure letterario?
Non amo le storie d'amore in cui uno dei due protagonisti (solitamente lei) è irrazionale e piagnucolone, ma alla fine ho letto con piacere libri con questi personaggi!

10. Da blogger, qual è stata la recensione più difficile da fare e perché?
Cime Tempestose di Emilie Brontë. Ho amato quel libro, ma recensirlo è stato difficile perché non avevo un'idea chiara delle cose da dire. Sinceramente non so nemmeno se si possa definire una recensione decente, ma ammetto di averci provato!

Lucia

1. Quale libro consiglieresti ad una persona che di leggere proprio non ne vuol sapere?
Jack Frusciante è uscito dal gruppo: è un libro piccolo, che si legge velocemente. "Piccolo" per una persona che non ne vuol sapere di libri è una parola di incoraggiamento, quindi potrebbe anche trovare la voglia di iniziare a leggerlo!

2. La tua libreria è ordinata in modo particolare (per autore, colore, genere, altezza...)?
Non sono una maniaca dell'ordine, ma per quanto riguarda i libri diciamo di sì. La mia libreria è ordinata per saghe, altezza dei libri e case editrici.

3. Il primo libro che hai letto?
Sicuramente uno di Geronimo Stilton di cui ora non ricordo il nome.

4. Come è nata la tua passione per la lettura, c'è qualcuno che te l'ha trasmessa?
Ricordo che mia mamma mi comprava i libri di fiabe, così io le leggevo (li ho ancora, non crediate che me ne sia liberata!). Era un modo per me di migliorare la lettura e anche di leggere qualcosa che mi piacesse. La passione penso me l'abbiano trasmessa mia mamma e mio nonno.

5. Ti è mai stato regalato un libro che non ti è piaciuto?
No, però mi è stato regalato un libro (che ho poi scoperto appartenere a una saga, ma vabbè) che non ho ancora letto perché non è un genere che mi piace troppo. Ma ci proverò, forza e coraggio!

6. Riesci a leggere anche se non sei nel silenzio più assoluto?
Sì, però i rumori non devono essere troppo vicini a me. Leggo soprattutto in camera mia e sento la TV del piano di sotto (ho una casa a due piani, non vicini sordi), ma non mi da fastidio.
Non riesco invece a leggere in salotto o in cucina se c'è la TV accesa.

7. Qual è il tuo autore e genere preferito?
Autore: Haruki Murakami
Genere: Young Adult, romanzi, a volte anche i fantasy.

8. Qual è il libro più lungo mai letto? E quello più breve?
*La domanda la riferisco al tempo, non alla grandezza del libro*
Il più lungo è stato sicuramente Elogio della follia di Erasmo da Rotterdam. Non finiva mai, le pagine sembravano moltiplicarsi e non mi è piaciuto affatto.
Il più breve è stato La locandiera di Carlo Goldoni. L'ho letto velocemente e mi è piaciuto.

9. Hai mai letto libri ispirati a storie vere? Se sì, quali?
Sì. L'ultimo sopravvissuto di Sam Pivnik e Il diario di Anne Frank.

10. Oltre a quella per la lettura, hai altre passioni?
Certo! Il cinema, l'equitazione e la musica.

Giulia

1. Qual è il genere che più detesti e perché?
Non mi piacciono i film d'azione e il genere italiano. Il primo non sa coinvolgermi granché, mentre il secondo lo trovo patetico.

2. Qual è, secondo te, il regista che si avvicina di più al tuo gusto?
Assolutamente Tim Burton! 

3. Qual è la tua serie preferita e che consiglieresti?
Serie TV: The Walking Dead, che amo alla follia. 
Miniserie TV: Olive Kitteridge (recensione QUI)

4. La tua performance preferita in assoluto?
Johnny Depp in Edward mani di forbice

5. Una prossima uscita che attendi con ansia
Al momento nessuna, mi ispira molto Wild (che è uscito questo mese).

6. Il film che sconsigli vivamente
Nella casa di François Ozon.


E' il momento delle nomination!

Ecco qui le mie domande:
1) Come mai ha deciso di aprire il blog? 
2) A quanti anni ti sei appassionato/a di libri? Grazie a chi o a cosa?
3) Quanto tempo dedichi al tuo blog?
4) Hai mai pensato di voler chiudere il blog? Cosa ti ha dato la spinta per andare avanti?
5) Qual è il tuo genere di libri preferito?
6) Un libro che porti nel cuore.
7) Un libro che non rileggeresti 
8) Regali libri? Secondo quali criteri li scegli?
9) Presti mai i tuoi libri? 
10) Hai manie particolari riguardanti i libri?

15 commenti:

  1. A me è sempre piaciuto il nome del tuo blog *-*
    Non mi è piaciuto, invece, La solitudine dei numeri primi. Mi aspettavo tanto, forse troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissima! Io l'ho letto tanto tempo fa, ma ricordo ancora quanto mi ha colpito. Forse non mi aspettavo niente e mi è piaciuto un sacco, non saprei.
      I gusti sono gusti e sono belli perché son vari :)

      Elimina
  2. Grazie mille! Felicissima per la nomination! *-*

    RispondiElimina
  3. Ciao Silvia!!!Grazie mille peril premio, abbiamo pubblicato anche noi oggi il post ma non avevamo visto il tuo messaggio!!! XD Vado ad aggiungerti ai ringraziamenti!!! *-* Grazie mille ancora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, grazie mille!
      Corro subito a leggere il post :)

      Elimina
  4. Ciao Silvia! :D
    Grazie mille per il premio, sono felicissima! **
    Ti auguro sul serio di iniziare a collaborare al più presto ;)
    Grazie ancora <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anche io!
      E' stato un piacere, grazie a te! :)

      Elimina
  5. Ciao Silvia grazie per avermi nominata!!!! Nei prossimi giorni risponderò alle tue domande! Un forte abbraccio Maria

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia, grazie mille per la nomination! :D Mi fa davvero molto piacere! Pubblicherò le risposte il prima possibile XD Non conoscevo il libro "Norwegian Wood", ma mi hai fatto venir voglia di andarlo a cercare. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Norwegian Wood è un libro che ti consiglio vivamente! A me è piaciuto davvero tantissimo!
      E' stato un piacere :)

      Elimina
  7. Ciao! Grazie per avermi nominata (Toglietemi tutto, ma non i miei libri), ho ricambiato sul mio blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere! Ho visto, mi sono subito precipitata a leggere! :)

      Elimina
  8. Wild è molto bello ^^
    TWD devo dire che mi ha delusa moltissimo nelle ultime due stagioni! Prima lo amavo anche io!

    RispondiElimina