domenica 28 dicembre 2014

Recensione Film: Sole a catinelle

Buona sera! Con la pancia piena di pandoro e panettone, sono pronta per una nuova recensione! (viva le rime!)
Come avete passato il Natale? Vi siete divertiti?
Io ho guardato qualche film, anche se aspetto ancora con ansia Mamma ho perso l'aereo, perché senza quello non può esserci aria natalizia!
Oggi vi propongo la recensione di un film che mi è capitato di vedere ieri sera, per puro caso.

Regia: Gennaro Nunziante
Cast: Checco Zalone, Robert Dancs, Miriam Dalmazio e molti altri...
Genere: Commedia
Durata: 90 minuti
Anno: 2013

TramaSe sarai promosso con tutti dieci papà ti regala una vacanza da sogno: è questa la promessa che Checco fa al figlio Nicolò. Fin qui tutto bene, il problema è che Checco, venditore di aspirapolvere in piena crisi sia con il fatturato che con la moglie, non può permettersi di regalare al figlio nemmeno un giorno al mare. E quando Nicolò riceve la pagella perfetta, la promessa va mantenuta. Fortuna che a Checco non manca l’ottimismo; partito con la speranza, delusa, di vendere qualche aspirapolvere ai suoi parenti in Molise, si ritrova a casa di Zoe, una ricchissima ragazza che ha un figlio proprio dell’età di Nicolò. Nasce un'amicizia tra i due bambini e Zoe "adotta" Checco e Nicolò e li fa entrare nel suo mondo: inviti a party esclusivi, bagni in piscine fantastiche e ancora yacht, cavalli, campi da golf, serate a Portofino.

RECENSIONE


Dopo aver schifato per un bel po' di tempo questo film, finalmente ho avuto occasione di guardarlo. Non sapevo niente della trama, sapevo solo che nel cast c'era Checco Zalone (so che è sbagliato giudicare dalla copertina, ma in questo caso è successo).
Inizio parlando della trama, che non mi sembra affatto adatta a un film. Non perché sia brutta, ma perché sembra che abbiano preso un film, tagliato inizio e fine e BAM!, ecco un nuovo film con solo la parte centrale. Come argomento trattato mi sembra anche un pochino povera, un semplice bambino che crede nelle promesse del padre e che alla fine, fortunatamente, ottiene ciò che desidera. 
Quello che mi sembra brutto, non solo nel film ma anche nella realtà, è che certe persone abbiano per forza bisogno del lusso per essere felici e godersi anche una semplice vacanza. Forse io sono una persona che si accontenta di poco, ma questo fatto messo su un bambino mi ha fatto riflettere. Viziare is not the way.
Apprezzo molto la comicità di Checco Zalone, che in certe scene mi ha fatto proprio ridere con le sue battute! Lo trovo una persona simpatica.
In conclusione, mi sono rilassata e ho riso con le battute all'interno del film, ma non mi è piaciuto molto.

Voto
★★✰✰✰

lunedì 22 dicembre 2014

Recensione: Cime Tempestose

Buon pomeriggio a tutti!
Finalmente ho terminato questo libro, ci ho impiegato un mese e forse più, ma il tempo libero a mia disposizione è stato veramente poco! Stanno per cominciare le vacanze di Natale e di certo avrò più tempo da dedicare alla lettura - o almeno spero.





Autore: Emily Brontë
Casa editrice: Newton Compton Editori
Genere: Tragedia
Numero pagine: 318
Formato: Cartaceo

Trama: La storia è narrata da Ellen (Nelly) Dean, la governante della famiglia, al signor Lockwood, il nuovo affittuario di Thrushcross Grange. A quest'ultimo viene raccontata la storia del signor Heathcliff, del suo amore per Catherine e di come questa passione li distrugga entrambi.
La conclusione della storia è ambientata nell'anno successivo, alla partenza del signor Lockwood.

RECENSIONE

So che la trama può risultare molto riassunta, ma non voglio svelare nulla a coloro che non hanno ancora letto questo romanzo.
Il libro all'inizio mi sembrava un po' lento e a tratti noioso, ma andando avanti a leggere mi intrigava e mi sentivo spettatrice delle vicende.
I personaggi che mi sono piaciuti di più sono stati Heathcliff, Catherine Earnshaw e Catherine (Cathy) Linton.
Heathcliff è il personaggio più vendicativo, cattivo e rozzo della vicenda. Il suo unico obiettivo, oltre l'amore di Catherine, è la distruzione di qualsiasi felicità altrui.
Catherine Earnshaw è la sorella adottiva di Heathcliff. La immagino come una donna giovane, bella, ma capricciosa. Secondo la mia opinione, Catherine è ingannevole nei confronti del fratello. Prima passa intere giornate con lui dimostrandosi affettuosa, poi lo rifiuta considerandolo troppo degradato per sposarlo, anche se continua ad amarlo.
Catherine (Cathy) Linton è un personaggio ingenuo, facendosi ingannare da Heathcliff, ma che alla fine si vendica con tutti, tramutando la gentilezza in odio e disprezzo.
Anche Ellen mi è piaciuta, con quel suo fare autoritario e la sua fermezza.

Come libro non penso possa entrare tra i miei preferiti, in quanto non mi ha coinvolta in modo travolgente, ma mi lascia un bel ricordo dentro e di sicuro lo rileggerei con piacere!


Voto
★★★★✰

venerdì 12 dicembre 2014

Recensione Film: Mean Girls

Buon pomeriggio a tutti! Il weekend è alle porte, finalmente!
Oggi vi propongo la recensione di un film non molto attuale, ma abbastanza conosciuto.
Si tratta di Mean Girls (2004), il cui sequel è Mean Girls 2 (2011).



Regia: Mark Waters
Cast: Lindsay Lohan, Rachel McAdams, Lacey Chabert, Amanda Seyfried e molti altri...
Genere: Commedia
Durata: 97 minuti
Anno: 2004

Trama: La quindicenne Cady Heron, cresciuta in Africa da genitori zoologi, pensa di essere in grado di cavarsela in qualsiasi situazione. Ma quando torna in America per frequentare il liceo, si trova a che fare con un mondo molto più difficile della giungla, dominato dalle Barbie - ovvero Regina, Gretchen e Karen, le tre ragazze più carine della scuola - che le rendono la vita impossibile...




RECENSIONE


Per puro caso, un giorno mi capitò di vedere Mean Girls 2 e, quando scoprii che esisteva il prequel, pensai subito che nel primo dovessero esserci le stesse attrici del due, logico no? Che stupida, ovviamente no!
Il due non mi è piaciuto tanto quanto il primo, devo ammetterlo. In entrambi le "Barbie" si comportano come tali, con atteggiamenti che non sopporterei minimamente nella vita reale, ma nel primo mi sono sembrate più "umane". Nel secondo mi sembravano solo delle ragazzine che tentavano di fingersi qualcuno ed essere popolari. 
E' abbastanza sconvolgente vedere come, per scherzo, Cady diventi così "Barbie". 
Ma poi, fortunatamente, tutto torna alla normalità.
Come film non rientra tra i miei preferiti, non è niente di originale o magnifico, ma per passare una serata tranquilla e sentirsi un po' adolescenti va benissimo!



Voto
★★★✰✰

martedì 9 dicembre 2014

Recensione Film: La maschera di cera

Buongiorno a tutti, cari lettori!
Oggi vi propongo una recensione, visto che è da tanto che non se ne vede una!
Parliamo di film, ma più precisamente di La maschera di cera.
Io ho visto quello del 2005, il cui titolo originale è House of Wax ed è il remake de La maschera di cera con Vincent Price, diretto da André De Toth (1953), a sua volta remake dell'omonimo film diretto da Michael Curtiz (1933).

Regia: Jaume Collet-Serra
Cast: Elisha Cuthbert, Chad Michael Murray, Paris Hilton, Jared Padalecki, Robert Ri'chard, Jon Abrahams e Brian Van Holt.
Genere: Horror
Durata: 108 minuti
Anno: 2005

Trama: Un viaggio in macchina verso una delle più importanti partite di football della stagione si trasforma in un incubo per Carly, Paige e i loro amici quando decidono di fermarsi per la notte. Tutto comincia con l'incontro con un misterioso camionista nel campeggio che li lascia piuttosto turbati, poi Carly deve occuparsi di ristabilire la pace tra il fratello Nick, una testa calda, e il suo ragazzo, Wade. La mattina dopo, al risveglio, i ragazzi scoprono che la loro automobile potrebbe essere stata manomessa di proposito. Rimasti a piedi, accettano un invito per andare ad Ambrose, l'unica cittadina dei dintorni, dove si recano a visitare la maggiore attrazione del posto, il Museo delle Cere di Trudy.

RECENSIONE


All'inizio mi sembrava uno di quei soliti film in cui un gruppo di ragazzi scappa dall'uomo nero e prima o poi finisce per essere ucciso in modo atroce.
Invece no! Andando avanti, la storia si è svolta in modo differente.
Alcuni personaggi mi sono piaciuti molto, avevano un'ottima interpretazione, mentre altri - potete immaginare - non mi sono piaciuti affatto.
L'idea su cui è stato fatto il film la trovo molto  bella, forse perché mi piacciono le cere e allo stesso tempo mi inquietano un sacco!
Mi è piaciuta l'idea di una cittadina viva, ma che in realtà non lo è e la storia che si apre facendo vedere allo spettatore la causa di tutto.
Devo ammettere che una volta finito tutto, sono andata a dormire con un po' d'ansia!
E' un film che mi ha sorpreso, tenuta sulle spine e mi ha reso ansiosa, anche se tutto quel terrore che ci si può aspettare da un film horror non c'è.


Voto
★★★✰✰

martedì 2 dicembre 2014

Novità cinematografiche - Dicembre 2014

Buon pomeriggio a tutti!
Siamo giunti alle novità dell'ultimo mese di questo 2014, come passa in fretta il tempo!
Il mese del Natale è sempre un po' speciale, non è così?
Ma non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo subito!

01. Magic in the Moonlight

Regia: Woody Allen
Cast: Emma Stone, Colin Firth, Eileen Atkins, Marcia Gay Harden e molti altri...

TramaIl cinese Wei Ling Soo è più prestigioso mago degli anni Venti, ma in pochi sanno che si tratta di una maschera per Stanley Crawfor, un inglese scorbutico, arrogante e pieno di sé, che ha una particolare avversione per tutti coloro che sostengono di avere poteri paranormali. Persuaso dal vecchio amico Howard, Stanley parte alla volta della Costa Azzurra per verificare che la seducente e giovane veggente Sophie Baker, ospite con la madre in casa dei Catledge, non sia in realtà una ciarlatana.

Durata: 97 min
Genere: Commedia

Al cinema dal 4 dicembre.


02. Scemo & + scemo 2



Regia: Bobby Farrelly e Peter Farrelly
Cast: Jim Carrey, Jeff Daniels Kathleen Turner e molti altri...

TramaVent'anni dopo la loro prima stravagante avventura, Lloyd Christmas e Harry Dunne si ritrovano a formare un'improbabile coppia per mettersi sulle tracce della figlia a lungo perduta di uno dei due.

Durata: 110 min.
Genere: Commedia

Al cinema dal 3 dicembre.




03. La storia di Cino - Il bambino che attraversò la montagna

Regia: Carlo Alberto Pinelli
Cast: Giovanni Anzaldo, Stefano Marseglia e molti altri...

Trama: Nel Piemonte di fine Ottocento, il piccolo Cino viene affidato dai genitori montanari a un losco carrettiere francese per essere condotto in Francia per lavorare negli alpeggi estivi. Durante il viaggio, Cino stringe amicizia con la coetanea Catlin, una bimba che una volta colpita da polmonite viene abbandonata lungo il percorso. Giunto a destinazione, Cino subisce i maltrattamenti del suo padrone fino al momento in cui decide di scappare, ritrovando inaspettatamente Catlin. I due bambini partiranno per un viaggio di ritorno verso casa attraverso le Alpi, che si rivelerà pieno di sorprese, insidie e forze misteriose e oscure.

Durata: 85 min.
Genere: Drammatico

Al cinema dal 11 dicembre.


04. Cold in July

Regia: Jim Mickle 
Cast: Don Johnson, Sam Shepard, Michael C. Hall e molti altri...

TramaMentre cerca di capire da dove provengano alcuni strani rumori, durante una mite notte del 1989 in Texas, Richard Dane finisce con il piantare una pallottola in testa al ladro Freddy Russell. La piccola cittadina lo saluta come un piccolo eroe ma ben presto Dane si ritroverà a temere per la sicurezza della sua famiglia: Ben, il padre ex criminale di Freddy, è giunto nei paraggi con il desiderio di vendicarsi.

Durata: 109 min.
Genere: Drammatico

Al cinema dal 18 dicembre.



05. Gone Girl - L'amore bugiardo

Regia: David Fincher
Cast: Ben Affleck, Neil Patrick Harris, Kim Dickens e molti altri...

TramaDa poco trasferitisi in una piccola cittadina del Missouri da New York, Nick Dunne e la moglie Amy stanno attraversando un periodo difficile, con un matrimonio in crisi per via della difficoltà della donna ad abituarsi alla nuova esistenza. Il giorno del quinto anniversario di nozze, Amy scompare e il primo ad essere sospettato della sua scomparsa è Nick, ma la realtà è ben diversa da come appare a prima vista.

Durata: 150 min.
Genere: Thriller

Al cinema dal 18 dicembre.




06. Lo Hobbit - La Battaglia delle Cinque Armate



Regia: Peter Jackson

Cast: Ian McKellen, Martin Freeman e molti altri...

TramaDopo aver sconfitto il drago Smaug ed essersi riappropriato del proprio regno, Thorin Scudodiquercia è accecato dall'avidità e dalla paura di perdere ciò di cui è rientrato in possesso. Non rispettando alcune promesse fatte lungo il cammino, scatenerà l'ira dei suoi creditori e aprirà la strada a una battaglia senza precedenti nella Terra di Mezzo.

Durata: 144 min.
Genere: Fantasy

Al cinema dal 17 dicembre.




07. Un Natale stupefacente

Regia: Volfango De Biasi
Cast: Pasquale Petrolo, Claudio Gregori, Ambra Angiolini e molti altri...

Trama: Alla vigilia delle feste natalizie, zio Lillo e zio Greg sono improvvisamente costretti a prendersi cura del nipotino di 8 anni. I suoi genitori sono stati erroneamente arrestati per coltivazione di sostanze stupefacenti. I due zii sono molto diversi tra loro e inadeguati a tale compito. Greg, single rockettaro, cercherà l’aiuto di Genny. Lillo, appena lasciato dalla moglie e geloso del nuovo compagno di lei, un coatto tatuatore, approfitterà della situazione per riconquistarla. A complicare le cose, le visite a sorpresa di due zelanti ma bizzarri assistenti sociali alla "strana famiglia", per verificarne l’idoneità.

Genere: Commedia

Al cinema dal 18 dicembre.


08. Paddington

Regia: Paul King
Cast: Nicole Kidman, Peter Capaldi, Julie Walters e molti altri...

TramaUn giovane orso peruviano con la passione per tutto ciò che è inglese viaggia a Londra in cerca di una casa e di una vita migliore. Ritrovandosi sperduto e solo alla stazione di Paddington, comincia a rendersi conto che tutto ciò che aveva immaginato su Londra non corrisponde a realtà, fino a quando non incontra la gentile famiglia Brown, che gli offre un temporaneo rifugio. Nonostante la sua esistenza sembri prendere una piega fortunata, il suo essere un raro orso cattura presto le attenzioni di una tassidermista di un museo.

Durata: 97 min.
Genere: Commedia

Al cinema dal 25 dicembre.